lunedì 29 settembre 2014

Eyeliner Tiger

Pro: è un eyeliner che fa da base ombretto, correttore, matita labbra e illuminante...
Contro: ... ma non fa l'eyeliner :D inoltre ha una reperibilità limitata.
Prezzo: circa 3 euro.
Dove: monomarca Tiger.

Adoro fare queste scoperte. Adoro trovare prodotti così: low cost, poco conosciuti e soprattutto multi uso. 
Sapete che non riesco a resistere ai prodotti rosa carne. Agli eyeliner chiari, per ingrandire l'occhio. Però... però come eyeliner mi ha delusa: troppo gessoso, troppo bianco, impasta le ciglia superiori ed inferiori. Insomma l'ho subito bocciato.
Poi un giorno l'ho ripreso in mano quasi per caso e ho iniziato a sperimentare. Base per ombretto? Quasi: bisogna trovare l'ombretto giusto. Se si usa un ombretto un minimo polveroso, non vi dico il pastone :/ ma con la texture giusta... è una base favolosa! Lo "àncora" bene alla palpebra e non se ne va più. Continuando a sperimentare sugli occhi, ho notato che è quasi identico ad un prodotto molto famoso, l'Eye Bright Benefit. Che però costa quasi 20€, e questo è fondamentalmente il motivo per cui non l'ho mai ricomprato. Di conseguenza ho usato questo "anonimo eyeliner carne" esattamente ho usato l'Eye Bright: l'ho messo appena sotto le sopracciglia per "delimitarle", alzarle, ingrandire lo sguardo. Ed in questa modalità mi è piaciuto tanto che lo sto consumando!
Altri usi? Certo. Ma sul viso. E' un correttore -anche se non ho mai amato i correttori a matitone- un po' pesantuccio ma il tono è perfetto e si sfuma bene. Copre anche moltissimo. Anzi, nella foto dello swatch il colore è perfetto, sembra proprio un correttore, non trovate?
E se si ha pazienza di sfumarlo perfettamente, attorno alle labbra assicura che nessun rossetto/gloss se ne vada a spasso per il viso. Inoltre fa durare il rossetto molto a lungo :)

Insomma, fa un sacco di cose... tranne quello che dovrebbe fare! :D ma sono più che soddisfatta e credo proprio che lo ricomprerò. Mi scuso per le foto a dir poco oscene: odio fotografare un prodotto aperto/usato ma neanche pensavo di recensirlo... l'ho deciso solo dopo averlo testato molto a lungo -l'ho infatti comprato a metà agosto! 
Ah, vi ho già detto il prezzo di tanta meraviglia? Circa tre euro.
L'unico contro per me è la reperibilità. Tiger ha aperto a Bologna da pochi mesi, è un posticino interessante, ci si trovano cose carine a buon prezzo (vedi i miei pesetti per allenarmi! XD), ma non so in quante altre città ci sia. In ogni caso, se passate per Bologna fateci un salto perché merita, anche solo per questo matitone! :)

lunedì 22 settembre 2014

Il mio beauty... in viaggio!

Tra qualche giorno partirò per un brevissimo (quattro giorni appena) viaggetto in Normandia, a Rouen, per il matrimonio del fratello del mio ragazzo. 
Quattro giorni sono pochi, ma l’occasione mi richiede -anzi, lo voglio io!- di essere impeccabile. Inoltre uno spostamento, per quanto breve, è sempre uno stress soprattutto per la pelle e mi dicono che il clima della Normandia, anche se ad inizio ottobre, non è dei più piacevoli -figuratevi, io sono felice quando qui ci sono 40°. Mi dicono che ad inizio ottobre a Rouen sia tipo da noi dicembre, e so già che morirò di freddo .___.
Quindi ho dovuto “studiare” bene il beauty case per l’occasione, anche perché i limiti per il bagaglio sono notevoli, e fare rientrare tutto l’occorrente in uno spazio ridotto...

martedì 16 settembre 2014

Essence Maximum Lenght Volume Mascara

Pro: allunga davvero! E allunga tanto!
Contro: preferirei qualcosa di più volumizzante, e forse sta andando fuori produzione. 
Prezzo: circa 2 €.
Dove: OVS, Coin, ovunque sia venduta Essence.


 Sto riprendendo a postare più regolarmente! :D sono abbastanza soddisfatta. E soprattutto riprendo coi mascara: adoro recensirli, è decisamente la tipologia di prodotto che prediligo.

