lunedì 30 aprile 2012

Ombretto Mono Shaka Innovative Beauty in Pearly Rose

Pro: sicuramente il prezzo ed il range di colori.
Contro: la scrivenza non è il massimo, e la reperibilità per ora è scarsa.
Prezzo: circa quattro euro.
Dove: OVS.


Conoscete questa marca? Io ne avevo letto una volta sul web, ma l'ho vista solo un paio di settimane fa da OVS. Fanno praticamente tutto: ombretti, gloss, accessori (ciglia finte e pennelli), blush, smalti, e un sacco di palette di bronzer e ombretti. Io, molto cauta come sempre quando si tratta di testare una nuova linea cosmetica, ho deciso di sondare un modesto ombretto mono.

E' un ombretto molto grazioso e versatile, ma quando l'ho messo sulla palpebra per la prima volta sono rimasta un poco delusa perché sulla mano, in negozio, mi sembrava più vivo e invece applicato lo sentivo spento.
Il colore è comunque carino e soprattutto si può usare in diversi modi, a mio dire: un rosa antico shimmer, senza glitter, ottimo su tutta la palpebra o solo nell'osso sopracciliare o nell'angolo interno dell'occhio come punto luce. Anche come illuminante forse non sarebbe male.
La texture mi è molto piaciuta, perché è vellutata, affatto polverosa, anche se forse avrei apprezzato un poco di scrivenza in più, ma stiamo sempre parlando di un ombretto da quattro euro, eh.

Per due settimane c'è stato il più fitto mistero sulla tenuta. Un giorno mi sembrava che se ne andasse dopo cinque minuti, il giorno dopo resisteva tutta mattina... poi ho semplicemente capito che ha una resistenza media, ma il fatto che sia un ombretto che si nota poca gioca brutti scherzi :D credo sia proprio il colore a renderlo poco visibile, ma direi che come durata sia sulle sei ore, magari con sotto un buona base o un correttore cremoso.
A proposito di colori...! Ce ne sono un sacco, sul sito c'è scritto 72! :3

Intendiamoci subito: è un ombretto come tanti. Di quelli carini, economici, di cui ti puoi riempire la pochette senza andare assolutamente in rovina, ma non è nulla di speciale. Diciamo che probabilmente ne acquisterò altri, in futuro, ma non è nelle mie "priorità cosmetiche" (sì, esistono delle priorità cosmetiche). E per ora Shaka mi sembra solo un altro simil-Kiko sulla scia di Wjcon (mai provato, è sempre stipato di bimbeminkia) o come un'altra marca di cui c'era lo store qui a Bologna ma ha chiuso neanche un anno dopo l'apertura, e che mi è rimasto così impresso che neppure mi ricordo il nome XD tutto ciò per dirvi che sì, mi pare una marca buonina, ma lascia lo spazio che trova -serata delle frasi fatte, scusatemi-, e probabilmente non mi spingerò oltre gli ombretti; come a dire: i fondotinta li lascerò dove sono.

venerdì 27 aprile 2012

Rouge in Love Lancome in N170 Sequins d'Amour

Pro: che colore, ragazze mie! E che texture! E che durata!
Contro: E che prezzo!
Prezzo: 28, 50 euro.
Dove: profumeria.

C'è una cosa che non ammetterei mai, neanche sotto tortura: sono una romantica. E soprattutto ho i miei piccoli riti. Il rossetto è uno di questi. Ogni -o quasi- mio rossetto rimanda ad una storia, o storiella, che dir si voglia. Rebelle era per Gabriele, Monte Carlo per Andrea... e questo è per... no, non mi pronuncio, per il momento. Sono scaramantica, ve l'ho detto.

giovedì 26 aprile 2012

Presentazione nuova linea Anticellulite Pupa

 

 
Se vi dicessi che non ho mai usato nessun prodotto contro la anticellulite…? Va bene, prendetemi pure per pazza. Ma quando Valentina mi ha proposto di provare questi nuovissimi trattamenti Pupa ho colto l'occasione al volo!
 
