lunedì 31 ottobre 2016

Pelle perfetta anche in inverno con Philips!

In questi anni da beauty blogger ho imparato a curare una parte di me stessa fino ad allora un po’ trascurata: la pelle. Sono stata graziata da una adolescenza dove ho sperimentato di tutto sulla mia pelle, senza che lei si vendicasse. Dai venti la storia è cambiata, lo sapete anche voi: diciamo che sono stata adolescente in ritardo! Da qualche anno a questa parte ho scoperto che i prodotti delicati e che sembrano “fare poco” ripagano sulla lunga distanza, e che una pulizia delicata e costante farà felice la mia pelle. Che scoperta, vero? :D 
Ho poi ricominciato ad usare spazzole per la pulizia del viso. Le avevo abbandonate per sostanziale pigrizia, ma con l’arrivo del freddo ho pensato di aver bisogno di esfoliare la pelle in modo, diciamo, un po’ più professionale. E dato che mi piace provare sempre cose nuove ho deciso di buttarmi su un marchio molto affermato e conosciuto, cioè Philips. Oltre ad essere molto eleganti da vedere, le spazzole per la pulizia del viso di Philips sono anche decisamente delicate, cosa che per me è essenziale ed alla fine è questo che conta in un prodotto: che sia gentile con la mia pelle, efficace e soprattutto costante, che faccia il suo lavoro in modo continuativo in sostanza. 
Vi ho abbinato ovviamente le testine per pelli ultrasensibili, perché io ho bisogno di struccare la pelle per bene, ma non di trattamenti particolari -ogni pelle ha, ovviamente, la propria testina dedicata. La mia testina ha le setole molto morbide, così fortunatamente non mi ritrovo la pelle arrossata. 
La mia skincare routine rimane comunque semplice: latte detergente (salviette struccanti quando sono molto, molto pigra) e poi gel+VisaPure Essential. Mi piace usarlo soprattutto la sera sotto la doccia, perché con i pori già aperti dal vapore il VisaPure riesce ad eliminare proprio ogni traccia di… beh, di tutto: trucco, sporco (sì, non voglio pensarci troppo ma chissà cosa resta in faccia dopo una normale giornata in centro!) e cellule morte, e lascia la pelle molto morbida e pronta per gli altri trattamenti (nel mio caso, ma io sono una parecchio banale, una normale crema idratante). 
Non mentirò: le spazzoli per la pulizia del viso richiedono impegno. Se non tutte hanno la voglia di struccarsi “normalmente” ogni sera (mi vengono i brividi solo a pensarci, scusate), figuriamoci “perdere” qualche minuto in più per una pulizia profonda. Ecco, care ragazze che non vi struccate bene, ve lo dico: non sapete cosa vi perdete. Non parlo solamente della pelle più pulita, dei prodotti che assorbono meglio e degli effetti tangibili immediatamente: parlo di un attimo di relax tutto per voi e di una coccola prima di andare a letto -o quando volete insomma. Anzi, già che ci siamo ditemi: io ad esempio preferisco coccolare la mia pelle la sera, voi quando? Mattina? Sera? Sempre? :D 

mercoledì 26 ottobre 2016

Fondotinta Skin Tone Foundation, Kiko

Pro: molto naturale ed illuminante, ad un prezzo onesto.
Contro: non è adatto a chi ha importanti imperfezioni da coprire o la pelle lucida. 
Prezzo: 15,95€ per 30 ml di prodotto.
Dove: monomarca Kiko, o online qui



Signore, ve la metto giù semplice fin da subito: questo è un Signor Fondotinta, con tanto di maiuscole.

Quando Kiko me lo ha gentilmente spedito, sono rimasta sorpresa fin dalla confezione: non mi stancherò mai di dire che questo sottile, efficacissimo re-branding di Kiko è accezzatissimo, con queste linee semplici, eleganti, pulite... e lussose. Qua siamo sull'alta gamma ragazze!
La bottiglietta è quantomai futuristica. Debbo ammettere che prima di aprirlo mi sembrava un fondotinta spray, tanto la bottiglietta è leggera e ben fatta: ma sono i classici 30ml, in formula liquida.
Il colore che ho ricevuto,  Neutral 40, è perfetto per me e molto fedele al suo nome: ha davvero sottotoni neutri e su di me non stacca affatto. 

