mercoledì 24 luglio 2013

Mascara Limited Edition Black+Long, Deborah

Pro: ciglia molto naturali, effetto "ragno" scongiurato, però...
Contro: ... però non è nulla d'esaltante, a mio avviso.
Prezzo: circa 5 euro.
Dove: grande distribuzione

Ancora esaltata per aver visto Pacific Rim nel week end*, mi sento buona con tutti, incline alle recensioni positive e piena di amore per il mondo <3 anche con questo mascara che all'inizio non mi aveva ancora conquistata ma che adesso sto apprezzando. Insomma la mia peculiare pigrizia nel recensire prodotti per una volta si è rivelata provvidenziale: un mesetto fa non gli avrei dato la sufficienza, adesso gli do un sette. 




Ho capito che i mascara vanno recensiti dopo un po'. Perché? Perché all'inizio, quando è nuovo-nuovo, c'è troppo prodotto e l'effetto "zampette di ragno" che alcune di voi avevano notato nel mascara Farfalla è dietro l'angolo. Con meno prodotto invece un mascara può dare il meglio di sé. E così è stato con questo.
Per quanto io passi e ripassi lo scovolino, non c'è traccia di grumi. Le ciglia non appaio mai "secche" o appesantite, per quando si aggiunga prodotto. Il contro è che non asciuga mai davvero e se vi stropicciate gli occhi -sì, ok, sono solo io che lo faccio- vi ritrovate con gli occhi di un panda.

senza mascara
Le promesse sono quelle di ciglia allungate e nerissime. E sono mantenute entrambe. Mentre riguardo la curvatura non sono esaltata, la lunghezza mi soddisfa abbastanza. E' un effetto discreto, non "ciglia finte", da tutti i giorni; e la stessa cosa posso dirla dell'effetto volumizzante. Tornando alle p
romesse, anche il nero mi piace: è leggermente lucido, credo sia dovuto alla texture "morbida", che fatica ad asciugare.
In definitiva è come avere le proprie ciglia... ma più belle.
Non lo ricomprerò tuttavia, poiché io preferisco i mascara drammatici, lo sapete. Ultimamente prediligo specialmente quelli con dentro le setole. Questo per me è troppo "all'acqua di rose", ma se c'è qualche timida, tra di voi, di sicuro lo apprezzerà per l'effetto discreto.
con mascara

Ultima cosa: perché dovrebbe essere "limited edition"? Faffigo? Vende di più? 

*mi rendo conto che non c'entri una cippa, ma mi è piaciuto un sacco e non solo per Charlie Hunnam. E insomma andatevelo a vedere che secondo me è sottovalutato. 

P.S.: la foto senza mascara è presa da un post precedente. E non mi spiego la differenza di bilanciamento -o come si chiama- nelle foto con mascara. Misteri dell'iPhone...

7 commenti:

  1. Mi sembra un'ottima via di mezzo tra un effetto naturale ma con una punta in piu' con la pigmentazone del nero..si un mascara carino ma come te non capisco la limited edition!

    baci,

    Ila x

    http://cleanserblog.blogspot.co.uk/

    RispondiElimina
  2. Se hai le fibre essence potresti provare ad aggiungerle a questo mascara.

    RispondiElimina
  3. Limited edition vende di più se è di Pupa, ma di Deborah ti permette solo di avere un sacco di roba nel cassetto che non puoi vendere, perché non è più previsto uno spazio nell'espositore, che nervi!
    Comunque, non l'ho provato, ma quando mi sono arrivati in negozio li ho aperti, tutta entusiasta, sperando che fosse qualcosa di magnifico, proprio per via della Limited edition....ma niente, mi sembrano mascara normalissimi, con un pettinino normalissimo. Insomma, finita la limited edition, si può tranquillamente prendere un mascara qualunque ed è la stessa roba!

    RispondiElimina
  4. Bravissima! :)
    Bellissima recensione :)

    RispondiElimina
  5. L'effetto è naturalissimo, non penso lo proverò!
    Anche io mi domandavo perché metterlo in edizione limitata hahaa

    RispondiElimina

Back to top