mercoledì 16 dicembre 2015

Fondotinta Perfect&Natural, Deborah Milano

Pro: un fondotinta verde degno di questo nome ad un prezzo accessibile!
Contro: sinceramente nessuno. 
Prezzo: circa 11€.
Dove: grande distribuzione.


Dite che una settimana è abbastanza per testare e recensire un fondotinta? Facciamo di sì, perché a parlarvi di questo fondo Deborah ci tengo!

Ammetto lo scetticismo iniziale: le grandi case "mainstream" che si buttano sul mercato bio/verde mi fanno sempre un po' storcere il naso, anche perché il 99,9% di "bio" c'è solo la dicitura. La solfa "una formula senza parabeni, siliconi, petrolati e acrilati, senza rinunciare alla performance cosmetica" non mi aveva attratta particolarmente, ma stavo finendo i fondotinta Avril e la CC Cream So'Bio Etic, e il prezzo di questo è di circa 11€. Spero non sia un prezzo di lancio iniziale ma rimanga così, lo trovo un prezzo competitivo.

Il packaging è essenziale, piccolo, pressoché identico come forma e dimensioni a quello Avril, ovviamente un formato da 30ml. Le colorazioni sono sei, io ho preso la 02, Light Rose. Scetticismo anche qua, ero indecisa tra questa e quella precedente, invece è perfetta.
All'inizio la texture mi ha allarmata: è pressoché identica a quella della terrificante BB cream Benecos. E' cremoso, e al contrario del Benecos si stende bene. Purtroppo come tutti i fondotinta ecobio ha il difetto di asciugare abbastanza in fretta -sempre meno velocemente della BB Benecos, per fortuna!- per cui va lavorato velocemente e/o a zone. Io lo stendo con le mani.
Il risultato all'inizio non è stato dei più naturali, lo ammetto. Nel giro di qualche secondo si è uniformato al resto dell'incarnato ed il risultato mi  molto piaciuto: niente effetto maschera, non pesante, molto naturale.
Ora parlerò di quello che vi interessa davvero, ossia la coprenza: copre. Sulla confezione c'è scritto "media coprenza" ed è vero. A me che non ho grandi "disastri" da coprire va più che bene, ho più che altro bisogno di uniformare e ravvivare un po' l'incarnato. Al massimo ho il brufolino mensile da coprire, e quello se lo è gestito più che bene. In ogni caso si può modulare bene, con diversi strati, e resta sempre naturale.
Un aspetto per me molto importante è la lunga durata. Voglio che un fondo sia confortevole e non secchi la pelle, sollevando antiestitche pellicine, cosa che molti fondi ecobio tendono a fare. Questo si comporta benissimo: dopo sei ore la pelle era ancora luminosa e fresca e non tirava.
Credo possa piacere anche a chi ha esigenze in fatto di pelle grassa/mista: non si è lucidato neppure un po' sul naso! La durata per me è di circa otto ore -o magari dura anche di più, ma non ho avuto modo di testarlo per più ore consecutive, ecco.
Ultima nota: non ho avuto problemi di sfoghi o reazioni di sorta, con una settimana continuativa di uso. 
luce naturale 
flash

Insomma, a me piace. A me piace moltissimo, lo ammetto. Brava Deborah. Solo mi auguro che il prezzo non salga nei prossimo mesi, come invece temo accada. 
In rete ho letto pareri discordanti però. A voi è piaciuto? O se non lo avete provato, gli darete una occasione? 

Nessun commento:

Posta un commento

Back to top