venerdì 30 agosto 2013

Essence Multi Action Waterproof Mascara

Pro: volete un mascara che resista epicamente a, diciamo, tutto? E nel frattempo volumizzi anche discretamente? Eccolo.
Contro: io ci ho messo secoli a toglierlo e ho perso anche un po' di ciglia. E' aggressivo, diciamo.
Prezzo: meno di quattro euro.
Dove: Coin, OVS.


Cosa farebbe una blogger senza le sue lettrici? Ben poco, ve lo posso assicurare: circa due settimane fa un ragazzo che mi piace mi ha chiesto di andare in piscina con lui, ed è inizia la paranoia più feroce. Costume -e non sono certo un figurino!-, struccata... un disastro.  Così ho chiesto via fb se qualcuna conoscesse un mascara resistente a, diciamo, anche la Prima Guerra Mondiale perché l'essere naturali e struccata, ma il mascara mica va sulla pelle, no? ;)
Ed ecco fatto: mi avete consigliato tante cose, ed io ho scelto questo mascara Essence per due motivi: ero in un centro commerciale ed era quindi a portata di mano, ed il prezzo basso visto che di norma io i mascara waterproof non li uso.
E quanto è waterproof! Ho passato la giornata tra docce, tuffi, schizzi ed insomma tutto ciò che si fa in piscina e non si smosso di un millimetro! A fine giornata era solo leggermente sbavato, ma una cosa veramente trascurabile.


Anzi, vi dirò che ho fatto fatica a farlo andare via. Non esagero, davvero. Io non uso mai i mascara waterproof per semplice pigrizia: 9 volte su 10 strucco gli occhi assieme a tutto il resto, ma questa volta ho dovuto veramente tirare fuori il bifasico di Sephora -il mio preferito. Prima o poi lo recensirò-. L'ho tirato fuori una volta ma l'ho dovuto passare veramente più volte per rimuovere tutto il mascara.
Ecco, è veramente troppo... tenace. Io l'ho usato solo per mare/piscina e credo che d'inverno -a meno che non mi iscriva in piscina anche per l'inverno- lo abbandonerò perché non mi piace dover insistere con il bifasico. Tra l'altro ogni volta che lo tolgo, noto sembra qualche ciglia randagia "sacrificata" nell'impresa. Insomma è un po' "stressante", ecco, ed è di quelle cose che preferisco non usare spesso.

Inoltre tendo sempre a pensare che solo perché un mascara sia waterproof, non possa essere anche molto valido in termini di volume, lunghezza, e definizione; tendo a pensare che una cosa escluda l'altra insomma. Non ha senso, ed infatti non è così perché, a dispetto di uno scovolino che definire "triste" è dire poco, fa delle ciglia favolose.
La texture magari è un po' "secca", asciuga in fretta ed è tendente al grumo, ma il risultato sono ciglia lunghe, incurvate, "dense", diciamo. Come quando ci avevo messo la cipria, diciamo. Mia madre mi ha addirittura chiesto se fossero finte.

Lo promuovo, ovviamente! Solo lo userò poco perché non mi piace "stressare" le ciglia. Però è veramente ottimo, come d'altronde la stragrande maggioranza dei mascara Essence.

E quindi... grazie per i consigli che mi date sempre! ;)

P.S.: ho saltato l'aggiornamento Clarisonic questa settimana. Dopo 4/5 settimane non ha senso farlo ogni settimana, d'ora in poi lo farò ogni 14 giorni. 
P.P.S.: la foto del "prima" è presa un post precedente. Immagino che le mie ciglia cambino poco, no?

sabato 24 agosto 2013

2in1 Liptint&Balm; Deborah

Pro: il colore mi piace da impazzire! Così come il profumo e la texture.
Contro: nessuno in particolare. Forse il range di colori, che è piuttosto limitato.
Prezzo: circa 5/6 euro.
Dove: grande distribuzione. Io l'ho acquistato all'outlet Deborah di Castelguelfo.


