sabato 5 novembre 2016

Color Correct Concealer Palette, Kiko

Pro: una praticissima palette di correttori adatti ad ogni carnagione. Per quattro correttori + un illuminante il prezzo è ottimo, poi.
Contro: l'illuminante passeggia un po' per il viso, ma nulla di tragico.
Prezzo: 13,95€
Dove: monomarca Kiko o online qui.


Perdonatemi la foto assolutamente poco glam, ma ha un motivo, e vi dico subito quale: testimonia che il prodotto del giorno (ma anche del mese, per me) lo sto usando davvero. Davvero davvero, ed anche un bel po'. Per quelli che dicono che molte blogger recensiscono i prodotti mandati senza quasi aprirli... ehm, NO. Io questa palette la sto usando, ed amando.

Confezione a chiusura magnetica, carina, semplice e con uno specchio bello grande, cosa che serve sempre. Contiene quattro correttori ed un illuminante. I correttori sono adatti ad ogni tipo di carnagione da chiara a mediamente olivastra, e sono per ogni esigenza: quello verde è per discromie, couperose e rossori (tipo il mio naso verso sera. Io, astemia, verso sera ho un naso tipo Babbo Natale. Non è normale, 'sta cosa); quello lilla è per incarnati spenti e giallastri (è quello che uso meno... per ora); quello beige è per occhiaie su carnagioni chiare e piccole imperfezioni e quello beige caldo, il mio grande amore, è per occhiaie su carnagioni olivastre.
Avete presente quando qualche mese fa la gente era impazzita per i tutorial su come un rossetto rosso dal finish semi-matte poteva neutralizzare le occhiaie sulle carnagioni olivastre? Probabilmente lo avete anche provato... e quasi certamente non ha funzionato. Perché hai voglia a sfumare un rossetto rosso sotto gli occhi: è molto più facile e rapido con un correttore apposito. Tipo questo beige caldo, di cui sto letteralmente abusando in queste folli folli serate di giochi da tavolo (ciao Pandemic Legacy, ciao <3). E' fantastico. E' totalmente e assolutamente adatto al mio incarnato e alle mie occhiaie. Quasi non lo devo sfumare, per quanto si adatta bene. Il fatto che non sia troppo pesante o coprente è un altro punto a suo favore.
Il beige più chiaro lo uso su eventuali inperfezioni e come base per ombretto, spesso. Quello verde, come dicevo, sul mio naso quasi-invernale da Mastro Ciliegia. Quello lilla per ora praticamente non l'ho toccato.
L'illuminante è l'unica cosa che non mi ha pienamente soddisfatta: come i correttori è in crema e si sfuma bene, però ha i brillantini un po' grossi, e a fine serata avevo il viso un po' troppo brillantinato... diciamo che tende ad espandersi, ecco, soprattutto se usato sugli zigomi. Usato sull'arco di Cupido e sugli occhi (arcata sopraccigliare e angolo interno) invece non mi ha dato problemi.

La texture di tutti i correttori, ed anche dell'illuminante, è piacevole e particolare: "a vista", inizialmente, mi sembravano in polvere. Invece è una crema... che però sembra diventare polvere sul viso!
La dicitura "resistente all'acqua" è veritiera: gli swatch che ho fatto sulla mano se ne sono andati via solo con sapone e struccante. La durata sul viso è più che soddisfacente: sotto il fondotinta durano tutto il giorno, senza insinuarsi in eventuali rughette. La texture in crema fa sì che non siano correttori "secchi", una cosa che odio, di quelli che evidenziano le zone secche. Insomma sono correttori molto confortevoli da usare.
Né i correttori né l'illuminante mi hanno dato problemi di reazioni o brufolini, quindi continuerò assolutamente ad usare questa palette. E perché non dovrei? Ha una confezione bella e pratica, i correttori sono validi, il prezzo è ottimo... è davvero un must-have nella mia trousse! Voi la conoscevate già? :)

8 commenti:

  1. Devo dire che questa consistenza che descrivi non mi dispiacerebbe affatto provarla... probabilmente per una pelle grassa come la mia potrebbe essere una benedizione!
    Il lilla non capisco proprio a cosa serva... sono giallastra ma non vedo dove potrei usarlo XD
    La tonalità di giallo, ti dirò, non mi dispiace affatto! L'illuminante non è affatto male... sicuramente si può usare come base :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il lilla rimane intonso. Avevo anche pensato ad usarlo come ombretto... salvo ricordarmi che non ho mai usato un ombretto lilla in vita mia XD

      Elimina
  2. Io ho la "mamma" di questa palette. Era tonda e per i prodotti erano troppo liquidi, tanto che evidenziavano la secchezza del mio contorno occhi e l'illuminante era solo un agglomerato di glitter. Spero (e credo) abbiano cambiato la combinazione, perché sulla pelle mista come la mia erano osceni questi correttori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi proprio di sì! Quella che dici tu non l'ho provata -ho provato solo il famoso Full Coverage.
      L'illuminante rimane un pelo troppo glitterato, però a me la formulazione in generale piace molto.

      Elimina
    2. Sì, il Full Coverage l'ho provato anche io e è un prodotto che fa concorrenza (e spesso batte) quelli più costosi e "blasonati". Ma ti garantisco che i correttori dell'antenata di questa palette non avevano nulla a che spartire con il Full Coverage; erano veramente al limite dell'osceno. Il correttore lilla era l'unico che si salvava; io lo usavo in periodi di grande stress (ciao sessione invernale/estiva, ciao!) e migliorava un po' il colorito da appena-rientrata-dall'oltretomba. L'unica cosa controlla che la texture non "perda" in consistenza col passare del tempo.

      Elimina
  3. Sono molto pretenziosa in fatto di Color Correcting (ho già trovato il mio Sacro Graal in proposito), ma questa texture di cui parli mi h incuriosita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora V O G L I O sapere qual è il Sacro Graal però eh! :D

      Elimina

Back to top