La linea completa consta di tre prodotti: uno contro la cellulite evidente e radicata; uno linfo drenante ed anti-acqua (contro la cellulite giovane… il mio) ed il gommage anticellulite. In particolare, il trattamento anticellulite anti-acqua intensivo è studiato per dare risultati a brevissimo termine, in addirittura due settimane. Quello per la cellulite più radicata, invece, è apposito per tessuti a buccia d'arancia, cellulite visibile anche ad occhio nudo, e non solo "toccando" la pelle... ma grazie al cielo non è questo il mio caso! :D inoltre, può essere utilizzato in tutte quelle altre aree del corpo dov'è presente la cellulite, come gli avambracci.
Il gommage, invece, è consigliato per tutti i tipi di cellulite, e per la buccia d'arancia, oltre che per la pelle spenta e poco levigata. Insomma sembra unire i vantaggi di un trattamento anticellulite a quelli di un gommage tradizionale. Contiene caffeina per stimolare lo smaltimento dei grassi, ma anche sostanze "nutrienti", come olio di mandorle e di riso, e burro di karitè, per idratare la pelle e renderla morbida ed elastica. 
 
I trattamenti vanno usati mattino e sera, applicati con un massaggio rotatorio dal basso verso l'altro, per favorirne l'assorbimento, insistendo naturalmente nelle zone critiche come cosce, gluitei, fianchi e girovita. Per quanto mi riguarda, insisterò maggiormente sui fianchi :( 
 
Li testerò per un totale di quattro settimane, ma vi dirò le mie impressioni già dopo quindici giorni, dato che dopo sole due settimane si dovrebbero poter vedere i primi risultati. Potete vedere bene anche voi che le confezioni mi basteranno abbondantemente! Sono da 250 ml ciascuna; per un costo di 28 -i trattamenti- e 22 euro -il gommage-. La cosa che sono più curiosa di provare è il gommage, ma immagino che si fosse capito! Inizierò ad utilizzarlo stasera stessa, sotto la doccia.
Ho provato invece per la primissima volta il gel questa mattina e devo dire che l'impatto iniziale non è affatto male. Ma come vi ho detto aspetterò altre due settimane per dirvi le mie impressioni. Però posso anticiparvi una cosa: il profumo è freschissimo e incantevole, il che su di me ha sempre un ottimo impatto. Insomma, da oggi la mia routine si fa più seria! Mattino e sera, senza sgarri.
Tra l'altro, se come me siete ragazze dalla memoria corta e dite "l'altro giorno"  riferendovi in realtà a mesi passati, Pupa ha creato il Beauty Diary, contenente anche utili consigli per una vita sana, con cui completare il trattamento anticellulite. Per rimanere aggiornate su tutte le novità e promozioni Pupa, vi rimando alla fanpage di Facebook.
 

Ci risentiamo tra due settimane, con l'aggiornamento! 

Articolo sponsorizzato

mercoledì 25 aprile 2012

Comunicazione di servizio.

Ho passato le ultime due notti a cercare di inserire l'opzione "rispondi" nei commenti, senza ovviamente avere successo. Così mi sono arresa, e ho installato Intense Debate e ve lo dico unicamente perché con Intense Debate risponderò col nick JoelleVanDyne90*-che qualcuno, maledetto lui/lei, s'è fregato Haze

P.S.: dal mese prossimo blogger disabilita la vecchia interfaccia. Ottimo, bello: con quella nuova è difficoltoso modificare l'html. 



*Joelle Van Dyne, nota anche come Madame Psychosis, è un personaggio del libro "Infinite Jest" di David Foster Wallace, cioè uno dei miei libri preferiti.

martedì 24 aprile 2012

Surprise Ball Mini Tutorial

Vi avevo detto che la facevo davvero! E visto che è un regalo carino e colorato e che un paio di ragazze, quando ne avevo accennato, mi avevano chiesto delucidazioni... anche se è facilissima, giuro!

sabato 21 aprile 2012

Essence Volumizing Lash Powder

Pro: non nego che con molta pratica e lavoro le ciglia appaiano effettivamente più lunghe e folte.
Contro: avete le lenti a contatto? Lasciate stare! Inoltre è una cosa parecchio laboriosa.
Prezzo: circa 4 euro.
Dove: OVS, Coin.

