lunedì 24 febbraio 2014

Haul L'Occitane + Clarins + Dior


Giusto perché non voglio rientrare in nessuno stereotipo, sono un po' triste e quindi sono andata a fare un po' di shopping :D sono triste perché il mio adoro iPhone, a nome Théoderic, si è fatto un viaggetto nel lavandino e al momento riposa in un barattolo di riso sperando che venga assorbita l'acqua*
Comunque. Mi sono consolata? Ovviamente no, però ho qualche nuovo cosmetico da provare... e almeno mi distraggo un po'. 
Ho preso poche cose, ma tutte scelte benissimo -ovviamente secondo me.
Come prima cosa ho scelto questo Rouge Sérum di Dior, in un colore molto bello: è rosso, ma è un po' trasparente e lucido. Spero idrati anche! :3


Poi, sempre per le labbra, ho ri-comprato una delle mie cose preferite, ossia l'Eclat Minute di Clarins. L'ho usato per anni, prima di avere il blog ed anche dopo: per me è IL passe-partout. E' quel tipo di gloss poco visto, non pesante, e la denominazione di "perfezionatore" per le labbra... beh, è calzante. Sarà un piacere scriverne la review :)

Infine ho comprato una bella full size della famosa crema de L'Occitane. So che la mia review dell'anno scorso non era esaltante, ma la trovo adatta a questo periodo: non è troppo freddo e le creme più corpose sono già troppo per le mie mani.

Credo che proverò il rossetto Dior già oggi, anche se debbo solo andare ad allenamento :D vuol dire che mi allenerò con le labbra scarlatte!

*tra l'altro ho tirato fuori la sim per metterla nel vecchissimo, mitico 3310 ma essendo una sim nuova, di quelle piccole, non ci sta. Sono adorabilmente tagliata fuori dal mondo... e stranamente la cosa non mi da nessun pensiero sapete?

giovedì 20 febbraio 2014

Hair routine + passaggio all'ecobio per i capelli! 。◕‿◕。

Buongiorno bellezze :) in questa uggiosa giornata mi decido a scrivere del mio recente passaggio all'ecobio anche per i capelli. Quello per la pelle mi ha aperto gli occhi: è tutt'altra cosa, davvero.

I capelli "di partenza".
Molto sottili. Troppo sottili. "Coccolati" con l'henné Lush circa una volta ogni sei mesi: per il resto, assolutamente niente tinte.
Allo stesso modo niente styling: innanzitutto, sono incredibilmente pigra. Poi sono incredibilmente incapace. Infine, ho paura di rovinarli troppo e sinceramente, dato che li debbo lavare ogni 48 ore, mi sembra un po' una perdita di tempo. Al massimo li metto leggermente in piega con la spazzola tonda così, giusto per darmi l'illusione di essere una di quelle che ci tengono molto.
A parte qualche goccina di cristalli liquidi, post-doccia non uso nulla; ma spesso mi scordo anche i cristalli liquidi. 
Da quando il parrucchiere, nel 2011, mi ha consigliato di lasciar perdere il balsamo perché li appesantisce, non lo uso ed ho notato miglioramenti su questo fronte: faccio una maschera circa una volta la settimana.
Essendo così sottili tendono purtroppo a sporcarsi molto in fretta, e li debbo lavare dalle tre alle cinque volte la settimana. Ma almeno, visto che non li maltratto affatto, hanno le punte comunque belle morbide e affatto sciupate*. Per il resto, sono un po' piatti, hanno poco volume, ma in alcuni giorni fortunati hanno delle belle onde naturali sulle punte: soprattutto d'estate, quando invece di asciugarli col phon li pettino e poi faccio uno chignon abbastanza "distratto".
Ah, questo inverno ho deciso di ridurre al minimo l'uso del phon: pochissimo calore, ed in effetti sono più morbidi e lucidi.


Cosa usavo:
Ancora prima di passare all'ecobio, avevo abbandonato marche come L'Oréal e Pantene. Queste due in particolare mi rendevano i capelli molto pensati.
Avevo letto che gli shampoo di Garnier sono migliori, ed infatti mi sono innamorata di quello al cedro ed argilla: per chi ha i capelli grassi è una vera benedizione! Credo di aver provato quasi tutti gli shampoo della linea Ultradolce: vuoi il profumo, vuoi il fatto che spesso sono in offerta... e poi mi piacciono: sono molto meno sintetici di altri sul mercato e lasciano i capelli morbidi.
Anche la mia maschera settimana è Garnier: di solito quella all'aceto di mora, perché lucida molto e fa un profumo delizioso :3

