domenica 27 maggio 2012

Rouge Coco Chanel in #17 Orchidée


Pro: è uno dei colori più belli che mi sia capitato di vedere. Inoltre dura a lungo.

Contro: purtroppo, questi rossetti sono tra i più cari in circolazione. 
Prezzo: circa 28 euro. 
Dove: profumeria.

Piano piano, sto recensendo tutti i rossetti Chanel in mio possesso -sempre troppi pochi... e mi manca il primo che acquistai, un must assoluto. 
Comunque, questo lo comprai per mia madre, la quale si rifiuta di portare tonalità che non siano nude/marroni... poi chissà come mai è finito nella mia pochette :D 


Che fosse per mia madre si capisce perché il colore esula dai miei soliti rossi-rossi. O rossi/corallo. O rosso scuro. Però mi piace lo stesso perché lo trovo molto elegante anche se, strano a dirsi, riesco a portarlo meno del rosso ma immagino sia solo questione di abitudine. E' un bel rosa brillante, carino, ma non pacchiano o esagerato. Semplicemente, penso di non esserci abituata, ma ho notato che quando lo indosso ricevo tanti complimenti dalle altre ragazze. Non contiene brillantini di sorta, non è shimmer, non è lucido -come i fratellini Shine-... è un rossetto molto classico sotto questo punto di vista.
La durata è impeccabile, cosa che ho riscontrato in ogni rossetto Chanel che ho provato. Su di me resiste quattro ore anche se debbo ammettere che tende a seccare nei contorni delle labbra e a depositare il colore lì ed anche a centro.
Ecco, questo -assieme al prezzo, naturalmente- è il difetto maggiore di questo rossetto, comunque -sempre assieme a quei 28 euro già citati- comune a tutti i rossetti Chanel. Secca. Ed è strano, perché i Rouge Coco sono venduti come "rossetti idratanti". In teoria. Comunque se sotto ci metto un burrocacao non ho problemi.

In definitiva come rossetto mi piace, e mi piacciono in generale i Rouge Coco perché idratazione a parte sono (quasi) perfetti: pigmentati ma modulabili e molto duraturi. Certo che il prezzo, però...


Nessun commento:

Posta un commento

Back to top