domenica 29 luglio 2012

JK Jemma Kidd On Location Palette (Date to Bare).

Pro: è una palette completissima! Quattro ombretti, un bronzer, un primer, un blush/lucidalabbra... e poi a mio avviso il prezzo è anche abbastanza contenuto.
Contro: vi direi che JK non è distribuita in Italia (o mi sbaglio?), ma Asos è una realtà e non ha neanche più spese di spedizione. Non avete scuse!
Prezzo: 22 euro, appunto. 
Dove: qui, Asos.com.


Stavo cercando una bella palette da autoregalarmi. Ho vagliato entrambe le Naked, l'originale ed il sequel, che però per quanto belle non mi convincono del tutto: alla fine ci sono troppi colori che non mi dicono nulla. Ho guardato la palette dedicata a Tinker Bell da Pixi Beauty, che mi sembra francamente troppo costosa e, come si suol dire, tutto fumo e niente arrosto: cioè, carina eh, per carità, ma per 40 euro posso avere di meglio.
Poi ho visto questa e la mia ricerca è finita.
Una settimana d'attesa ed era nelle mie frementi e smaltate manine.

La prima impressione, quella del packaging, è stata positiva: piccolina, sottile, ma "forte", ben fatta, non un fragile pezzo di plastica. Non roba che se ti cade sul lavello si frantuma. Ma lo dico a bassa voce, perché so che accadrà, prima o poi.
Dentro il design è minimale, molto carino. Le cialde con gli ombretti scuri sono piccole, quelle degli ombretti chiari più grandi; spesso è così.
Lo dico subito: non c'è una sola cosa che non mi sia piaciuta, anche se naturalmente ho le mie piccole riserve su alcune cose.

Partiamo dall'inizio, il primer occhi/labbra (1). Che a me sembra un correttore e quindi ho voluto provare ad usarlo anche così, e... no, non copre! Ma come primer occhi è favoloso: si stende bene, lascia la palpebra liscia e setosa pronta per l'ombretto che così dura fino a sette ore. Sulle labbra, invece, non l'ho provato.
Gli ombretti, ecco... che colori, e come si stendono! Non sono tutti perfetti, ma nel complesso mi piacciono tanto. Quello che mi piace meno, ve lo dico subito, è l'illuminante (3). Non scrive molto, e dura ancora meno, ma poco importa, ho centinaia di ombretti-chiari-per-l'angolo-interno.
Il mio preferito è sicuramente il numero (4), che stendo su tutta la palpebra. E' un bellissimo nude, caldo, che porto da solo oppure lo "rinforzo" usando (2) o (6) nella piega della palpebra. Ha una buona durata; nulla di eccezionale, intendiamoci, ma decisamente soddisfacente: come scrivevo siamo sulle sette-otto ore.

Per me la vera scoperta di questa palette è stato quel bronzer/illuminante (5). E' un bel rosa antico, pieno di brillantini dorati. Lo applico sopra gli zigomi, sulle tempie o anche sulla palpebra ed in effetti illumina moltissimo il viso. La consistenza è cremosa, scivola bene sulla pelle; non si deposita e non macchia. Essendo cremoso è facile da sfumare, non si "fissa" dopo poco. La durata è nella media, nulla di sorprendente: dopo una serata se n'era andato, ma era rimasta una bella traccia di discreti brillantini dorati.
Il blush/tinta per labbra mi ha lasciata decisamente stranita. Sulle labbra è quasi opaco, mi è sembrato "gessoso", ma il colore è un rosa corallo delizioso, anche se ho preferito metterci sopra un lucidalabbra dato il finish quasi matte. Sulle guance invece è lucido! Mi piace moltissimo, sulle labbra. Ne basta davvero poco, sfumato sui pomelli delle guance, per avere un look da bambolina.
Essendo un prodotto in crema, la durata è limitata a poche ore... un vero peccato.

Nel retro della palette, dove sono riportati i prodotti e le quantità dei prodotti, vi è sempre scritto "exclusive": Exclusive Bronze Shadow, Exclusive Warm Peach Lip&Peach Flush, eccetera... il che mi fa pensare non siano venduti separatamente in full size e la cosa di dispiace davvero, perché il l'illuminante lo ricomprerei volentieri.

E' una palette davvero graziosa, certo non un must assoluto e se avete tonalità o prodotti simili potete farne tranquillamente a meno. A me piace soprattutto per la praticità: quattro ombretti, un illuminante, un lip/cheek stain oops, flush ed un lip/eyes primer in pochissimi centimetri. Quando ricomincerò l'università mi verrà davvero utile.
Il prezzo di ventidue euro per me è contenuto, contanto che ci sono ombretti singoli che costano 19 euro. Se volete farvi un piccolo regalo, è l'ideale :D














P.S.: c'è una cosa che non riesco a togliermi dalla testa. Jemma Kidd è la gemella di Alison de Laurentis, la vacca mortammazzata di Pretty Little Liars.
Sì, ho creato un file in photoshop unicamente per questo. Aaah, luglio...!

P.P.S.: il numero otto è la mia felpa a righe, venuta per errore in foto :3

Nessun commento:

Posta un commento

Back to top