"Sembra talco ma non è
serve a darti l'allegria,
se la mangi o la respiri,
ti dà subito l'allegria!"

venerdì 20 aprile 2012

Maschera Purificante al Riso Rosso, L'Occitane

Pro: effettivamente asciuga molto la pelle, ma seccando poco. Una pelle grassa la troverà molto buona, ne sono certa.
Contro: però fa solo questo. Inoltre costa decisamente molto! Ci sono maschera migliori che costano un decimo.
Prezzo: circa venti euro.
Dove: monomarca L'Occitane, erboristerie.

Mentre vi scrivo ho questa maschera sul viso :D e ho appena buttato la confezione, finita dopo averla comprata ormai secoli e secoli or sono. Vi ricordate quando ho provato -peraltro con scarsissimo successo, ahem- a fare la ragazza eco bio? Ecco, questa maschera risale a quell'haul. Vergogna, Laura, vergogna!

Comunque. Ho aspettato tanto prima di parlarne perché sono una ragazza pigra e scordarella non sono riuscita a farmene un'idea ben precisa. Neanche adesso che l'ho finita.
E' una maschera purificante, innanzitutto. E' indicata per pelli impure e infatti l'avevo comprata quando la mia pelle era letteralmente impazzita, ma stranamente all'epoca i risultati erano stati più scarsi che in questo periodo in cui la mia pelle è abbastanza decente.
Personalmente non ho mai avuto problemi di pelle lucida o grassa, solo mista/secca, ma asciuga abbastanza bene, quindi immagino che da questo punto di vista per le pelli realmente unte possa essere un buon aiuto. Sui punti neri fa poco, però: io ne ho qualcuno ai lati del mento, e sono sempre rimasti lì.

La consistenza a mio avviso è troppo liquida, ed asciugandosi diventa sottile. Per carità, qui si tratta di preferenze personali: io amo le maschere dense, fangose, quelle d'argilla "classiche", che formano una sorta di mascherone di cemento sul viso :D e quindi la consistenza non mi è molto piaciuta. Ah, tra l'altro non si secca mai del tutto. Sulla confezione c'è scritto di tenerla cinque-dieci minuti; io l'ho tenuta dai cinque ai quaranta e giuro che in alcuni punti rimane morbida.
Dopo che l'ho rimossa sentivo effettivamente la pelle più "libera", e come dicevo gli eventuali brufoli e brufoletti erano abbastanza asciugati. Però manca un elemento che almeno per me nelle maschera è molto importante, ossia l'effetto illuminante. Zero. Se volete "ravvivare" un po' il colorito, lasciate stare.
Insomma, io non la ricomprerò di certo, soprattutto perché costa... venti euro. Se non qualcosa in più, che è davvero molto. La mia maschera preferita, quella H&M, costa meno di due euro e ne vale almeno il doppio. 
Non so, mi auguro che questo mio parere possa esservi utile se mai avete pensato di acquistarla, o anche in futuro.

martedì 17 aprile 2012

Modella per un giorno.

Come scrivevo su fb, ieri ho passato un pomeriggio molto divertente -ed istruttivo :P- a far da cavia modella per una lezione di trucco teatrale. Lezione del giorno: invecchiamento.

sabato 14 aprile 2012

Color Appeal Mono Crome Shine, L'Oréal

Pro: la durata e la resa sono davvero buone. Il prezzo è piuttosto amichevole.
Contro: mi pare di capire che la gamma di colori sia davvero limitata...
Prezzo: dai 10 ai 14 euro.
Dove: grande distribuzione.

Questo ombretto è un regalo della mia carissima amica B., la stessa del mascara Vibra-perfection. Solo che a differenza del mascara, amo questo ombretto!

