martedì 28 agosto 2012

Etude House Natural Eyelashes + mini tutorial.


Pro: il nome dice tutto: sono le ciglia finte più naturali che io abbia mai provato e neanche ci si accorge di indossarle.
Contro: la colla, come dire, non attacca. E non sono vendute in Italia ma solo su eBay.
Prezzo: circa quattro euro, spese di spedizione incluse.
Dove: eBay.

Ecco, questo è un prodotto che mi mette un po' tristezza, per diversi motivi. Il primo è che non è venduto in Italia, ed è essendo proprio belle, è un peccato.
Il secondo è che mi fa vedere come sarebbero potute essere se le mie ciglia se fossi nata con le ciglia lunghe&belle (la stessa sensazione che mi da il Lingerie de Peau, diciamo).

Insomma, sono davvero naturalissime. Questo grazie al design con i "ciuffetti" non troppo ravvicinati tra di loro, e di una lunghezza umana e non clownesca.
Mi è anche piaciuto come fossero praticamente già perfette per i miei occhi, ho dovuto tagliarne solo una minima parte.

L'applicazione di queste ciglia Etude House risulta facilissima perché non sono rigide e si adattano bene alla forma dell'occhio. Inoltre si confondono bene con le mie ciglia.

L'applicazione così gradevole è stata solo rovinata dalla colla, che "stacca" dopo poche ore. Ho avuto cura di portarla con me in borsa, ma la prossima volta che le indosserò, userò un'altra colla, la DUO, molto famosa e molto valida, a mio avviso.
La cosa che ho maggiormente apprezzato è stata la linea, completamente trasparente. Questo significa non solo -ma soprattutto- naturalezza, ma anche confort.
Insomma, per me sono la versione a nastro di quelle in ciuffetti, e ve le consiglio caldamente :D

Per vedere i risultati sui miei occhi, vi rimando al tutorial dopo il salto!
Avevo già fatto un piccolo tutorial su come mettere le ciglia finte a ciuffetti, qui. Le ciglia a ciuffetti sono a mio avviso completamente diverse, ed in più un paio di ragazze su fb mi avevo chiesto delucidazioni sull'utilizzo di quelle a nastro, così... ecco qui.
struccata e pronta per le ciglia!

Quelle a nastro danno sicuramente più possibilità.
Le potete usare intere, oppure tagliare per usarle per creare effetti diversi. Ad esempio, io spesso le taglio a metà e le applico da metà occhio verso l'esterno; l'effetto così è più naturale. Con queste non ne ho avuto bisogno ma il procedimento, nel caso voleste tagliarle, è identico. Anzi, è più facile.

Innanzitutto, prendete le misure. Appoggiate (senza colla!) le ciglia al vostro occhio e se necessario tagliate l'eccesso con le forbicine. Tagliate l'eccesso sempre all'esterno.
I ciuffetti che tagliate potete tenerli per usarli come dicevo sopra. Più piccole sono le "sezioni", più naturale è l'effetto -parlando sempre di ciglia finte "naturali", non cose strane piumate o lunghissime, eh.
Truccate l'occhio come al solito, stendendo anche l'eyeliner se di solito lo mettete. Inoltre l'eyeliner serve a mascherare la linea delle ciglia finte. Naturalmente più la linea è trasparente ("clear" in inglese) meno si nota, ed è ovviamente meno scomoda da portare. Solitamente quelle con la linea più spessa sono più rigide, ma non è una regola generale.


Adesso, mettete un po' di colla sulle ciglia finte. Nell'immagine ho enfatizzato come io, solitamente, la metta non solo nella linea ma anche sulla curvatura: in questo modo farà presa sulle vostre ciglia naturali, attaccandosi maggiormente.

Se la vostra colla è quelle con l'applicatore usate quello, va benissimo. Altrimenti un cotton fioc è un valido sostituto.
Molte colle hanno bisogno di tempo; aspettate due minuti e procedete con l'applicare le ciglia.
Appoggiatele delicatamente nel centro dell'occhio, procedendo poi a far pressione negli angoli esterni ed interni, che di solito sono un po' "restii" ad attaccarsi. 
Di solito l'angolo interno fa qualche capriccio. Adesso, sempre con l'applicatore della colla o col cotton fioc, rimettete un po' di colla in quel preciso punto, e riattaccate. E' una mossa che richiede una certa pratica, soprattutto per non ficcarsi la colla nell'occhio, ma funziona.
angolo interno leggermente staccato.
Lasciate sedimentare cinque minuti, e poi passate un leggerissimo strato di mascara per uniformare il tutto.
risultato finale!
E' importante pulirle dopo l'utilizzo. Struccante e acqua calda, e magari una pettinata per rimetterle in forma.
Se tornate a casa alle quattro e avete bevuto un bicchiere di troppo -ogni riferimento a fatti o blogger realmente accaduti/esistenti è puramente casuale- potete anche pulirle la mattina dopo, che non accade nulla di grave.

Cose sparse:
Se la linea è troppo rigida e non si adatta alla forma dell'occhio, provare a "strofinarla" delicatamente tra i polpastrelli un paio di volte; di solito funziona.

Se le vostre ciglia sono particolarmente dritte, abbiate cura di incurvarle prima di procedere ad attaccarle ciglia; altrimenti l'effetto sarà molto poco naturale. 

Bloopers! :D tutte sbagliamo! Qui vi mostro cosa accade a sbattere gli occhi senza aver fatto asciugare la colla a dovere. Prendiamo il nostro fidato cotton fioc, uno struccante e rimediamo al tutto in due secondi.

Conservare e portarsi dietro le ciglia finte: ovviamente dopo un po' le scatolette si ammonticchiano e non è una cosa molto pratica -oltre che poco igienica in fin dei conti.
Sullo storage casalingo farò un post a parte, ma intanto vi suggerisco un modo per portarsele dietro -che nessuna si sognerebbe di uscire senza la colla e un posto dove riporle, in caso crollassero miseramente a metà serata-.
Io uso le scatolette in metallo delle caramelle :3

Ma quanto è bella la colla azzurra. Bella e strana.

Nessun commento:

Posta un commento

Back to top