Qualche settimana fa sono andata, quasi per caso, a fare un giro con un'amica in quel luogo di perdizione che è Castelguelfo. Non ci ero mai stata e mi si è letteralmente aperto un mondo! Ho comprato qualche interessante pezzo di make up, soprattutto da Kiko (un ombretto che sto amando) e all'outlet di Deborah. Ho preso anche un Rouge Baiser, che però debbo ancora testare bene.



Finalmente ho trovato un liptint + balm che mi piace davvero! Soprattutto il colore, il n.2 Rose. Appena l'ho visto, me ne sono innamorata. E' un rosa intenso, piuttosto antico, che ha il non comune pregio di stare bene con qualsiasi look: dal semplice mascara "non c'avevo voglia di truccarmi stamattina", a complessi smokey eyes e via dicendo.
Tra l'altro bastano poche passate del pennarello per avere un colore i
ntenso e omogeneo. Altra cosa che mi è molto piaciuta è l'applicatore: è preciso esattamente un pennarello, si delineano perfettamente i contorni delle labbra e poi lo uso di piatto per riempirle.
Sentirete un paradisiaco profumo di frutti di bosco mentre usate il liptint. Davvero, credo di aver passato tipo cinque minuti buoni ad annusarlo, la prima volta che l'ho usato. Non ne vado fiera, ma è così.
Naturalmente senza il balm sopra secca un po', ma anche meno di quanto mi aspettassi. Il balsamo labbra è morbido, non unto, e non appiccica; anche se naturalmente dopo un paio d'ore svanisce.
Però lascia la traccia di colore sempre abbastanza "fresca", non secca; e quello che per me è più importante è che non si deposita nelle pieghette delle labbra. 
Su di me la durata complessiva è di 5/6 ore, mangiando e bevendo -soprattutto bevendo. Non è una durata eccezionale, soprattutto per questo tipo di prodotto, ma tutte le altre cose (texture, colore, uso piacevole) mi piacciono talmente tanto che lo promuovo a pieni voti.



Una sola nota leggermente spiacevole: il tappo della parte balm ne "taglia" sempre fuori un po'. Una sciocchezza, ma lo riporto per dovere di cronaca.
Leggendo in giro per il web ho notato come il prezzo vari moltissimo: leggevo anche 12 euro. Ecco, se siete intenzionate a comprarlo, fatevi una gitarella, magari con un'amica, a Castelguelfo: è veramente un outlet dove si possono trovare i fondi Deborah a pochi euro. Di sicuro questo liptint non l'ho pagato 12 euro ma circa 5/6.
Inoltre la scelta di colori non è molto ampia, anche se sono abbastanza diversificati: all'outlet ne ho visti circa 4/5, ma forse ce ne sono di più. Sfortunatamente non è più presente nel sito Deborah. 

mercoledì 21 agosto 2013

Clarisonic Chronicles: week 5

Vi giuro, questo affare sto iniziando ad odiarlo! Il punto è che più vado avanti più capisco che usarlo non è così facile.
Appena comprato pensavo che lo fosse, invece. Cioè, pensavo una cosa tipo: accendo, massaggio sul viso, sciacquo, bella pelle, evviva evviva.
Invece quando i brufoletti da ciclo hanno continuato a spuntare mi sono insospettita, e ho iniziato a fare un po' più di attenzione. E ho scoperto di non aver affatto abbandonato, come vi dicevo, la seconda velocità. In pratica ho usato, per circa 5-6 giorni, la seconda velocità pensando fosse la prima. Questo mi porta a due considerazioni: primo, sul viso la differenza è pressoché impercettibile; e secondo, per la mia pelle è decisamente troppo aggressiva. Ed ecco il motivo dei brufoletti, che infatti erano ugualissimi a quelli riscontrati durante la prima settimana. Quando me ne sono accorta ho immediatamente rimesso a posto la velocità e hanno iniziato a scomparire. Quante ragazze possono vantare un secondo purging stage, eh?! *sarcasmo*

Quello che sto notando, e che mi sta piacendo, è che i pori dilatati sono scomparsi, i puntini neri sul naso anche, ed in generale ho bisogno di molto meno fondotinta/bb cream/quello che è -ovviamente parlo di quando, diciamo, regolo la velocità a dovere e non a casaccio. 
E la pelle è più liscia e luminosa, in generale.
Solo, mi dispiace che c'è sempre qualcosa che mi impedisce di vedere unicamente l'effetto del Clarisonic: una volta il ciclo, quell'altra la velocità impostata male, e ancora prima lo stress da scaricamento* con conseguenti abbuffate di cibo spazzatura... mi chiedo quando mai potrò vedere gli effetti del Clarisonic, e solo quelli, sulla mia pelle.

