giovedì 26 novembre 2015

Wet'n'Wild XXL Lash Mascara

Pro: nessuno, sinceramente.
Contro: Non allunga, non infoltisce, curva poco... e fa un odore tremendo.
Prezzo: circa 4 euro.
Dove: trovo Wet'n'Wild da OVS.
Ecco, il momento del pareggio: adoro questa palette, e invece questo mascara mi ha delusa parecchio.
Li ho comprati assieme, tra l'altro, e continuo spesso ad usarli assieme... ma l'effetto finale non è proprio quello che spererei di vedere. Sì, io in fatto di mascara sono assurdamente esigente. E non penso neanche "costa neppure sei euro, cosa speri di ottenere" perché alcuni dei mascara migliori in giro sono Essence e Catrice. Quindi sei avete sei euro da investire e volete un buon mascara, state alla larga da questo e puntate dritte sul Princess Lashes Essence.
Ma perché è così pessimo? Innanzitutto, puzza. Un odore fortissimo, chimico, davvero insopportabile. 
Lo scovolino è molto lungo e sottile, trovo che non separi bene le ciglia. 
Il problema, in realtà, non è che faccia poco, è che per vedere risultati visibili bisogna insistere e lavorarci un po'... un po' troppo. E anche lavorandoci non è che si ottenga chissà quale risultato. Con una passata ottengo esattamente le stesse ciglia che ho già. Con due passate si allungano leggermente. Aspetto qualche secondo, e do la terza passata, muovendo a zig zag lo scovolino: con grande fatica separo leggermente le ciglia.
Dopo tutta questa fatica, si spera che il mascara duri a lungo e non si sgretoli, ver
o? Sì, si spera. Ma non accade. Cioè, non è che si sgretoli, semplicemente se ne va. Semplicemente dopo qualche ora torna alla passata numero uno.
Grande delusione, davvero, soprattutto per me, fermamente convinta che i mascara drugstore spesso siano ottimi. Spesso, non sempre, e questo non è neanche buono, figuriamoci ottimo.

Quindi... visto che per ora siamo 1-1, quale prodotto Wet'n'Wild mi consigliate per una recensione positiva? Io ho sentito parlare bene dei rossetti!
senza mascara
 con mascara. No, lo sguardo da triglia delle sette del mattino non è compreso col mascara. 

giovedì 19 novembre 2015

Bomb Cosmetics Sugar Lips Moisturising Lip Balm In Fruit Salad

Pro: un balsamo profumatissimo e super idratante. Adoro!
Contro: per me è scarsamente reperibile.
Prezzo: circa sette euro.
Dove: io l'ho trovato nella farmacia di piazza Maggiore, a Bologna.

Da quanto tempo volevo parlarvi di questo prodotto? Tanto, ma il tempo -più o meno- esatto lo so: un anno! Mi ha salvato la vit... ehm, le labbra, quando circa un anno fa ho "lavorato" come segretaria ai seggi! Anche in questo periodo mi è molto utile: coi primi freddi mi si sono screpolate le labbra così velocemente che praticamente senza accorgermene mi sono ritrovata col labbro inferiore spaccato, e non esagero.
Avendolo preso mia madre, non so bene quando costi: su Amazon circa 4 sterline. Diciamo sette euro? A caso? :D li vale tutti, anche perché lo uso costantemente da un anno ed il vasetto è ancora bello pieno. Me lo ha comprato nella farmacia centrale di piazza Maggiore.
Il profumo mi piace moltissimo. E' dolce e fruttato, forse un po' "sintetico" ma non fastidioso. La consistenza è molto solida, non è il classico balsamo un po' liquido o gelatinoso (io ho sempre in mente il Benetint lip balm come paragone). Può sembrare all'inizio un po' unto.
Il mio uso preferito è la sera: crema idratante, crema mani, e tonnellate di questo lip balm su labbra e contorno. E la mattina mi sveglio con le labbra morbide e riparate. L'ho apprezzato soprattutto nei giorni scorsi: il labbro spaccato di cui sopra mi stava torturando. Un paio di notti con questo balsamo, e si è perfettamente riparato. Si assorbe anche abbastanza velocemente.
Lo uso anche durante il giorno, naturalmente. Non è però colorato, ed è solo leggermente lucido. E' però un'ottima base per rossetti poco confortevoli o idratanti.
Non è naturale -il petrolatum, in prima posizione nell'INCI, è rosso-, ma se questi sono i risultati, allora ci passo sopra volentieri.

Mi dispiace che in giro non si parli di questi lipbalm (vorrei anche gli altri aromi) e capisco che sia difficile da reperire, ma se lo vedete in giro, non lasciatevelo scappare! Lo avete avvistato? :D 

domenica 15 novembre 2015

Gamila Secret Mini Cleansing Bar

Pro: è un buon sapone neutro. 
Contro: costa parecchio, e per me vale un terzo del suo prezzo.
Prezzo: più di 12€, di sicuro, per 30gr di sapone.
Dove: a Bologna in via Santo Stefano da Iacai, sul web qui.


