venerdì 24 ottobre 2014

Une BB Cream Max Foundation

Pro: un fondo/bb cream bio coprente. 
Contro: non è decisamente adatta alla mia pelle: troppo secca!
Prezzo: circa 20€.
Dove: non ne ho idea, francamente, neppure online. Io l'ho preso da Target, in Francia.

 Quante cose si scoprono. Ad esempio, ricercando l'inci di questa bb cream, ho scoperto che Une è la sezione bio di Bourjois -che però ha qualcosa di "verde" anche nella linea base, quindi perché una linea a parte francamente introvabile?

Comunque. Ieri vi ho chiesto se per oggi avreste voluto una recensione positiva o meno, ed eccomi in tutto il mio disappunto. Innanzitutto, nella confezione -carina, a scorrimento, pratica, e tante altre cose buone (cit.)- non ci sono né specchio né spugnetta. L'assenza di spugnetta, e di un posto dove riporla, non mi piace: significa niente ritocchi fuori casa, e come vedremo qua ce n'è bisogno, di ritocchi al volo. Voglio dire, la spugnetta te la danno Max Factor e Maybelline per meno di 15€, e qua nulla.
Prendo una delle mie spugnette, e provo ad applicarlo. E qui non capisco: non capisco se sia la texture della bb cream ad essere poco omogenea, o la mia pelle a non essere adatta. La texture è secca, e sin dal primo momento sottolinea ogni imperfezione, invece che minimizzarla. Zone secche: un disastro, davvero. Pellicine in evidenza da subito, quando normalmente può capitare a fine giornata. Sento la pelle che tira, faccio fatica a stenderla: non si distribuisce in modo omogeneo, e finisco un po' a chiazze. Dieci minuti dopo -che, per me, per stendere il fondotinta sono una enormità- ritrovo una parvenza di incarnato "normale", ma po' mascherone. Un po' gessoso, diciamo. 
Una cosa positiva è che è coprente: di solito i prodotti verdi sono un po' carenti sotto questo punto di vista.

Sulla mia pelle dopo già 4 ore scivola via che è una bellezza. Ho alcune zone secche -solchi nasolabiali, fronte, mento- dove il prodotto tende a depositarsi evidenziando le pellicine, come già scritto sopra -ma ovviamente dopo ore la situazione è peggiorata. Nelle altre zone sparisce e finisco a chiazze.
Sono altresì perplessa sulla nomenclatura "bb cream". Adesso, non vorrei ritirare fuori il meme più bello del mondo, ma... no, lo ritiro fuori, perché è bello è veritiero: non è una bb cream.
Una bb cream dovrebbe idratare, coprire al punto giusto, essere naturale e correggere. Qui si corregge a basta, infatti io ora la uso come correttore. 
Lo consiglio? Ovviamente NO. Almeno non a ragazze che hanno il mio tipo di pelle, mista con zone secche, ma non unta o oleosa. Non so, forse alle ragazze con la pelle grassa potrebbe piacere: immagino che "tenga" bene un naso lucido e come già detto è coprente al punto giusto.

Ma se chiedete a me, è un no deciso.
Qualcuna di voi la conosce? Magari qualcuna con la pelle opposta, così abbiamo diversi pareri? :)

martedì 21 ottobre 2014

Physician's Formul Tinted Moisturizer

Pro: idrata, è 100% naturale sia come effetto che come ingredienti.
Contro: più dei pro, temo: prezzo e reperibilità; inoltre non è adatto a chi ha la pelle oleosa o grassa.
Prezzo: circa 20€.
Dove: procuratevi una amica che va negli States, oppure eBay. Io l'ho acquistato in Francia, in una catena chiamata ParaShop. 

