lunedì 30 aprile 2012

Ombretto Mono Shaka Innovative Beauty in Pearly Rose

Pro: sicuramente il prezzo ed il range di colori.
Contro: la scrivenza non è il massimo, e la reperibilità per ora è scarsa.
Prezzo: circa quattro euro.
Dove: OVS.


Conoscete questa marca? Io ne avevo letto una volta sul web, ma l'ho vista solo un paio di settimane fa da OVS. Fanno praticamente tutto: ombretti, gloss, accessori (ciglia finte e pennelli), blush, smalti, e un sacco di palette di bronzer e ombretti. Io, molto cauta come sempre quando si tratta di testare una nuova linea cosmetica, ho deciso di sondare un modesto ombretto mono.

E' un ombretto molto grazioso e versatile, ma quando l'ho messo sulla palpebra per la prima volta sono rimasta un poco delusa perché sulla mano, in negozio, mi sembrava più vivo e invece applicato lo sentivo spento.
Il colore è comunque carino e soprattutto si può usare in diversi modi, a mio dire: un rosa antico shimmer, senza glitter, ottimo su tutta la palpebra o solo nell'osso sopracciliare o nell'angolo interno dell'occhio come punto luce. Anche come illuminante forse non sarebbe male.
La texture mi è molto piaciuta, perché è vellutata, affatto polverosa, anche se forse avrei apprezzato un poco di scrivenza in più, ma stiamo sempre parlando di un ombretto da quattro euro, eh.

Per due settimane c'è stato il più fitto mistero sulla tenuta. Un giorno mi sembrava che se ne andasse dopo cinque minuti, il giorno dopo resisteva tutta mattina... poi ho semplicemente capito che ha una resistenza media, ma il fatto che sia un ombretto che si nota poca gioca brutti scherzi :D credo sia proprio il colore a renderlo poco visibile, ma direi che come durata sia sulle sei ore, magari con sotto un buona base o un correttore cremoso.
A proposito di colori...! Ce ne sono un sacco, sul sito c'è scritto 72! :3

Intendiamoci subito: è un ombretto come tanti. Di quelli carini, economici, di cui ti puoi riempire la pochette senza andare assolutamente in rovina, ma non è nulla di speciale. Diciamo che probabilmente ne acquisterò altri, in futuro, ma non è nelle mie "priorità cosmetiche" (sì, esistono delle priorità cosmetiche). E per ora Shaka mi sembra solo un altro simil-Kiko sulla scia di Wjcon (mai provato, è sempre stipato di bimbeminkia) o come un'altra marca di cui c'era lo store qui a Bologna ma ha chiuso neanche un anno dopo l'apertura, e che mi è rimasto così impresso che neppure mi ricordo il nome XD tutto ciò per dirvi che sì, mi pare una marca buonina, ma lascia lo spazio che trova -serata delle frasi fatte, scusatemi-, e probabilmente non mi spingerò oltre gli ombretti; come a dire: i fondotinta li lascerò dove sono.

1 commento:

  1. il fondo compatto non è male! è watrerproof e con spf

    RispondiElimina

Back to top