Ieri, essendo tornata online dopo una settimana senza wi-fi, avevo detto che avrei recensito un lucidalabbra coreano. Ho invece deciso di recensire questo sapone. Il perché é presto detto: il mio è un blog di recensioni, spero di essere "utile" a qualcun*, di consigliarvi buoni prodotti... e di farvene evitare alcuni facendovi risparmiare così qualcosa. Ecco, questo è uno di quei casi!

Innanzitutto, è un regalo, ed io ODIO parlare male dei regali... eppure, non posso parlare bene di questa saponetta. Perché costa, ed anche abbastanza: non trovo online proprio quella che ho io, ma da qua possiamo farci una idea dei prezzi. Faccio una media, e 30gr di sapone a 12€? No, grazie.
La confezione è molto lussuosa, anche troppo per i miei gusti! :D c'è tutto un bel libretto di spiegazioni, che illustra le qualità e le proprietà del sapone e ci dice chi è e cosa fa Gamila (che è una nonnina della Galilea). Short story: sapone indicato per pelli sensibili, nutre, e si consiglia di usarlo per minimo 28 giorni, che è il ciclo naturale della pelle, e così ho fatto: mattina e sera -ok, magari la mattina non sempre, ma la sera sì, dopo essermi struccata-, lasciare agire la schiuma per qualche secondo sul viso e risciacquare. Ovviamente mi sembra un po' poco "forte" per struccare, quindi lo uso dopo il mio latte detergente Cien. Ho anche provato ad usarlo col Clarisonic, ma preferisco i metodi "tradizionali" in questo caso.

Ammetto che dopo l'uso la pelle non tira, non è rossa, non la sento secca... è un buon sapone. Ma dopo 28 giorni? Sinceramente non ho riscontrato nessuna differenza. Io ho una pelle normale e sensibile, non ho problemi di acne o brufolini. Magari una persona con diverse esigenze -magari una pelle secca, o una pelle da "normalizzare"- potrà trarne beneficio, ma anche in questo caso credo ci siano in commercio prodotti validissimi allo stesso prezzo, se non addirittura a prezzo inferiore.
Non so, questa non è una recensione negativa, però sono sicura che io a quel prezzo non avrei mai comprato 30gr di sapone. Per 12€, che però sono sicura siano di più, voglio, appunto, di più. 
I prodotti Gamila Secret sono in vendita in siti molto "verdi", quindi direi che i loro ingredienti siano a posto :D ammetto di aver buttato la confezione prima di darci un'occhiata, però è totalmente senza profumo e non mi ha creato problemi o sfoghi -credo che quello degli ultimi giorni sia dovuto agli esami, al periodo del mese e ai wafer.

Conoscete questa marca? Perché sul web ne sento parlare poco! Oppure, per quale sapone spendereste felicemente più di 12€? 

lunedì 9 novembre 2015

♥ Dermaplus per pelli sensibili #DedicataaTE ♥

Vi ricordate quando vi parlai di Dermaplus la prima volta? Avevo appena aperto il pacco ma già si sentiva quel profumo buonissimo che ancora oggi, dopo un mese di utilizzo, continua ad incantarmi. 
In un mese ho potuto farmi una idea completa di tutto... e so che non dovrei spoilerare già così alla terza riga, ma è amore. Soprattutto per il profumo, ma anche per le performance.
Io ho una pelle sensibile, lo sapete. Sensibile? Sensibilissima. E' spiacevole ritrovarsi con la pelle secca, dopo la doccia, a causa del detergente -in realtà è proprio fastidioso, altroché. Questo invece è davvero "confortevole": deterge, idrata e rispetta la pelle. Ero parecchio scettica all'inizio, lo ammetto, perché vedevo poca schiuma... ed io sono una "credulona", che si esalta quando vede un mare di schiuma e pensa che un prodotto valga poco quando, appunto, ce n'è poca. Eppure, dopo tre anni e passa di blog dovrei aver imparato che spesso è il contrario, e che i prodotti con meno schiuma sono anche i meno aggressivi. Questo è delicatissimo, e lo è in tutto: sotto la doccia il profumo è delicato, poco persistente, e una volta asciugatami neanche si sentiva più. 
L'ho usato anche sul viso e si è comportato bene anche in questo caso: la pelle è rimasta elastica ed idratata. Sarà perché contiene avena? :) mi ha ricordato quei detergenti che usavo da ragazzina!
Il formato è davvero grande e vantaggioso: 500ml, e sono appena a metà!

