domenica 8 gennaio 2012

Oil free foundation, Cargo


Pro: finalmente un fondotinta che non mi secca la pelle! E poi è abbastanza naturale.
Contro: reperibilità e prezzo.
Prezzo: 29 euro circa.
Dove: Sephora.

La prima cosa che mi ha colpita in questo fondotinta è stata sicuramente il packaging. Il Lingerie de Peau sarà anche il fondotinta perfetto ma da portare in giro non è proprio il massimo. Questo ha invece una particolarissima confezione a bustina che consente nello stesso tempo di verificare quanto ne rimane e di usarlo fino all'ultima goccia, cosa affatto malvagia.
Attente però ad aprirlo: ne esce sempre troppo.


La consistenza è molto cremosa. Più denso del Lingerie de Peau (sì, è diventato il mio metro di paragone per i fondotinta... e scusate se è poco!) e dell'HD di MUFE, mi piace moltissimo. Perché ogni fondotinta che provo, ad un certo punto della giornata mi secca un po' la pelle, in certi casi la squama quasi, e tira. Bene, con questo NON accade. Ed incredibilmente, questo non significa che unga o lucidi! Credo sia la cosa che apprezzo maggiormente.
Non credo che però lo indicherei a pelli grasse, al massimo a pelli miste ma con il tassativo obbligo di tenere a portata di mano una cipria per opacizzare il naso. La mia, che è una pelle secca/sensibile (sì! Finalmente l'ho capito :D) lo tollera ottimamente senza fare capricci.

La coprenza è decisamente elevata ed è anche "costruibile". Non si tratterà mai di un colore trasparente e leggero, ma non fa neanche un effetto maschera. Diciamo che un fondotinta coprente, modulabile ma che senza dubbio verso aprile abbandonerò in favore di qualcosa di meno invernale e più leggero (diciamo... il Lingerie de Peau? XD). Ha coperto discretamente un paio di brufolacci sulla mandibola e se all'inizio mi sembrava risultasse pesante, dopo un paio di minuti era decisamente più naturale.
La durata è buona, anche se visto lo stato disastroso della mia pelle in questi giorni l'ho usato sempre combinato con l'Hello Flawless! di Benefit. Sì, avevo bisogno di cose "forti"...
Comunque direi che siamo attorno alle sei ore abbondanti e non lucida affatto una pelle come la mia. Non ho notato neppure sfoghi o reazioni. Immagino però che l'INCI sia terrificante.
I sottotoni mi sembrano abbastanza bilanciati. Avrei preferito qualcosa di più rosato; questo che è il colore più chiaro tende un po' al giallo ma nulla di grave.

Mi dispiace che la linea Cargo abbia così pochi prodotti che mi interessano. Mi spiego: questo fondo è stata una piacevole scoperta, ma il resto della linea punta su cose che ho già e che non mi interessano: un sacco di smokey eyes, mascara, gloss... avevo provato il CheekActivator, che mi attirava molto, ma mia madre mi ha fatto notare, a ragione, che il risultato finale era gessoso ed innaturale. Non so se ricomprerò questo fondo una volta finito. Mi piace molto, specialmente il fatto che sia così cremoso, ma ci sono così tanti buoni fondotinta da provare in questo mondo... voi gli avete dato un'occasione?

7 commenti:

  1. promettente, ma io ora sono in modalità "nude"!
    ciao
    gaia

    RispondiElimina
  2. Non gli ho ancora dato una possibilità perchè al momento sto testando delle marche un po' più low cost i cui fondi si aggirano sui 13 euro xD
    Purtroppo avendo la necessità di coprire qualcosina sul viso devo sempre prendere qualcosa di abbastanza coprente, correndo però il richio dell'effetto mascherone :(
    Appena finisco i miei "test" mi sa che un giretto da sephora me lo faccio..a parte il mat foundation di kiko che mi piace tantissimo non ho ancora trovato nulla che mi abbia letteralmente rubato il cuore xD

    RispondiElimina
  3. Uh anche a me questo fdt piace parecchio! L'avevo recensito tempo fa e non l'ho più ricomprato perchè adoro provare cosine nuove :p, ma sicuramente è nella mia approved-list! :D

    RispondiElimina
  4. @Alessia: se devi coprire con cose low cost, il mio consiglio è: buttati sui fondi Essence! Quello Pure Skin fa miracoli, e resta naturalissimo ;)

    @Nadeshiko: sì, è un po' la pecca di questo fondo... cioè, è carino, piace, fa tutto quello che deve fare, ma... neanche io lo ricomprerò perché non mi ha particolarmente rapita, ecco.

    RispondiElimina
  5. L'ho provato un annetto e mezzo fa circa,mi era piaciuto molto! Per ora non vado di fondi liquidi ma magari in un futuro lo ricomprerò ;-)

    RispondiElimina
  6. ciao..posso chiederti se consiglieresti questo fondo per il trucco delle spose? io cerco per lavorarci un fondo che abbia tante tonalità, che sia abbastanza naturale ma anche un pò coprente senza effetto maschera...questo packaging mi sembra di una praticità imbattibile da portare in giro soprattutto nel caso ci si debba portare dietro molti colori...inoltre costa circa 12 euro in meno del lingerie de peau..grazie!

    RispondiElimina
  7. Dipende dalla pelle della sposa in questione.
    Quando trucco le spose uso sempre il fondo HD di MUFE, che circa circa una trentina d'euro; l'ho recensito qui http://sugarpinkbeauty.blogspot.com/2011/05/high-definition-foundation-make-up-for.html che ripasso sempre però con della cipria.
    Lo trovo ottimo sia che la sposa abbia la pelle mista o normale.

    Questo non lo consiglierei perché non so come potrebbe risultare alle luci dei flash. Mi spiego: magari in fotografia potrebbe risultare innaturale, mentre l'HD è formulato apposta per questo.

    Spero di esserti stata d'aiuto! ^^

    RispondiElimina

Back to top