Parliamo di quanto sia faticoso vivere in una città dove il tasso di umidità oscilla tra l’80 ed il 100%? E’ decisamente faticoso: i miei capelli fanno orrore la maggior parte del tempo ed in questo periodo persino la mia pelle, che non ha mai avuto questo problema, tende ad essere lucida.
Questo per dirvi che probabilmente non è colpa di questo fondotinta: semplicemente tra me e lui manca la giusta sincronizzazione.

venerdì 17 ottobre 2014

Un haul cinesissimo! :)

Lo dico subito, così mi tolgo questo "peso": ho preso i tarocconi delle Naked. Di tutte: 3 in un colpo solo! 
Il perché è presto detto. Ero curiosa di vedere se tra gli originali Urban Decay e i falsi made in China -ho controllato: anche quelle vere sono made in China, per la cronaca- c'è questa gran differenza. Lo faccio per amore della scienza, quindi :)
Naturalmente già che prendevo un falso, ho preso tra i più economici: ho letto di falsi a 40€, ma a quel punto con 8€ in più si può prendere quella vera... non è una grande differenza. Io ho preso il pacco da tre Naked (1, 2 e 3) su AliExpress, anche per provare il sito: tutto perfetto. Consegna in un mesetto, tempo standard per i siti di questo tipo, niente dogana e spedizione gratuita. Il tutto mi è costato 17,94$... più o meno come un ombretto singolo di UD :)
Non mi stancherò mai di scrivere in caps lock che sono FALSE. Io posseggo, di originale, solo la 2, che è un mio grande amore: usatissima, consumata... vissuta. Ovviamente il paragone tra originale/imitazione lo farò con quella, ma conosco abbastanza bene gli ombretti UD (qui il tag di Urban Decay: come potere vedere ho una certa esperienza coi loro prodotti!) per poter confrontare anche le altre.
Ieri ho testato la 3: il packaging è quello che mi sembra più curato, e gli ombretti hanno resistito dal pomeriggio fino a notte fonda. Ovviamente questa è solo una primissima impressione: mi ci vorrà un po' per testare tutti questi ombretti!

lunedì 13 ottobre 2014

Essence Soo Glow Highlighter

Pro: dura a lungo e costa poco! :D 
Contro: sinceramente nessuno. Ma potreste fare fatica a trovarlo: sparisce in fretta!
Prezzo: meno di 5€
Dove: Coin, OVS.

Ci sono determinati prodotti che sembrano essere possesso esclusivo di brand costosi: fateci caso. Tipo, fino a qualche anno fa le tinte labbra, quelle liquide, erano solamente Benefit che le smerciava ad convenientissimo costo di 32€ la boccetta. Poi il mercato delle tinte si è allargato e fortunatamente ora ci sono tinte labbra decenti anche a meno di 10€.
Gli lluminanti NO. Ne avevo già parlato recensendo Watt's Up! di Benefit: carino, buon prodotto, ma 32€ non credo che ce li spenderò di nuovo, grazie. 
E insomma Essence si è messa a fare illuminanti. E non sono neanche male, anzi! Questo l'ho comprato assieme ad un duo rossetto-gloss H&M nei toni nude, e l'insieme è perfetto per un make up autunnale ma al contempo luminoso.

martedì 7 ottobre 2014

Un week end sfortunato :(

E niente, a questo giro mi è andata male. Male? Malissimo.
Sono stata decisamente sfortunata. Mi ero preparata al meglio, avevo messo in valigia vestiti di tutti i tipi, pesanti e leggeri, pronta a coprirmi al primo vento per godermi al meglio Rouen e dintorni... e niente, dopo una prima mattinata esplorativa mi sono dovuta mettere a letto con un febbrone allucinante, che mi dura tutt'ora.
In quella breve mattinata ho fatto in tempo a dare un'occhiata a qualche chiesa... ma dall'esterno, purtroppo: se capitate da quelle parti, controllate gli orari di apertura in anticipo, perché sono abbastanza infidi. Tipo, alcune chiese sono aperte solo lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00. Ho visto il centro che è molto carino e molto più grande di quanto pensassi, un parco bellissimo dove sono rimasta in adorazione della statua di Rollo, uno dei primi conquistatori normanni. Dentro alla cattedrale ci sarebbe anche la sua tomba, ma... esatto, la cattedrale era chiusa, questa volta per lavori o riprese, non ho ben capito. Insomma, il mio week end fortunato :(

Back to top