domenica 22 luglio 2012

Studio Tech Foundation, MAC

Pro: il risultato finale, pur non essendo naturalissimo, mi piace molto: è satinato. Inoltre apprezzo anche la texture e la consistenza.
Contro: coprenza medio-bassa, costo, reperibilità.
Prezzo: 32 euro.
Dove: monomarca MAC (a Bologna si trova in via Clavature) oppure online.

Immaginate che la vostra pelle, già messa a dura prova dal caldo, venga devastata -no, non esagero- da un ciclo di antibiotici.
Immaginate di essere in università tutto il giorno e di esservi scordate il fondotinta a casa.
Immaginate di essere invitate a pranzo dal vostro ragazzo.

Adesso, io sono una persona piuttosto... paranoica? Sì, credo sia la parola esatta. Insomma, ho iniziato a frugare nella borsa come una disperata, ma non c'era proprio, il mio amatissimo Lingerie de Peau (che tra l'altro, mi dura da novembre. I quaranta euro meglio spesi della mia vita, giuro).
flash
Caso vuole che la mia facoltà sia in una posizione fortunata (un giorno ve ne parlo per bene!) per il make up.
Alla fine* mi sono decisa per un giretto da MAC e data la situazione ho optato per un compatto. Dopo circa venti minuti passati a consultarmi con la commessa sul colore ed il sottotono, ho preso il colore NW20 che mi pare di capire sia tra i più chiari, ed abbia un sottotono neutro/rosato.
luce naturale
La primissima cosa che mi ha colpita è stata la consistenza. Ok, è compatto. E cremoso. Ma anche soffice... quasi una mousse. Esistono le mousse compatte? Sto delirando? Comunque mi piace, la consistenza. Anche l'applicatore incluso nella confezione mi piace molto! E' bello cicciotto, non diventerà malconcio in poco tempo ed è anche morbido; in rete però ho sentito ragazze a cui non piace...

flash
Avendolo comperato durante il giorno, l'ho utilizzato come ritocco sul viso già truccato; in particolare l'ho messo nelle zone critiche: qualche brufoletto sulla mandibola, un paio sulla fronte... personalmente non ho grandi problemi di lucidità, certo è che quando l'ho comprato c'erano 39° e persino a me si lucida un po' il naso. Ho notato che contro la lucidità fa molto poco, essendo cremoso e non un classico compatto cipriato. Se avete la pelle molto grassa o oleosa, lasciate perdere.
Invece nasconde bene i brufoletti anche se come ho detto sotto c'era comunque un fondo liquido.
luce naturale
Usato così l'effetto è piuttosto naturale anche se non lo userei mai su tutto il viso perché darebbe un risultato un po' pesante, a mio avviso, soprattutto in questi mesi.
La durata è buona: non ho più dovuto ritoccare nulla fino a sera, ma ho notato, come scrivevo, che fa poco per la lucidità, visto che è ricomparsa dopo un paio d'ore.
Debbo dire che non è però molto confortevole: chi ha la pelle secca la sentirà tirare, ed evidenzierà le zone più secche, come i lati del naso o della bocca. Diciamo che è per pelli normali, o al massimo miste.

Io che ho la pelle molto sensibile non ho riscontrato sfoghi, irritazioni o nuovi brufoletti... la cosa triste è che probabilmente, avendo la pelle in crisi, non li noterei. Diciamo che non è peggiorata, và :( l'INCI verrebbe considerato bruttino da quelle a cui interessa.

 WATER (AQUA PURIFICATA) PURIFIED; TRIMETHYLOLPROPANE TRIOCTANOATE; CYCLOMETHICONE; ISOHEXADECANE; CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE; POLYGLYCERYL-6 DISTEARATE; MICROCRYSTALLINE WAX (CERA MICROCRISTALLINA); GLYCERIN; SILICA; BUTYLENE GLYCOL; ISONONYL ISONONANOATE; TRIHYDROXYSTEARIN; EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX; BEESWAX (CERA ALBA); TOCOPHEROL; SQUALANE; LECITHIN ASCORBYL PALMITATE; POTASSIUM SORBATE; PROPYLENE CARBONATE; POLYETHYLENE; DIMETHICONE/VINYL DIMETHICONE CROSSPOLYMER; TRIISOSTEARIN; STEARALKONIUM BENTONITE; PEG-5 SOYA STEROL; SODIUM DEHYDROACETATE; POLYMETHYL METHACRYLATE; SODIUM CHLORIDE; HYDROGENATED CASTOR OIL; CITRIC ACID; HYDROGENATED VEGETABLE OIL; MICA; TITANIUM DIOXIDE (CI 77891); IRON OXIDES (CI 77491, CI 77492, CI 77499); ULTRAMARINES (CI 77007); CHROMIUM HYDROXIDE GREEN (CI 77289); CHROMIUM OXIDE GREENS (CI 77288); ZINC OXIDE (CI 77947)


Insomma, lo finirò senza dubbio perché alla fine è un fondotinta valido, non crea stacchi di colore, dura e diciamocelo: la confezione è bella e in borsetta fa la sua porca figura.
Il punto è che 32 euro per un fondo sono comunque tanti, e si trovano fondotinta migliori ad un terzo del prezzo, come il Miracle Touch di MaxFactor, che ha meno colori, ma è molto più naturale a mio avviso, soprattutto se steso su tutto il viso.
Diciamo che mi sono tolta la curiosità di scoprire che colore MAC sono... un NW20, e voi? :)

*avevo pensato di ricomprare Hello Flawless! di Benefit ma mi scocciava spendere 32 euro per un fondo cipriato che, lo sappiamo tutte, prima o poi cade e si rompe. O almeno, a me capita sempre così :(
Back to top