39 REFERENZE DI COLORE. 
Credo proprio che troverete il vostro colore perfetto, dato che questo fondotinta è proposto in 39 referenze di colore. 39.REFERENZE.DI.COLORE. In caps lock. In Italia! Dove di solito delle migliaia di referenze disponibili all'estero arrivano solo i colori "Marge Simpson" e "Marge Simpson di carnagione scura". E invece no, Kiko è una azienza italiana e noi ci becchiamo tutte e 39 le refenze di colore. Ah! 
Ogni scusa è buona per una gif del Dottore.
La texutre è liquida e molto, diciamo, "classica": non è un ibrido gel, non è particolarmente densa o cremosa e per me, che preferisco sempre stendere il fondotinta con le dita o al massimo col Beauty Blender, va benissimo così. 
Il primo impatto, lo ammetto, non è stato il massimo: mi sembrava molto, molto coprente, forse troppo. Ma in dieci minuti, durante i quali ho finito di prepararmi (sopracciglia, capelli, labbra), si è assestato e si è perfettamente fuso con la mia pelle. Il risultato è stato davvero ottimo, e della troppa coprenza iniziale è rimasto... il giusto. Premendo la pompetta un paio di volte ho ottenuto la quantità giusta di prodotto per tutto il viso. 
La confezione dice che questo Skin Tone è un fondotinta illuminante, ed è bello che ogni tanto le confezioni dicano il vero: sarà che il colore è esattamente il mio, sarà che la texture è leggera e copre il giusto, ma è quello che sceglierei io per ravvivare la carnagione dopo una nottata travagliata (leggasi: insonnia, studio, stanchezza generale). E' davvero illuminante e molto naturale. 
La durata è media. Essendo un fondotinta così luminoso non mi aspettavo chissà quale durata e infatti dopo cinque/sei ore ha iniziato a scomparire. Ha iniziato sì a scomparire, ma non è insinuato in eventuali rughe (ehi, inizio anche io ad averle, eh!), non ha evidenziato le zone secche... insomma, è molto "comodo", da questo punto di vista. Dopo quelle sei ore ho visto il naso leggermente lucido, ma per me è una cosa totalmente trascurabile. 
A chi lo consiglio, dunque? Non ha chi ha bisogno di qualcosa di totalmente mat e che copra molto: ha una coprenza media e leggermente modulabile, ma se il vostro problema è la lucidità, orientatevi su qualcos'altro. Se invece avete una pelle un po' spenta (ciao, amiche!), con poche imperfezioni e che volete solo "risollevare" un po', illuminare ed uniformare, allora questo può essere il fondotinta giusto per voi. 

Neutral 40
Reparto reazioni: nulla. Lo uso continuativamente da sabato, e non è successo nulla. Nessuna reazione, nessun arrossamento, niente puri neri, niente prurito, nulla di nulla. Che noia. No, anzi, va bene, altroché. 
Insomma, io mi ci trovo proprio bene: è uno di quei prodotti passe-partout, che si ricomprano volentieri, con il quale spero di trovarmi bene a lungo. E sono ancora commossa per le 39 colorazioni: voi avete trovato la vostra? 

venerdì 21 ottobre 2016

Coccole da Kiko ♥‿♥

Io odio l'autunno. Non dovrei: ci sono nata, in autunno, ci sono le caldarroste (anche se, come dice mia nonna, ultimamente sono proprio cattive), ed i cappottini coprono le maniglie dell'amore. No, per quanto me la racconti io odio i primi freddi, le giornate che si accorciano e la luce sempre più fioca.
 Ieri poi era una giornata orrenda. Ero chiusa in casa a studiare con la luce accesa già alle tre del pomeriggio. Suona il corriere, che peraltro non aspettavo, e... sorpresa delle sorprese Kiko ha (ben) pensato di farmi passare l'autunno in modo più dolce, viziandomi con molti dei loro prodotti più nuovi. Sono sinceramente commossa! :D Mi dispiace che in questi giorni qua a Bologna la luce sia così orrenda: prodotti così carini meriterebbero foto di gran lunga migliori... vedremo di farcela :)
Ammetto che ho "barato" e ieri ho provato qualcosina prima di fotografare come si deve. Tipo la palette di correttori, che ieri sera mi hanno già salvata da occhiaie epiche ed uno dei lucidalabbra. Ed un altro lucidalabbra è già stato puntato da mia madre.

Dato che ho in mente un week end forzatamente casalingo (studio+dente del giudizio) direi che avrò il tempo ed il bisogno di coccolarmi come si deve. Non mi resta che ringraziare nuovamente Kiko per questi meravigliosi prodotti e promettervi una marea di articoli di recensioni!