Il pezzo forte di questo kit è sicuramente la crema idratante. Si presenta bianca e soda e la prima volta che l'ho messa pensato fosse un po' grassa,a ho dovuto ricredermi: si assorbe nel giro di pochi minuti e la pelle rimane molto idratata, e molto a lungo. Il profumo è qualcosa di un altro mondo, lo giuro. Se esistesse il commercio proprio "il profumo", lo comprerei ad occhi chiusi, senza pensarci due volte! E' dolce e nonostante non sia forte è particolarmente persistente: se non amate i profumi che durano a lungo, allora non fa per voi... io, invece, credo di aver trovato "il mio". 
 L'ho usata ogni giorno, ma la vedevo diminuire stranamente in fretta... diciamo un po' troppo per l'uso che ne faccio! Poi ho scoperto che è apprezzata anche da mia madre ed il mistero della crema mancante è stato risolto :)  
Anche in questo caso non ho avuto nessuna reazione. Nessun prurito, nessun brufolino strano da allergia, niente di niente. Come tutti i prodotti Dermaplus è adatta a chi ha allergia al nichel -non sono una di queste, ma apprezzo molto che sempre più aziende, specialmente italiane, abbiano un occhio di riguardo per queste cose! 
Ho apprezzato moltissimo la crema, lo avrete capito :D ne ho ancora e non dubito che la finirò e la comprerò, perché ormai mi sono abituata a quel profumo sui vestiti e alla pelle magnificamente idratata a lungo. 

La deocrema è tutto quello che si può chiedere in un deodorante. No, non sono le famigerate millemila ore di freschezza (parliamone: CHI ha bisogno che il deodorante regga più di 24h... significa che non si fa la doccia. E non voglio neanche pensarci!), ma semplicemente che si assorba velocemente, non macchi i vestiti e non abbia una profumazione improbabile.
Asciugarsi velocemente: c'è, a patto che se ne metta poco -non come facevo io all'inizio. Ne basta davvero una punta invisibile.
Nom macchiare i vestiti: sì, per fortuna. 
E fortunatamente questo non ha nessun profumo. Amo le creme profumate, ma i deodoranti profumati proprio non li sopporto, anche perché la profumazione è spesso nauseante e "troppo". Questo è molto neutro. Facendo parte della linea per pelli delicate è anche questo testato per il nichel e non mi ha dato problemi di prurito o reazione.
Il mio primo mese passato con Dermaplus è stato davvero bello e molto "calmante" per la mia pelle. Spesso mi lascio prendere ed entusiasmare da packaging graziosi e mi dimentico che invece la pelle, soprattutto quella sensibile, ha esigente del tutto particolari, che vanno soddisfate. Mi sento di consigliare i prodotti Dermaplus soprattutto -ma non solo!- a chi ha "problemi" di pelle reattiva e sensibile e chi si ritrova sotto la doccia e con la crema in mano più volte al giorno -ad esempio per motivi di sport. 
 I prodotti Dermaplus sono acquistabili in diversi centri commerciali (qui) lo store locator, cosa che credo proprio farò! :D 

martedì 3 novembre 2015

Crema mani nutriente e protettiva; Biofficina Toscana

Pro: è tutta-tutta-tutta naturale... 
Contro: ... e basta però. Trovo il prezzo eccessivo e la profumazione sgradevole. 
Prezzo: circa 9€.
Dove: io, a Bologna, trovo Biofficina Toscana in via San Vitale ed in via Santo Stefano. 

Siamo ad un pareggio. Sto continuando ad usare questa emulsione viso di Biofficina Toscana e sono certa che quando la finirò la ricomprerò: è la crema per me. E' perfetta, non mi ha dato problemi... allora l'altro giorno, dovendo comprare una crema mani, ho pensato di ri-provare qualcosa di questo brand.
Non lo avessi mai fatto. Pessima, pessima idea Laura. Il prezzo magari doveva mettermi in allerta: 9€ per 75ml di crema mani... uhm, un po' tanti. Ma ero curiosa, e se è di qualità allora li spendo volentieri, anche se io di crema mani ne consumo davvero tanta.
Il profumo mi viene descritto dalla commessa come "vaniglia e miele". Bene, buono... NO. Quando la metto sento un fortissimo profumo agrumato. Che già a me non piace affatto, ma questo è particolarmente forte e, purtroppo, particolarmente persistente. 

Contiene miele ed olio di oliva ed è fatta per pelli screpolate. 
Non ho particolari esigenze in fatto di crema per le mani: però in questo periodo, come ogni anno, pelle inizia a screpolarsi, arrossarsi e, in alcuni periodi "estremi", sanguinare. Voglio una crema mani che idrati molto e possibilmente non rimanga appiccicosa a lungo, ma si assorba in fretta. Chiedo molto? No. Soprattutto ad una crema mani da nove euro!
Questa non si assorbe in fretta, ecco. E' molto liquida, e per alcuni minuti mi ha lasciato le mani biancastre. Si assorbe dopo una quarantina di minuti. E quando si assorbe lascia come una patina appiccicosa sulla pelle. Per farla andare via mi sono dovuta lavare le mani. 
Idrata anche abbastanza poco, e poco a lungo: dopo circa quattro ore sentivo già la pelle tirare. Faccio moltissima attenzione alle mie mani perché in questo periodo sto ricamando i regalini di natale, quindi le ho sempre sott'occhio!

Bocciata su tutta la linea! Prezzo eccessivo per le sue performance, odore sgradevole... proprio non mi è piaciuta. Non so come riciclarla sinceramente. 
Per ora il mio giudizio su Biofficina Toscana è in stallo: cosa mi suggerite di provare? :D
Back to top