martedì 27 gennaio 2015

Guida definitiva al Clarisonic.

E' da un po' che non vi parlo del Clarisonic, ma dopo qualche richiesta eccomi con un aggiornamento che copre circa un anno e mezzo! Parecchio tempo, vero?
E spero siate pazienti, perché questo parecchio tempo richiederà un articolo parecchio lungo...
Avevo smesso di redigere le mie Clarisonic Chronicles per una serie di motivi. Uno: in estate la mia pelle è allora sfascio, con o senza Clarisonic. Due: la famosa fase iniziale di rigetto può soltanto peggiorare la condizione di cui sopra. Tre: ero stata scaricata, mi sono chiusa in casa ed il mio aspetto era lentamente diventato questo. 
Insomma, se una non può lasciarsi andare in quei momenti...!*

Il primo periodo.
 Qualche mese dopo (quindi in autunno) ho ricominciato ad usarlo perché sinceramente è seccante mettere da parte un oggettino così costoso dopo solo qualche settimana di utilizzo. 
Quando ho ricominciato si sono ripresentati gli sfoghi da "spurgo" (bleah. Odio questa parola). Però era autunno, come dicevo, e dopo una decina di giorni di brufolini e punti neri la situazione si è stabilizzata, e sono letteralmente scomparsi tutti. 
Quindi possiamo archiviare la fase spurgo, ricordandoci però che ricomparirà ogni volta che ricomincerete ad usare il Clarisonic dopo un periodo di pausa.

Cosa uso assieme al Clarisonic?
Ho perso il conto dei prodotti che ho provato in questo anno e mezzo! Ma la mia skincare routine è quasi completamente ecobio e, come vi dico spesso, la cosa si nota. Quindi, se la matematica non è un'opinione, sommando Clarisonic e routine ecobio il risultato non potrà che essere positivo.
Usate prodotti che per voi funzionano, e soprattutto usatene una quantità abbondante, e non pensate- come facevo io all'inizio- che col Clarisonic si possa usare meno prodotto. Abbondate anche con acqua e schiuma! :D Oltre che piacevole sul viso, io ho riscontrato anche dei benefici. 
Ma ovviamente, questo funziona per me.
Comunque, giusto per avere un'idea, al momento abbino il Clarisonic a prodotti ecobio Cien ed IN'S, che non ho ancora recensito. 

Lo uso sul viso già quasi-del-tutto-struccato. Passo il latte struccante (Cien), rimuovo, e via di Clarisonic e gel detergente. Non ho mai provato sul viso ancora completamente truccato e la cosa mi ispira veramente poco!

Quanto uso il Clarisonic?
Il sito dice, se non sbaglio, due volte al giorno.
Troppe, decisamente troppe -almeno per me. Io lo uso una volta al giorno, a giorni alterni, e mi trovo benissimo. Però ce ne ho messo per capirlo: lo usi troppo e ti si irrita la pelle; lo usi troppo poco e ti ritrovi daccapo con la fase di spurgo. 

Uno dei miei utilizzi preferiti è sotto la doccia: il vapore aiuta ad aprire il pori, e così il Clarisonic funziona ancora meglio. 

Ma alla fine di tutto questo... funziona?
Sì, per me funziona. Su di me funziona abbastanza bene: sul lungo periodo ho ottenuto una pelle luminosa, meno punti neri e brufoletti. Teniamo però conto che ho una pelle abbastanza decente. Non ho problemi di lucidità, mai avuta acne et similia: ho solo quel problema d'estate, che di certo è di origine ormonale. 
"Abbastanza bene" vuol dire che, almeno su di me, di miracoli non ne ha fatti. Vuol dire che con la mia pelle si fa benissimo anche senza. Magari una pelle più problematica ne potrebbe trarre maggior beneficio.

Però ecco, con questo articolo vorrei far capire che non è così facile ed intuitivo come vogliono farlo apparire -o almeno, per me non lo è. Bisogna fare "prove", capire quante volte alla settimana usarlo, con cosa... e sì, ho letto in rete che non tutte, alla fine, ci si sono trovate bene. 
Sono stata sempre costante nell'usarlo? No, lo ammetto! E' che magari una sera non ne ho voglia, poi quella dopo mi dimentico di caricarlo... e si arriva a due-tre settimane. Ma è così che ho notato bene la differenza. 

Questo era insomma per rispondere alle varie domande che mi sono arrivate in questi mesi sia via mail che via commento. Vi ho soddisfatte? :D spero di sì! Non vi ho soddisfatte? Commenti, mail e provvederò a fare la Guida 2.0
*aggiungo che era piena estate, ero da sola in città, ero nel bel mezzo della documentazione per la tesi. Ergo mi sentivo pienamente autorizzata ad assomigliare ad Eleanor Abernathy.

P.S.: riciclo le foto delle vecchie Clarisonic Chronicles perché oggi le foto venivano parecchio male. In più sul Clarisonic sono comparse delle orrende macchie nere, in basso, ai lato. Qualche idea sul come rimuoverle?
P.P.S.: il caricamento è atroce. Ci mette secoli!

14 commenti:

  1. Io non ho ancora ben trovato la combinazione adatta clarisonic - prodotti, ma la spurga l'ho notata anche io xD
    Bella recensione, complimenti! ;)
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :D

      Io lo uso semplicemente coi prodotti con cui mi trovo bene anche senza Clarisonic, anche se praticamente tutte le blogger americane idolatrano il Purity Made Simple (Philosophy)... che ovviamente da noi non c'è ._.

      Non demordere! :)

      Elimina
  2. Io e lui, dopo quasi un anno, non abbiamo ancora trovato un equilibrio. Sono alla quarta testina, ma sembra che mi faccia lo stesso effetto delle altre: comedoni a go go. Sto per perdere le speranze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni quanto lo usi? Perché spesso il problema è usarlo troppo! A me all'inizio si irritava molto la pelle, così.

      Elimina
  3. Io non ho il Clarisonic, ma il Face cleansing di Imetec, e sono d'accordo con te sul fatto che dopo la fase spurgo XD, la situazione non può che migliorare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Com'è quello Imetec? Interessava a mia madre! (il Clarisonic no, l'Imetec sì. Vabbè XD).

      Elimina
  4. Fortunatamente per le mie finanze la mania del Clarisonic mi è passata.

    RispondiElimina
  5. Ho visto in giro dei pacchi multipli di testine, su siti cinesi... volevo prenderle per risparmiare un po', ma non so se mi fido. Le mie finanze si disperano ancora!

    RispondiElimina

Back to top