Cosa uso al momento:
Beh... li vedete nella foto! A dire la verità da due settimane uso solamente gli shampoo Esselunga. Di questi farò una review bella approfondita, ma per il momento posso dire che mi piacciono molto. Non solo: sono una cosa completamente diversa da quelli non-ecobio! 
Avevo letto e sentito che il passaggio all'ecobio comporta, almeno all'inizio, una certa difficoltà. Verissimo: pettinare i capelli dopo lo shampoo è quasi impossibile, motivo per cui sono tornata al balsamo. Ovviamente solo per le lunghezze, e dato che i miei capelli da questo punto di vista non hanno molte esigenze (non essendo né stressati né colorati) sto attingendo a piene mani da un barattolone del mitico Splend'Or al cocco :3 non è ecobio, ma lo uso solamente sulle punte quindi immagino che i "danni" siano contenuti.

E per ora, come va?
Per ora va meravigliosamente. Ho qualche difficoltà a pettinare i capelli, non solo dopo lo shampoo ma anche dopo, da asciutti. In generale però la sensazione è quella di capelli più folti e corposi... magari è tutta suggestione, eh, ma non credo: diverse persone mi hanno fatto i complimenti per i capelli.
Inoltre adesso si sporcano molto meno in fretta, anche se li lavo ancora abbastanza spesso, un po' perché sono fissata e un po' perché è abitudine.
Sono sempre più decisa a continuare con i prodotti ecobio. Mi spaventa un po' leggere online le routine delle ragazze che hanno fatto questo cambiamento. Hanno routine eterne, complicatissime, fanno mille prove con mille prodotti diversi... ragazze, che devo dirvi? Complimenti per la costanza -e la memoria! Non credo che ora la mia routine diverrà più complicata: non è tanto la mancanza di tempo, è che proprio mi scordo.
Per il momento, quindi, mi trovo molto bene ed in ogni caso continuerò ad usare gli shampoo ecobio dell'Esselunga, anche se vorrei provarne di altre marche.

Avete qualche consiglio?

*e che, dovevano proprio far schifo sotto tutti i fronti?? :D

P.S.: naturalmente, questo non vuol dire che io mi sia trasformata in una talebana dell'ecobio. Per carità! Continuo ad usare molti prodotti non-ecobio, come il detergente viso, il bagnoschiuma, molte creme corpo e tutti i prodotti per il make up ad esclusione del fondotinta/bbcream. Ritengo che magari quello che funziona per me può non funzionare per un'altra persona, e leggevo di molte ragazze che pur avendo insistendo con prodotti ecobio per i capelli proprio non si sono trovate bene; e vi posso promettere che non avrò mai e poi mai i toni che usano certe ragazze in certi forum.
Ritengo che come nella quasi totalità delle cose, ci voglia una sana via di mezzo. 

domenica 16 febbraio 2014

Missha M Signature Real Complete BB Cream SPF25


Pro: bella bella: copre e uniforma l'incarnato e dona una pelle da bambola di porcellana.

Contro: L'inci naturalmente è molto, molto sintetico. La reperibilità molto scarsa e unicamente online. Inoltre le pelli grasse o miste non la gradiranno.
Prezzo: su eBay viene circa 10/11 sterline per 45 ml di prodotto.
Dove: eh. Ebay? 


La mia esperienza con le bb cream asiatiche, finora, iniziava e finiva con questa: una delle più famose, e ho ben potuto capirne i motivi. Mi è molto piaciuta ma, complice anche il mio passaggio all'ecobio -almeno per quanto riguarda il make up viso- non ho più avuto occasione di provarne.
Questa mi è stata regalata da una amica stata in Corea: mi ha detto che lì è una delle più usate. La usa anche lei, e vedeste che pelle che ha! :)

mercoledì 12 febbraio 2014

E.L.F. Studio Long-Lasting Lutrous Eyeliner in #Gala

Pro: si sfuma meravigliosamente, è modulabile, dura a lungo e costa poco.
Contro: non mi dispiacerebbe una gamma di colori più ampia.
Prezzo: 4,50 euro.
Dove: qui, su eyeslipsface.co.uk



Fun fact: questi ombretti mi sono stati decantati da alcune lettrici come perfetti dupe dei più famosi Illusion d'Ombre di Chanel, per consistenza e duratura. Io gli Illusion d'Ombre non li ho provati, perché mai mi sognerei di spendere una cifra del genere per un ombretto*, ma... ci credo. Cioè, questo mi è piaciuto tanto che non fatico a credere che possa essere la copia di un ombretto più "blasonato".


