venerdì 9 novembre 2012

Mint Julep Mask, Queen Helene

Pro: se avete la pelle lucida o seriamente grassa, farà miracoli. Altrimenti è una bella maschera rilassante, delicata e rispettosa delle pelli sensibili. Tra l'altro ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.
Contro: la reperibilità solamente online, direi.
Prezzo: 10 euro + spese di spedizione per la confezione da 226 gr.
Dove: qui su BB Cream Italia.

Avere una madre con la pelle totalmente diversa dalla mia è utilissimo.

Prendiamo questa maschera, ad esempio: così famosa che le mie aspettative erano alle stelle. In una giornata grigia e passata chiusa in biblioteca quei 15-20 minuti di relax mi ci volevano proprio, e avevo letto meraviglie di questa maschera, molto amata dalle blogger statunitensi e asiatiche. 
La consistenza mi lascia davvero basita: è talmente densa da sembrare solida. E' di un bel verde menta, ha anche il profumo della menta (amo, amo, amo) ma da stendere è davvero difficile.
Con un po' di lavorazione ottengo un film sottile sulla pelle, che asciuga perfettamente in un quarto d'ora circa. E' una maschera molto classica sotto questo punto di vista: di quelle che si cementano sul viso, formano le crepe... e la cosa mi piace.
Si rimuove molto facilmente con acqua calda. 
La prima cosa che ho notato una volta rimossa la maschera è che la pelle è morbidissima, idratata, per nulla irritata; insomma la maschera non è affatto aggressiva. Pulisce la pelle sì, ma senza danneggiarla o seccarla, e personalmente apprezzo molto la cosa.
Però... però a parte questo non era successo niente. Un po' delusa, ho deciso di aspettare a scriverne; e l'ho provata una seconda volta.
Nel frattempo però ho chiesto a mia madre, con la pelle decisamente grassa, di provarla.
E lei ha gridato al miracolo. Ed in effetti ho notato anche io che la lucidità era diminuita e aveva seccato un paio di imperfezioni.
Con calma l'ho riprovata in un periodo di "crisi" (stress, esame, "quel" periodo...) per la mia pelle e debbo ammettere che ho notato un miglioramento nella zona mandibola, quella dove tipicamente mi spuntano un paio di brufoletti in quei giorni. 

Ho capito che su di me non ha fatto nulla perché, a conti fatti, sulla mia pelle c'è poco o nulla da fare: sensibile, leggermente mista, un paio di brufolini in quel periodo ma niente più. Non ho lucidità o imperfezioni da asciugare.
Vorrei però sottolineare ancora una volta come sia stata delicata sulla mia pelle che si secca anche solo a guardarla: credo che, ancora una volta, questo possa servire a chi ha la pelle realmente mista e/o grassa, perché la pulisce con delicatezza, senza aggredirla.

Inoltre ha un ottimo prezzo. Il tubetto da 226 gr costa solo 10 euro; io con la taglia da 56 gr. ci ho fatto quattro applicazioni e non sono neppure a metà; è un "investimento" poco rischioso, quindi.
L'INCI non è strettamente eco-bio ma non è neppure troppo sintetico: Acqua, Kaolin, bentonite, Glycerin, Zinc Oxide, Propylene Glycol, Sulfur, Chromium Oxide Greens Profumo, Phenoxyethanol, Methylparaben.


Questo post contiene prodotti inviatimi a scopo valutativo dall'azienda produttrice.

Nessun commento:

Posta un commento

Back to top