lunedì 15 dicembre 2014

Le Fond de Teint, Avril.

Pro: uniforma, è confortevole, costa poco ed è tutto verde! :D
Contro: non piacerà a chi ha la pelle grassa. Non è a lunga durata.
Prezzo: 8 euro per 30ml!
Dove: io l'ho preso della Bioprofumeria di via San Vitale, a Bologna. 

Sono abbastanza soddisfatta: ho preparato in due settimane un esame abbastanza spinoso, proprio difficile in realtà. O forse sono io che non sono troppo portata per la contrattualistica agraria dell’altomedioevo. Comunque: ora sono un po’ più libera, e meno ansiosa.
Non sono uscita molto di casa in questo periodo, ma quando l’ho fatto ho usato quasi sempre questo fondotinta. Ne ho lette di ogni, spesso cose poco positive: ma perché? A me sta piacendo tanto!
D’accordo, l’odore è allucinante. Mi ricorda una medicina per la gola che prendevo da bambina, un odore dolciastro, come di fragola, ma più sintetico. No, qua non ci siamo.
La consistenza è molto, molto liquida, un po’ come per il Flawless Oxygen Wow di Benefit, che tra l’altro mi viene in mente anche per altri motivi: il finish è simile. 
Si stende bene, quindi, ed io uso semplicemente la punta delle dita. Quello che mi piace della texture è che non è pastosa, non si fissa: il mio unico vero fondo bio, quello Benecos, ha circa mezzo secondo per essere messo, dopodiché si fissa in una unica ingestibile maschera gessosa. Che poi sia bello coprente e mi piaccia anche quello, è un’altra cosa :D Questo si lavora bene, è leggermente idratante -ma non unto, assolutamente- e dopo qualche secondo si fonde bene con l’incarnato. Dopo qualche secondo, fate attenzione: i primi momenti ero un po’ delusa perché mi sembravo un po’ una bambola di gesso, ma quando mi sono specchiata di nuovo mi è piaciuto molto. 
La critica principale che viene mossa a questo fondo è quella di non coprire molto. E’ vero, ma io non ho bisogno di molta coerenza: mi basta qualcosa che uniformi bene l’incarnato, sia naturale e magari copra qualche piccolo brufolino. La sfortuna è che l’ho testato soprattutto nei giorni prima dell’Esame*, quando non c’è fondotinta/clarisonic/terapia ormonale che conti: il brufolazzo da stress si nasconde solamente cambiando riga dei capelli. Mai nei giorni non di stress a me la coprenza di questo fondo basta tranquillamente, magari con un po’ di correttore sotto. 

Il mio colore è Clair, il più chiaro, dal sottotono neutro e bilanciato. Ci sono in totale quattro tonalità. 

Riassumendo, per me il pregio maggiore è quello di essere un fondo totalmente verde che risulta naturalissimo sul viso -non è così scontato, e che costa molto poco: appena otto euro.

Per quanto riguarda la durata, lì magari potrebbe migliorare, perché dopo cinque o sei ore se ne stava andando. Il comfort c’è: non è idratante e quando sarà più freddo magari lo mischierò alla crema idratante, ma non secca la pelle e non tira. Non lo consiglio però a chi ha problemi di pelle lucida: sul naso potrebbe diventare, come dire, un po’ troppo naturale.
Tra l'altro mi piace il packaging: è piccolo piccolo eppure contiene i consueti 30ml. 

Mi dico insomma soddisfatta di questa grossa spesa :D vi lascio l’INCI.
E... cosa mi consigliate di regalarmi per festeggiare l'ingresso alla magistrale con un bel 30? :)
Aqua, Caprylic/Capric Triglyceride, Dicaprylyl Carbonate, Simmondsia Chinensis Seed Oil*, Alcohol, Glyceryl Stearate, Glyceri,, Lauryl Laurate, Polyglyceryl-2 Dipolyhydroxystearate, Microcrystalline Cellulose, Benzyl Alcohol, Sodium Stearoyl Glutamate, Sclerocarya Birrea Seed Oil*, Glyceryl Caprylate, Helianthus Annuus Seed Oil, Parfum, Xanthan Gum, Medicago Sativa Extract*, Silica, Tocopherol, Cellulose Gum, Dehydroacetic Acid, Sodium Phytate, Sodium Benzoate, Dendrobium Phalaenopsis Flower Extract, Soduim Hydroxide, Citric Acid, +/- CI 77491, CI 77492, CI 77499, CI 77891.

*con la maiuscola, perché è il primo esame della magistrale ed ero po’ tesa/emozionata/poca voglia di studiare :D

13 commenti:

  1. Lo sto usando da un po', mi piace ma pur non avendo la pelle grassa, mi si lucida in fretta ai lati del naso ahimè e non penso che lo ricomprerò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace! :( hai provato quello Benecos? E' indistruttibile! :)

      Elimina
  2. interessante,mi ispira un sacco! peccato per la bassa coprenza..ma quasi quasi lo tento ugualmente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, non so se usi già make up bio o minerale, ma è un circolo virtuoso: il mio bisogno di coprire è molto diminuito perché la pelle è migliorata. Io ti consiglio di provare :) i prezzi poi sono contenuti.

      Elimina
  3. Avrei potuto scriverla io questa recensione, la penso esattamente come te! (tranne che per l'odore, a me piace tantissimo!!).
    È vero, idrata ma non è unto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un evidente caso di lettura del pensiero :D

      Non so, forse la mia confezione è vecchiotta? Anche ora ogni volta che lo apro mi ricorda quella terribile medicina! .___.

      Elimina

Back to top