Questa settimana le foto ci sono. Mi dispiace per voi D:

*oh, beh, doveva saltar fuori prima o poi.

martedì 20 agosto 2013

Nourishing exfoliating facial cleanser; Yes To Carrots

Pro: delicatissimo, non irrita la pelle e non la secca, ma comunque esfolia.
Contro: a prezzo pieno è un po' costosetto per me; e magari se avete una pelle lucida, grassa e con vere imperfezioni, potrebbe essere troppo poco. 
Prezzo: lo pagai in saldo a cinque euro. Credo che il prezzo pieno sia intorno ai 13-15; per 95 gr di prodotto.
Dove: Sephora.

Quanto mi piacciono gli acquisti improvvisati! Quando si entra in una profumeria per comprare una cosa e si esce con tutt'altro. Ad esempio, volevo comprare uno smalto Essie ma, come dire, il loro prezzo mi lascia sempre un po' perplessa. Così ho deciso di ripiegare su un detergente di Yes To. Che non c'era.
Così ho preso questo.


Si presenta come una cremina bianca, piuttosto densa, con qualche granulo fine. Ne basta veramente poco, anche perché i granuli, per quanto piccoli possano essere, si fanno sentire, eccome! Però, essendo così fini, puliscono e basta, senza irritare la pelle.
Non produce schiuma. Che come sapete per me è un grosso contro, ma essendo un prodotto comunque naturale, posso accettarlo, anche perché sto cercando di passare ad una skincare routine completamente ecobio*
Dopo averlo massaggiato bene sul viso inumidito ed averlo sciacquato con acqua tiepida, la pelle è molto morbida. Non è arrossata o irritata, e trovo che si possa utilizzare anche più di due-tre volte alla settimana, dato che è così delicato. Sulla confezione c'è scritto anche ogni giorni, ma personalmente ho paura di irritare la mia pelle sensibile facendo così.
La pelle risulta liscia e soffice. Ma se avete punti neri particolarmente resistenti o la pelle lucida, potrà fare ben poco, soprattutto d'estate. Resta però il fatto che se non dovete esfoliare più di tanto, rimane un esfoliante che non irrita la pelle, e questo non è poco.

Essendo della linea Yes To gli ingredienti sono piuttosto naturali. Ho provato a metterli nel Biodizionario ma è successa una cosa strana: me ne trova pochissimi.

 AQUA (WATER) , MARIS AQUA (SEA WATER) , DAUCUS CAROTA SATIVA (CARROT) JUICE ,ISOPROPYL MYRISTATE , ALOE BARBADENSIS LEAF JUICE , SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOCA) SEED OIL ,PERSEA GRATISSIMA (AVOCADO) OIL , PEG-40 STEARATE , PROPYLENE GLYCOL , ZINC OXIDE , PRUNUSARMENIACA (APRICOT) SEED POWDER , DIMETHICONE , ALGAE EXTRACT , CERA ALBA (BEESWAX) ,SORBITAN TRISTEARATE , MARIS LIMUS EXTRACT (SEA SILT EXTRACT ) , CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, PARFUM (FRAGRANCE) , ALLANTOIN , IPOMOEA BATATAS ROOT EXTRACT , LACTIC ACID , IMIDAZOLIDINYL UREA , TOCOPHERYL ACETATE , HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED OIL , GLYCERIN , CUCURBITA PEPO (PUMPKIN) FRUIT EXTRACT , CHAMOMILLA RECUTITA (MATRICARIA) FLOWER EXTRACT , CUCUMIS MELO (MELON) JUICE , PUNICA GRANATUM EXTRACT , MEL EXTRACT (HONEY EXTRACT ) , DAUCUS CAROTA SATIVA (CARROT) SEED OIL, TOCOPHEROL, GERANIOL .