Soprattutto se ne trovo uno molto buono, molto reperibile e molto low cost. A dir la verità speravo di trovare anche qualcos'altro ai saldi Essence, ma sono abbastanza soddisfatta così, dai*
Quando l'ho aperto ho un po' storto il naso, perché non amo molto i mascara così a pettinino. Vi ricordate quando sono andati un sacco, tipo nel 2003/2004? Ecco, allora NON funzionavano -almeno su di me- e ne ho un pessimo ricordo. Inoltre aprendolo -e leggendo l'etichetta che NON avevo letto- ho scoperto che contiene fibre: questa cosa mi piace parecchio, quindi nonostante lo scovolino non di mio gusto mi sono decisa a provarlo.
Ho scoperto che in più di dieci anni ne hanno apportate di migliorie allo scovolino a pettine! XD seriamente, mi sono ricreduta. E' vero, non infoltisce molto e volumizza poco, ma allunga e separa magnificamente. Immagino che l'allungamento assurdo sia dovuto alle setole, così come quel poco di volume. La prima passata rischia di lasciare le ciglia un po' a ciuffetti, diciamo, senza separarle bene. Ma ho aspettato circa 30 secondi, ho dato al mascara modo di asciugarsi un po', ed ho fatto una nuova passata: perfetto :)
Un'altra cosa che ho apprezzato parecchio è che incurva: trovo che sia una cosa che pochissimi mascara fanno. 
La durata è favolosa. E non solo quella: molti mascara si "spezzettano", cadono... questo invece resta al suo posto tutto il giorno, e la sera si strucca bene con semplice acqua calda.

Non credo che lo ricomprerò, tuttavia, perché amo cose più "vistose" e volumizzanti, ed anche perché credo che, se era in saldo, vada fuori produzione :( quindi, se vi ho incuriosite, fatene scorta ora che potete! 

*vabbè, lo confesso: ho trovato anche gli smalti Sinful Colors! Ne ho presi due :3

P.S.: il libro che fa da sfondo al mascara è "Sacro convivio, sacro digiuno: il significato religioso del cibo per le donne nel medioevo", di Caroline Bynum. Molto, molto bello. 

venerdì 12 settembre 2014

Rouge Infusion, Sephora.

Pro: il mio colore, Tangerine Ink, è molto bello. La texture è fresca e non appiccica le labbra.
Contro: però dura poco, è poco omogeneo e costa troppo per le sue "prestazioni".
Prezzo: circa 14 €.
Dove: store Sephora oppure online qui.


Recensione "agrodolce", oggi. Ieri su fb vi ho chiesto se avreste preferito una review positiva o una negativa: è uscito un 50-50, ed ho il prodotto perfetto!

Mia madre mi ha spinta a prendere questa tinta labbra, per via del colore: si era fissata che fosse il mio: per me è insolito, ma mi piace molto perché differisce dai soliti corallo o rossi. lo trovo "maturo", nel senso "non da ragazzina", non nel senso "vecchia". E' il n.08, Tangerine Ink. In tutto ci sono 14 scelte di colore.
Il packaging mi perplime. Sapete cosa mi ricorda? Presente quelle provette degli esami del sangue -e anche di qualcos'altro? Ecco. Ditemi se non è uguale!
Il profumo è forte, piuttosto chimico, però personalmente mi piace parecchio. Frutta sintetica, diciamo.

Il sito di Sephora riporta "Un impalpabile gloss effetto bagnato che lascia le labbra morbide e non appiccicose, vestendole di un colore intenso per 10 ore". Direi che di questa frase solo il "non appiccicose" è veritiero: e per una tinta labbra è già un bel successo! La texture è in realtà piuttosto piacevole, fresca, con una passata il colore è trasparente, con due più intenso e perfettamente coprente. E qua debbo dare ragione a mia madre -ahia!: il colore mi sta proprio bene, anche se forse è un po' impegnativo, nel senso che ancora debbo capire bene con cosa abbinarlo.
Non secca troppo le labbra, e questo è un altro punto a favore, ma la tenuta è pessima. Non scarsa, proprio pessima. L'ho messo per una pranzo con il mio ragazzo, e persino lui -ripeto, maschio di 24 anni, quindi la persona meno attenta al make up di questo mondo- mi ha chiesto cosa avessi fatto alle labbra. Sì, perché non svanisce semplicemente. Eh no, troppo facile. Questa tinta labbra ama depositarsi sul contorno labbra e ovunque ci sia anche il più minimo accenno di secchezza. Diventa poco omogeneo, lascia chiazze... e questo dopo neanche due-tre ore, che per una tinta labbra è pochissimo, non trovate? 
Ah, precisazione: è chiamato "gloss", ma io preferisco "tinta labbra" perché l'effetto è quello e ha tutti i difetti tipici delle tinte labbra, ossia l'evidenziare il più piccolo difetto delle labbra ed il poco comfort. Inoltre non è affatto lucida come viene reclamizzata.
Salvo il colore che, lo ammetto, è davvero bello... per quelle due ore che regge :( a suo sfavore anche il prezzo: io penso che 14 € non siano giustificabili in questo caso. 
Voi avete provato questi "gloss"? No perché vorrei sapere se sono la sola che si è trovata piuttosto male...

mercoledì 3 settembre 2014

Tony Moly Petite Bunny Gloss Bar (II) + chiacchiere varie ed eventuali

Pro: ma guardateli! GUARDATELI!
Contro: scarsamente reperibili purtroppo. E durata che lascia a desiderare.
Prezzo: su eBay circa cinque euro.
Dove: eBay, oppure fate amicizia con qualcuno/a che parla fluentemente coreano e che ci va abbastanza spesso. 
Back to top