Fun fact #2: questo post doveva arrivare ieri l'altro, ma insomma, sono stata presa dal vortice delle persecuzioni cristiane, e sapete com'è quando ci si diverte pazzamente.
Comunque. Partiamo dal colore, che come sempre quando si tratta di E.L.F. è tutto tranne che fedele all'immagine del sito. 
Prima dell'acquisto ho cercato ovviamente qualche swatch, ma il colore è comunque rimasto una sorpresa. Positiva? Non all'inizio. Immaginate la mia faccia vedendo un ombretto color melanzana. Melanzana scintillante, ma sempre melanzana rimane. Poi mi sono decisa ad usarlo, e anche lì ero un po' in forse. Usando il dito mi sembrava se ne prelevasse poco, ed io odio usare i pennelli con gli ombretti in crema.


Alla fine mi sono decisa ad usarlo con un pennello (questo, per la precisione), sfumandolo lungo la rima superiore e l'angolo esterno.
E meraviglia. Scordatevi tutti quei glitter: sugli occhi sono molto meno evidenti. Scordatevi il color melanzana: risulta un viola-grigio polvere, molto sofisticato, mi piace veramente tanto. Cosa rimane, quindi? Il fatto che si sfumi meravigliosamente, senza fissarsi dopo un secondo come la maggior parte degli ombretti in crema. E la durata, veramente ottima: otto ore piene, senza infiltrarsi nelle pieghette della palpebra -ed io non uso basi per l'ombretto, come sapete.
Mi piace anche usato come eyeliner, o semplicemente sfumato all'attaccatura delle ciglia, inferiori e superiori: dà profondità allo sguardo, ma non appesantisce, cosa che purtroppo fanno molti ombretti in crema E scintillanti -veramente, non so dove vadano a finire i brillantini! Non dico che spariscono -si vedono, e abbastanza... ma vederlo nella sua confezione e vederlo sugli occhi sono due cose completamente diverse.
L'unica cosa che mi dispiace è che la gamma di colori sia così limitata: vorrei tanto un bel rosa antico, o rosa/dorato o anche grigio chiaro. Con una texture del genere è un vero peccato che i colori siano solo sette, e tutti molto "decisi".

*che manco so quale sia, esattamente, ma in ogni caso immagino sia esagerata.

venerdì 7 febbraio 2014

Piccolo haul da Sammydress.com! ✿♥‿♥✿

Prendete un piovoso lunedì mattina. Aggiungeteci una serie di fastidiosi giri in città per l'università -sempre sotto la pioggia. Un professore che non si presenta a ricevimento. Un simpatico strappo muscolare ad allenamento.
Insomma, avevo già capito che andazzo stava prendendo la giornata. Poi arrivo a casa et voilà, un bel pacchettino da Singapore, tutto per me! :) dire che mi ha rallegrata è dir poco.



Non è adorabile il maglione? E direi che con le ciglia finte sono a posto per un bel po' :D naturalmente arriverà una recensione del tutto, ma vi posso già dire che le ciglia sono supermorbide e, soprattutto, naturalissime. Le adoro. Inoltre il tutto è costato veramente un'inezia! Sono molto soddisfatta dei miei acquisti ♥

martedì 4 febbraio 2014

Naked Basics Palette, Urban Decay

Pro: gli ombretti hanno una texture morbida, scrivente, me ne stupisco ogni volta. Inoltre un paio non sono proprio mat, quindi c'è anche della varietà. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo.
Contro: nessuno, davvero.
Prezzo: circa 28 euro.
Dove: Sephora.


Sapete cosa adoro dell'avere un blog? Il poter tener traccia di come i miei gusti in fatto di cosmesi si evolvano e cambino. E come cambiano! Fino a qualche mese fa la mia politica in fatto di ombretti poteva riassumersi in una singola parola: shimmer.
Infatti nella mia amatissima Naked2 gli ombretti mat sono stati a lungo intonsi. "Sono stati", e non "sono", perché appunto qualche mese fa... no, non so cos'è successo. Sta di fatto che una sera ho iniziato ad usare Tease e me ne sono innamorata. Colpo di fulmine, direi!
Comunque, ero intenzionata ad acquistare Tease in singolo. Solo che nel mio Sephora hanno, diciamo, un decimo della vasta gamma di UD* e ovviamente niente Tease. Per farla breve: ho deciso di prendere la Naked Basics -sì, mi sono impigrita con l'ecommerce.
Comunque. Il colpo di fulmine per gli ombretti mat si è trasformato in amore duraturo?
La risposta dopo il salto...
Back to top