giovedì 18 ottobre 2012

Urban Decay 24/7 Glide On Eye Pencil in Oil Slick

Pro: è un nero intenso, lucido, con brillantini. Tra l'altro dura moltissimo.
Contro: il prezzo è altino, e bisogna essere abili a sfumarla in fretta.
Prezzo: 16, 50 euro.
Dove: Sephora.

Giuro che dopo questa, per almeno qualche settimana, la smetto con Urban Decay. E' che mi piace così tanto...!
Mi è arrivata per il compleanno dalla mia cara amica B., che sa del mio amore per questo brand.
Di solito non sono una grande fan della matita per occhi: messa nella rima interna non mi piace particolarmente -trovo che rimpicciolisca l'occhio-, per fare gli smokey eyes uso altri prodotti, e sulle palpebre preferisco l'eyeliner.
Ma l'ho preso come un segno e mi sono messa d'impegno.

Adesso, confesso che io la matita non la so usare. Datemi un eyeliner e, molto poco modestamente, me la cavo discretamente bene, ma con la matita nera sembro quelle bimbeminkia con gli occhi da panda che becco ogni tanto in treno. E così sono saltata fuori le prime volte.
Quando ho provato a sfumarla solo sulla palpebra superiore, invece, mi è piaciuta. Attenzione, però, perché il tempo per lavorarla è limitatissimo: dopo pochi secondi si "fissa" sulla pelle, dove rimane inalterata per tantissimo tempo. Non saranno le ventiquattro ore promesse, ma otto abbondanti sì.
L'ho sfumata, dicevo, ho aggiungo un sottile tratto di eyeliner liquido, tanto mascara ed ecco fatto: di solito non vado a lezione con gli occhi così carichi -non più, almeno!- ma per un giorno mi sono piaciuta molto. Come look da sera lo adoro. Sfumata sulle ciglia inferiori, poi, mi piace da impazzire.

Anche perché non è un nero classico. E' un nero lucidissimo, con tanti glitter che illuminano lo sguardo ma non sono invadenti. Sembra proprio che Urban Decay non riesca a rinunciare ai brillantini!
La durata, dicevo. Se siete di quelle ragazze che agognano trovare una matita che non lasci una mostruosa gora di nero sotto l'occhio dopo circa venti minuti (il famoso effetto bimbaminkia di cui sopra. Ma noto che ultimamente va anche con le cinquantenni), ve l'ho trovata io.
Ammetto che non è la prima volta che ho a che fare con le Glide On: quella blu, della palette di Alice In Wonderland, l'ho usata spesso questa estate in piscina e a fine giornata, dopo bagni, tuffi e docce era ancora lì, quasi inalterata.
E questa nera è uguale -ok, non ci sono andata in piscina, ma resiste epicamente pure lei.

Per la prima volta in vita mia, finirò una matita occhi che non è bianca/perlata/rosa chiaro!

P.S.: è inutile dirvi che mi è caduta per terra appena aperta la scatola.

Nessun commento:

Posta un commento

Back to top