A presto! 

P.S.: perdonate il tono diverso delle foto... ma, appunto, la non luce orrenda. Uffa. 

giovedì 20 ottobre 2016

Salviette Baby Natura Dolce

Pro: 20 salviette biologiche e profumate ad un buon prezzo. 
Contro: nessuno per me!
Prezzo: io l'ho presa a 99 centesimi in offerta. 
Dove: Tigotà

Quanto mi piace scoprire prodotti, quanto. Nel senso: scovare prodotti di marche non troppo famose, che funzionano bene, che non costano troppo... e che in questo sono sono pure eco-bio! Ma si può volere di più? :)
Ero di corsa, la scorsa settimana: avevo due treni da prendere, la borsa stipata di cose per una intera giornata fuori casa... e mi ero scordata le salviette. Non si può andare in treno senza salviette, secondo me. All'ultimo minuto sono entrata da Tigotà e ho preso, lo dirò chiaramente, quelle meno costose: 99 centesimi. 
Circa dodici ore dopo, sul treno di ritorno verso casa, le apro per rinfrescarmi le mani che avevano toccato biglitterie di mezzo nord Italia. Vabbè, momento comico: apro la confezione e... GRAZIE MAMMA. Come se i 26 anni non mi avessero traumatizzata abbastanza. Credo che quel "grazie mamma" stia tipo per il bambino che ringrazia la madre perché lei ha scelto per lui/lei un prodotto ecologico. Idea carina per le mamme... per me è un po' creepy. Comunque, strani ringraziamenti a parte, la confezione è ottima: la chiusura è bella solida, non il solito adesivo pronto a fuggire via dopo due usi. 
Le salviette sono molto impregnate di liquido, molto umide. Fantastiche. In treno ne ho usate un paio per le mani: mani pulitissime, asciutte velocemente senza rimanere appiccicose o secche, con un fantastico profumo.
Le ho usate nuovamente qualche giorno dopo per struccarmi la sera: so che non sono specifiche per lo strucco, ma ho voluto provare ed in effetti sono state ottime. Lo stesso risultato ottenuto la prima volta: pelle liscia, non secca o irritata, non appiccicosa. Apprezzo molto che le salviette siano così umide. Inoltre hanno rimosso quasi tutto il trucco. Hanno fatto fatica col trucco occhi, ma sinceramente non mi importa: non sono salviette struccanti, e quindi hanno fatto un lavoro più che egregio rimuovendo solo il fondotinta minerale.

Dicevo che sono ecobio, giusto? Lo sono! Non ci avevo fatto caso quando le avevo comprate,  anche perché a 99 centesimi non mi aspettavo molto sinceramente. 
Ecco l'INCI: Aqua, Glycerin, Disodium Cocoyl Glutamate, Coco-Caprylate, Lauryl Glucoside, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Polyglyceryl-3 Diisostearate, Avena Sativa Kernel Extract, Phenoxyethanol, Parfum, Propanediol, Mel Extract, Sodium Benzoate, Citric Acid

Sinceramente? Le ricomprerò! Mi sono piaciute moltissimo, e spero di trovare le salviette apposite per lo strucco -ho appena scoperto che esistono.

Ed ecco un altro prodotto da aggiungere alla mia lista degli eco-bio eco-nomici ;)

PAURA.

domenica 2 ottobre 2016

Kiko Cocoa Shock Blush in "03 Adorable Pink & Peach"*

Pro: due pigmentatissimi e profumatissimi blush in un'unica, golosa confezione.
Contro: per me nessuno in particolare.
Prezzo: 10,90 €.
Dove: monomarca Kiko oppure online qui.


Nessuno se lo immaginava, eh, che recensissi per primo questo blush? :D E vabbè, è stato amore a prima vista... o anche a prima annusata, se mi passate il termine. Questo blush gentilmente inviatomi da Kiko è una vera esperienza sensoriale: un piacere per gli occhi e per il naso!

La confezione naturalmente mi ha subito conquistata: è un bel blocco di cioccolato al latte! C'è anche la versione cioccolato bianco e fondente, corrispondenti ovviamente a diverse referenze di colore. Profuma di cioccolato, naturalmente. Ora, lo so che l'immagina di una ventiseienne che sniffa un blush non è edificante, ma... ecco, ci siamo. Me lo sniffo prima di usarlo. Dà una qualcerta dipendenza, e almeno non ingrassa.
Back to top