*voglio vedere quanto sarà facile, al momento di cambiare il detergente! Ah! Se avete detergenti schiumosi ed ecobio da consigliare... sono in ascolto!

domenica 18 agosto 2013

Estrazione giveaway by Firmoo!

Eccomi! Scusatemi se non ho scritto questo post ieri ma, dopo otto ore di piscina e due di studio, ero un po' morta. Comunque, senza indugio vi posto gli screenshot con le vincitrici del giveaway Firmoo di un paio di settimane fa.
Come sempre ho eliminato i commenti non validi per non falsare il conteggio. E, come sempre, se avete domande la mia mail è aperta.

Adesso, le vincitrici! :D

mercoledì 14 agosto 2013

Clarisonic Chronicles: week 4

Oggi il mio umore è plumbeo come il cielo :( è che la mia pelle in questa settimana ha veramente fatto i capricci.
Le scottature dovute al sole si sono trasformate in spellature (ewww), a cui io ho cercato di rimediare con scrub ed esfolianti... forse anche troppo. Sarà il ciclo, sarà l'effetto rebound o qualcos'altro ancora, ma è stato un brutto fiorire di punti neri e brufoletti, a cui non sono abituata. Il pre-ciclo, in estate, è sempre qualcosa di tragico per me!
Sono piuttosto certa che i brufoletti non dipendano dal Clarisonic per diversi motivi. Innanzitutto dubito che possa esserci una seconda fase di rigetto dopo quella iniziale; in secondo luogo... beh, ogni ragazza conosce i proprii sfoghi ormonali, e sono inconfondibili.
Per questa settimana, insomma, niente novità interessanti. Ho ovviamente usato il Clarisonic con sempre gli stessi prodotti, nessuna variazione; ho ricominciato ad usare la prima velocità e va tutto bene.
Mi sto accorgendo sempre più che è molto utile nello struccare e, se i primissimi tempi mi accontentavo di un minuto, adesso lo trovo un po' stretto e cerco di passare sulle zone una sola volta.
Questa settimana, per motivi esposti sopra, ho dovuto riprendere in mano diversi fondotinta (ovviamente minerali) e mi sono accorta che ultimamente ne ho usato davvero poco. A struccarmi la sera, come dicevo, mi sono veramente resa conto di quanto pulisca a fondo questo diabolico aggeggio: non pensavo che dopo il latte detergente restasse così tanta roba "attaccata" al viso! :/ se penso che alcune mie amiche neanche lo sciacquano...

Nonostante l'uso giornaliero non ho la pelle irritata dal Clarisonic. Le zone critiche come solchi nasolabiali e fronte non si sono seccati né squamati; è abbastanza delicato insomma e continuerò ad usarlo una volta al giorno.
Nelle zone "libere", senza brufoletti o che, la pelle è veramente luminosa e compatta.

Insomma, a questo giro niente foto perché... beh, sì, mi vergogno molto dello stato del mio viso in questi giorni. Ieri sera, complici la bb cream So'Bio Etic, il full coverage Kiko e lo Studio Tech Mac, pe pelle era perfetta, ma da struccata è tutt'altra cosa.
La mia pelle ha dei tempi di ripresa abbastanza buoni, quindi tra una settimana la situazione dovrebbe essere migliorata.

sabato 10 agosto 2013

Sephora Color Hit Nail Polish in #5 "Undress Me Now"

Pro: tutti. E' lucido lucido, dura a lunga, costa poco. 
Contro: la boccetta è piccina piccina. E per avere un risultato soddisfacente bisogna fare tre passate.
Prezzo: 4,90 euro.
Dove: Sephora oppure online qui.