La texture è  molto scrivente e pigmentata, ed il colore è davvero bellissimo ed elegante, secondo me. Il finish è molto particolare, mi auguro si noti dallo swatch: ci sono molti brillantini dorati, ma sono anche discreti, il che rende questo colore portabile sia di giorno che di sera. Quando l'ho steso su tutta la palpebra mobile aveva un finish molto lucido, quasi "bagnato".
La durata è moto buona: senza primer o base -cioè, ho usato come base un normale correttore e poi ho picchiettato sopra della cipria- è durato tutta sera senza insinuarsi nella palpebra. 
Di mattina l'ho usato, come dicevo, su tutta la palpebra mobile e la sera l'ho usato per fare gli smokey eyes, mixandolo con il mio nuovo ombretto Shaka (oh, che scoperta questa ombretti! Ve ne parlerò bene) ed era da tempo che non ottenevo un effetto "visibile" ma allo stesso tempo elegante. 
Il mio colore è il Brun Lamé 168.

Il prezzo varia a seconda dalla profumeria o catena dove lo acquistate: l'ho comprato da OVS per circa dieci euro ma credo che in giro si trovi anche a qualcosa in più. Fino a dodici euro è un prezzo onesto, oltre sincermanere no.
L'unico "contro" che mi viene in mente è che ci sono circa otto colori, una gamma piuttosto limitata trattandosi di ombretti, però vi sono dei bei colori neutri: nonostante in internet si poco di questi ombretti (male! male! Sono buoni! Su, parlatene!) è piuttosto famoso il colore Rose Mordoré che in negozio non avevo notato. Me ne ricorderò... ;)

giovedì 12 aprile 2012

Acqua termale spray Avène, per pelli sensibili

Pro: rinfresca e ammorbidisce moltissimo la pelle, persino quella più sensibile, senza causare reazioni.
Contro: forse non è economicissima, ma poi penso che i tonici veri e propri costano di più, quindi... nessuno! Inoltre credo duri ben più di un tonico.
Prezzo: ha diversi prezzi a seconda del formato. Il formato da 300 ml mi pare costi sui 12 euro. Spesso vi sono sconti sui multipack.
Dove: farmacia.


In casa propria si possono sempre fare scoperte interessanti. Ad esempio: perché nel mobiletto del bagno avevo una bottiglia gigante più due da borsetta di acqua termale spray Avène?
Allora ho chiesto su fb cosa potevo farne e devo ammettere di essermi sentita di una ignoranza clamorosa! A quanto pare questa acqua spray è, tipo, un elisir miracoloso: rinfrescante, fissatore per il trucco, tonico... ed è così che io l'ho utilizzato.
Sapete che ho la pelle sensibile che tende a tirare dopo la detersione (ve l'avevo detto qui nel post sulla skincare) ma ogni tonico che ho provato dopo qualche tempo mi lascia pelle unta, lucida e appiccicosa (ma che bellezza D:). Questa acqua termale invece è di una leggerezza incredibile. Una sola spruzzata e la pelle è subito morbida e reidratata, pronta per la crema.
Inoltre è specifica per le pelli sensibili: confermo -e la mia non è sensibile... di più! XD- che è così: l'ho utilizzata per una decina di sere di seguito e non ho avuto nessun tipo di reazione, se non una pelle morbida e liscia.

Ho provato a farne anche qualche altro uso: post silk-épil previene quei brutti e fastidiosi puntini rossi, ed in effetti così è molto rinfrescante. Come fissante per il trucco sinceramente non ho ancora provato, credo che lo farò quando sarà più caldo.

Ho fatto qualche ricerca per il web per l'INCI -che è molto, molto semplice: acqua termale. E stop- e sono finita sui soliti forum "verdi" dove mi sono letteralmente cadute le braccia. Poteva un (costoso) prodotto di profumeria andare bene alle "fanatiche" dei soliti forum (questo post ne parlava... senza fare nomi)? Ma ovviamente no! E giù a dire che è solo un prodotto inutilmente costoso, e danno della pazza a chi piace... insomma, solita storia. Ma è così difficile capire che anche le cose non eco bio possono funzionare?