Cercavo un detergente e ho preso un esfoliante ed uno smalto. Tre smalti, se si tiene conto del 3 x 2 da Sephora. Cosa senza senso, in effetti, ma perfettamente soddisfacente se si considera che adesso adoro sia l'esfoliante che gli smalti. 
Soprattutto questo.
Ho cercato il nude perfetto in lungo ed in largo. E la scaffalatura di Sephora mi ha messa a dura prova perché ci sono, diciamo, una decina di rosa pallido/rosa chiaro/rosa-quasi-beige/eccetera. 
"Undress me now" è, almeno per me, il nude perfetto: impercettibile, eppure c'è. Lucidissimo, coprente ma non troppo (la parte bianca delle unghie si vede, ecco)... è come se fossero le mie unghie, solo più belle.
La parte negative, la dico subito così poi posso elogiarlo senza preoccupazioni, è che sono necessarie due/tre passate -nella foto ne ho tre, direi-. Ma non è un problema *inizia elogio sperticato* perché la texture è fluida e piacevole e, soprattutto, tutte le mani si asciugano in fretta, senza essere "ingannevoli"*
La durata è stupefacente. Io non gli avrei dato mezza giornata, invece è arrivato a quattro giorni! Con docce, ricamo, studio, spesa... ho avuto solo qualche minuscola scheggiatura sul bordo dell'unghia.

Si capisce che personalmente lo adoro? Ho finalmente trovato il mio nude perfetto! Ossia senza brillantini molesti/finish da vecchia... solo crème, raffinato e, soprattutto, duraturo.
Gli altri due smalti che ho comprato, per la cronaca, sono due rossi ;) li debbo ancora provare e spero che mi piacciano anche solo la metà di questo! 



*avete presente quando uno smalto sembra asciutto, poi andate a letto e toh, in realtà non lo è e vi svegliate con lo smalto rovinato? Non è piacevole, vero? D: 

mercoledì 7 agosto 2013

Clarisonic Chronicles: week 3


Molte di voi la scorsa settimana hanno notato i grossi miglioramenti, e non posso che esserne felice! Questa settimana però vi deluderò un poco, in quanto a progressi: non avevo tenuto conto di una "variabile", ossia il ciclo che essendo d'estate veramente devastante ha praticamente vanificato due settimane di skincare pressoché impeccabile. 
A dire il vero ho notato differenze anche a questo proposito: di solito circa dieci giorni prima del giorno X la faccia mi diventa un campo di battaglia. Invece con l'uso costante del Clarisonic e tanto, tanto sole, la cosa non è così tragica -la cosa veramente tragica, stavolta, sono le ustioni di primo grado sul naso!
L'orrore sulla mandibola destra sta sparendo, ma è comparso un nuovo mostro sul labbro superiore*, ma a parte questo non ho avuto chissà quali sfoghi, e questo mi piace: ho capito che il Clarisonic, se usato religiosamente tutte le sere, aiuta a combattere la pellaccia da pre-ciclo.
Anche perché prima di entrare in questo periodo la pelle era migliorata molto. I pori dilatati -ok, ne ho pochi- si sono molto ridotti, la pelle è liscia e morbida e quel principio di pelle secca e squamata che avevo notato sulla fronte si è risolto in nulla. 
I punti neri sono scomparsi. Certo, potrebbe anche essere il sole, ma il naso è decisamente ripulito! 

Ho anche provato ad usare la seconda velocità del Clarisonic, per un paio di giorni. Mi piace, non dà fastidio, ma avevo notato qualche brufolino sul mento, proprio uguali a quelli spuntati quando ho iniziato ad usarlo. Ho ovviamente smesso immediatamente, ma adesso mi è venuto un dubbio: è stata la seconda velocità, o il ciclo in arrivo? Riproverò appena sarò in un periodo meno "sospetto".

Sto usando il Clarisonic sempre con i miei prodotti preferiti: il detergente Fresh di Garnier, i detergenti Cien e l'esfoliante delicato di Yes To Carrots e recentemente ho provato una crema detergente purificante di Dr. Hauschka.
Completo con il tonico Dr. Hauska e l'emulsione idratante di Biofficina Toscana, di cui ho ricevuto qualche campioncino e che mi sta piacendo anche se all'inizio ne ho usata decisamente troppa. 
Oltre al Clarisonic, quindi, sto curando molto lo skincare e cercando gli abbinamenti giusti per me, tra cose rigorosamente bio -a parte il detergente che, lo sapete, amo bello schiumogeno <3 