Scusatemi lo sfogo, ma questa volta, ripeto, ne sono rimasta davvero scioccata. Shock a parte, voi la conoscete?

P.S.: E poi, non è sciccosissimo tenersi l'acqua termale spray sul comodino? :)

martedì 10 aprile 2012

Totally random #12

Questo Totally Random sarà più che altro un ininterrotto delirio storico. Sto preparando storia Romana e dire che sono esaltata è dire poco!

lunedì 9 aprile 2012

Illuminante all over Sun Club, Essence

Pro: la texture è morbida e sfumabile; il risultato leggero e modulabile... il tutto ad un prezzo irrisorio. Oh, poi profuma di cocco in modo paradisiaco! *-*
Contro: la durata, a mio avviso.
Prezzo: 3,99 euro.
Dove: OVS, Coin.
Altro: Esistono due colorazioni: questa, per pelli scure ed un'altra per "bionde". Credo che acquisterò anche quella :P

Lo ammetto: ho pregiudizi cosmetici. I bronzer, o abbronzanti, sono uno di essi. E benché questo prodotto venga definito "illuminante", all'inizio l'ho messo nella vastissima -e a me praticamente sconosciuta- categoria dei bronzer.
Quindi, non chiedetemi perché l'ho comprato. Però sono felicissima di questo acquisto, anche se ho dovuto imparare come e quando usarlo.
Innanzitutto, l'ho apprezzato perché è molto multitasking (ok, mi voglio uccidere per aver scritto "molto multitasking"), nel senso che l'ho usato anche come ombretto. Infatti i colori sono molto belli usati anche come singoli -proverò ad utilizzare i colori singolarmente anche per le guance, anche se la cosa mi pare difficoltosa-.
Quando sarà un po' più caldo, credo che lo stenderò anche nel decoltè.

La texture mi è piaciuta molto, perché è morbidissima e scrivente, ma affatto polverosa e aderisce perfettamente alla pelle senza creare stacchi. Ammetto che all'inizio ho dovuto farci un po' la mano: non mi ci vedevo davvero. E ammetto anche che, nonostante la texture sia a dir poco magnifica, va lavorato e sfumato per bene altrimenti l'effetto è pesante -o forse è così solo su di me che sono molto, molto, molto bianca e pallida.
La durata però è decisamente insoddisfacente: sia come bronzer che come non convenzionale ombretto,  purtroppo svanisce dopo tre orette.

Il finish mi sembrava molto -troppo- shimmer all'inizio, ma usandolo ho notato che è molto più discreto di quanto non sembri.

Insomma, non mi sono fatta un'idea ben precisa di questo prodotto, nonostante lo usi da circa un mese e mi piaccia tanto! Anche a voi capita?

L'INCI non è pulito, però, anche se non ho notato nessunissimo tipo di reazione (è anche vero che lo uso esclusivamente su zigomi/guance/palpebre):
INCI
 MICA (opacizzante) 
 CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE (emolliente / solvente) 
 OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE (emolliente / viscosizzante) 
 MAGNESIUM ALUMINUM SILICATE (assorbente / opacizzante / viscosizzante) 
 DIMETHICONE (antischiuma / emolliente) 
 TALC (assorbente) 
 GLYCERYL STEARATE (emolliente / emulsionante) 
 NYLON-12 (opacizzante / viscosizzante) 
 XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante) 
 PHENOXYETHANOL (conservante) 
 SODIUM BENZOATE (preservante) 
 METHYLPARABEN (conservante) 
 ETHYLPARABEN (conservante) 
 PROPYLPARABEN (conservante) 
 BUTYLPARABEN (conservante) 
 ISOBUTYLPARABEN (conservante) 
 BHT (antiossidante) 
 AROMA 
 BENZYL BENZOATE (Allergene del profumo) 
 TIN OXIDE (opacizzante / viscosizzante) 

(+/-)
 CI 75470 (colorante cosmetico) 
 CI 77491 (colorante cosmetico) 
 CI 77499 (colorante cosmetico) 
 CI 77742 (colorante cosmetico) 
 CI 77891 (colorante cosmetico) 

sabato 7 aprile 2012

Deodorante Dove Natural Touch

Pro: sinceramente? Tutti. Ha un buon profumo, dura a lungo e non macchia.
Contro: mah, nessuno.
Prezzo: 4 euro.
Dove: grande distribuzione.