Dopo 21 giorni inizio a tirare le somme: lo consiglio o no? Sì, lo consiglio. Tenendo conto di tutto, del ciclo, dell'estate e dei suoi effetti sulla pelle, io i miglioramenti li ho visti comunque (una cosa del tipo "pensate a come sarebbe senza Clarisonic"), e sono curiosissima di vedere come si comporterà in autunno/inverno quando la mia pelle di solito è al suo meglio. 
In sostanza lo consiglio a chi cerca una pulizia costante e delicata. Di sicuro prenderò un'altra testina su Amazon, ma con questa mi trovo tutto sommato bene. La pelle non tira, assorbe meglio prodotti e make up, è più liscia e luminosa. 
La spesa, non lo nego, è alta, ma magari proponete a vostra madre di fare a metà e avere una testina per uno... dite loro che aiuta anche contro le rughette ;)
Se lo acquistate non lasciatevi spaventare dal "rigetto" iniziale. E' normale e, nel 99% dei casi, passa. Spesso sono brufoletti "da poco", facilmente nascondibili ed eliminabili.
Pensavo di continuare i miei aggiornamenti settimanali per circa due/tre mesi in tutto che mi sembra un lasso di tempo ragionevole. Che mi dite? E' troppo?

Adesso la prova! Indovinate chi non ha messo la protezione solare al mare XD al di là delle bruciacchiature e l'aria perplessa che da sempre mi accompagna in foto, io i miglioramenti li noto.
Evidence C.

*a proposito, la sapete quella storia/leggenda metropolitana per cui, se si schiaccia un brufolo sul labbro superiore, si rischia anche di morire? Mio padre, medico, dice che è vero con una ridottissima possibilità. Mi ha anche spiegato i motivi che ovviamente ho dimenticato dopo un minuto.
Ovviamente tutte/i continuiamo a farlo.

** la mia, dopo le prime volte che lo usava, si è spaventata per i brufoletti iniziali e l'ha abbandonato. Adesso che vede la mia pelle migliorare vorrebbe ricominciare ma ha paura D: 

domenica 4 agosto 2013

Lavori in corso!


Notate qualcosa di diverso? :) 
Niente, avevo voglia da un po' di rifare la grafica :D è il mio primo layout un po' più "complesso", non dico che sono totalmente soddisfatta del risultato... ma quasi! Spero vi piaccia! 
Devo ancora sistemare qualcosa qua e là, abbiate pazienza se vedete qualcosa fuori posto.

Ditemi cosa ne pensate! 

Mille baci, 

Laura.

venerdì 2 agosto 2013

Giveaway by Firmoo

Buongiorno ragazze!

Oggi ho una piccola sorpresa per voi :) sono stata contattata da Firmoo, carinissimo e-shop di occhiali da vista e da sole! E' uno dei più popolari di internet, sia per i prezzi che si attestano tutti tra i 39 ed i 50 dollari, e la scelta veramente vastissima -io ho già puntato quelli con la montatura larga, giusto per far poco la nerd :D è un servizio innovativo che addirittura mette a disposizione il primo paio gratuitamente, con solo una piccola spesa di spedizione.


Firmoo offre due paia di occhiali per altrettante lettrici da scegliere tra quelli della serie classica, sia graduati che da sole*

E non è tutto perché se vi saranno più di 40 partecipanti, Firmoo metterà a disposizione un altro paio di occhiali comprendente le spese di spedizione

Per partecipare vi sono poche, semplici regole -come sempre:

  • seguire il mio blog ossia essere iscritte/i. Trovate il gadget qui di fianco, basta cliccare "unisciti a questo sito" (fb e youtube non sono obbligatori ma, come dire, si apprezza);
  • condividere il giveaway tramite fb, twitter, blog, piccione viaggiatore... quello che volete! ^^
  • visitare Firmoo e scegliere tra questi l'occhiale che preferite e scrivere la vostra preferenza in un commento sotto a questo post, includendo il link della vostra scelta.
Il giveaway durerà due settimane. Avete tempo fino a venerdì 16 agosto, a mezzanotte.
In bocca al lupo!

Se avete dubbi o domande, la pagina d'aiuto e quella a proposito di costi e spedizioni sono molto complete.

*le spese di spedizione, contenutissime, sono a carico dei vincitori. 





Back to top