Lo ammetto? Non lo ammetto? Lo ammetto: essere una beauty blogger a volte ha i suoi vantaggi. Un paio di settimane fa stavo uscendo per andar a fare la spesa con la mia bella lista quando suona il postino e mi consegna un pacco con dentro i prodotti Glysolid e questo deodorante et voilà: una voce eliminata dalla mia lista della spesa :D

L'ho testato per più di una settimana e adesso posso affermare con sicurezza che sarà presente nelle mie future liste. Mi piace sotto ogni suo aspetto. Il profumo è molto buono e delicato, svanisce dopo poco ma questo non vuol dire che svanisca anche l'efficacia... anzi! Non saranno le 48 ore promesse (cioè, non lo so: per provare le 48 ore dovrei non lavarmi per 48 ore e anche no), ma resiste ottimamente tutto il giorno.
Una cosa per me importantissima -ma credo lo sia per ogni ragazza :D- è che non macchia. Ho fatto la prova sulla mia camicetta preferita (sangallo bianco, Benetton: un amore!) ed anche su vestiti neri; insomma, non lascia aloni o brutti segni.
E' delicatissimo non solo in quanto a profumazione ma anche sulla pelle: l'ho spesso utilizzato dopo il rasoio e non ha mai, e dico mai, bruciato -e sì che io ho la pelle assolutamente sensibile e delicata.
Uno dei più famosi marchi di fabbrica Dove è quel "quarto di crema idratante" in ogni prodotto... devo dire che qui si sente proprio perché lascia la pelle molto morbida.
Sapete che solitamente non sono molto attenta a cose come INCI e ingredienti, ma debbo ammettere che questa volta ci ho dato un'occhiata. Contiene minerali del Mar Morto (ben venti!) oltre alla già citata crema idratante, e non contiene assolutamente alcool: non pizzica e non brucia neanche post rasoio (ammettetelo: è la prima cosa che guardata in un deodorante!).

Questo deodorante è ovviamente proposto in diversi formati: spray (150 ml, 4,08 euro), roll on (50 ml, 2,95 euro), vaporizzatore (75 ml, 4,71 euro) e stick (30 ml, 2,95 euro). Io con lo spray mi trovo davvero bene; in sostanza lo comprerò di sicuro, in futuro :D


giovedì 5 aprile 2012

Mascara Vibra-Perfection, Maybelline

Pro: dura a lungo. E stop.
Contro: la tanto reclamizzata vibrazione serve a poco, e sinceramente costa molto per quello che fa.
Prezzo: circa 17 euro.
Dove: grande distribuzione.

No.
No, cosa?
"No" è la risposta alla domanda che vi state facendo: serve a qualcosa la vibrazione?

martedì 3 aprile 2012

Henné Riflessi Scarlatti, Lush.

Pro: lucida i capelli in modo incredibile. Poi i riflessi ci sono davvero!
Contro: l'henné è una cosa laboriosa, è innegabile. 
Prezzo: 11,95 euro per una tavoletta da 325 gr.
Dove: negozi Lush oppure online qui.

Non c'è nulla da fare: quando inizi a pensare "come vorrei farmi i capelli rossi", non hai più scampo. Il pensiero si fa sempre più insistente, inizi a vedere splendide donne rosse ovunque*, ti specchi e pensi che sì, sei già un po' rossa di tuo (e lo sono davvero, ho i riflessi rame :P) e niente, sei spacciata. Sai che è questione di tempo prima di farti definitivamente rossa. Solo che io sono una codarda, non ho mai avuto il coraggio di tingermi per paura di rovinare i capelli, e allora ieri, d'impulso, sono entrata da Lush e, con l'aiuto della commessa, mi sono buttata su questo "Riflessi Scarlatti".
Back to top