lunedì 30 gennaio 2012

Benefit Velvet Eyeshadow in Leggy

Pro: Benefit fa delle confezioni adorabili, in effetti.
Contro: Ma qui è tutto un disastro! Prezzo, resa, durata...
Prezzo: 19, piuttosto ingiustificati, euro.
Dove: Sephora.

Benefit è per me come la migliore amica stronza delle medie. Quella che spesso è carina, ma ad un prezzo altissimo; ma che ogni tanto ti tradisce, e tu ci resti malissimo.
 Ogni tradimento Benefit è come una stilettata al cuore, e non scherzo. Il mascara BAD Gal non mi piacque, e ancora porto le cicatrici del Some Kind-A Gorgeous.

Qualche giorno fa vi avevo detto che quel bellissimo ombretto Kiko era un fortunato dupe di un più sfortunato ombretto Benefit. Bene: ci siamo.
Cos'è che non va? Tutto a parte la texture. La texture prometteva bene perché è morbida, vellutata, piacevole da stendere.
Peccato che una volta steso sia decisamente invisibile. L'ho provato in ogni modo possibile e immaginabile: uno strato, due strati, tre... poi da solo o accoppiato con ombretti più scuri. Infine come illuminante nell'angolo interno e sotto le sopracciglia. Niente: rimane invisibile.

Mi dispiace, perché il colore è bellissimo secondo me: come avrete capito, adoro i nude molto shimmer. Mi sembrano perfetti in ogni occasione, sia da soli di giorno che con altri ombretti di sera.
Ah, nota "simpatica": è sì invisibile, ma questo non gli impedirà di spargersi delicatamente su tutta l'area perioculare, facendovi brillare come bambine a Carnevale.


E' possibile giudicare la durata di un ombretto che non si vede? Non mi sbilancio, ma non mi pare soddisfacente.

Il prezzo è di diciannove euro, che già sarebbero molti per un ombretto buono e funzionante, ma per uno che proprio non va sono solo una presa per i fondelli.

P.S.: è possibile che questa mia acidità sia -anche- dovuta al fatto che la prima volta che ho fatto per usarlo mi è caduto nel lavandino e via, un quarto di cialda è andato a beneficio del  popolo delle fogne.

18 commenti:

  1. Io ho un odio profondo per Benefit, con l' eccezione del Coralista tutto ciò che ho provato si è rivelato di pessima qualità, sigh sob! :( Mi spiace per l' imprevista donazione al lavandino!

    RispondiElimina
  2. Che peccato, mi spiace non ti sia piaciuto... io lo adoro! Lo utilizzo sempre la mattina, steso sui punti più critici della palpebra, fa un bell'effetto, perché appunto illumina la zona rimanendo molto discreto. Non lo definirei un ombretto da sfumatura, io d'altronde lo uso da solo, però quando lo comprai tempo fa me lo consigliarono come base... ed effettivamente come base ombretti non è male, anche se per i miei gusti li rende troppo shimmer, e non è una caratteristica che mi piace su tutti i colori!

    RispondiElimina
  3. ps: scusa, so che c'è poco da ridere, ma la storia del popolo delle fogne mi ha fatto sorridere ^_^

    RispondiElimina
  4. @Kokide: ma va là, l'ho scritto apposta per sdrammatizzare :D
    Non so, io di ombretti Benefit amo follemente quelli in crema, e in polvere conoscevo solo quelli delle palette, non avevo mai provato i mono.
    Ma conoscendomi, darò loro una seconda occasione di certo!

    RispondiElimina
  5. che peccato perchè swatchato è davvero bello

    RispondiElimina
  6. Ma che peccato,aveva quel packaging delizioso...:-D

    RispondiElimina
  7. Oddio, allora non sono l'unica rimasta bruciata dal Some Kinda-A Gorgeous! Tutte le review che ho trovato in giro per il web si sperticano in lodi e iniziavo a temere che fosse un problema mio.
    E' stato il mio primo prodotto Benefit e anche l'ultimo perché ci sono rimasta troppo male e_e (ma prima o poi so che cederò al richiamo del Benetint)
    Mi consola solo in fatto di averlo pagato 10€ su ebay invece che 30 da sephora.

    RispondiElimina
  8. :( Tanto carino quanto inutile...ecco un altro prodotto "bello che non balla"!

    RispondiElimina
  9. Le pantegane delle fogne ringraziano, saranno bellissime con il tuo benefit (perchè, è noto, sul pelo grigio topo il color salmone risalta che è una meraviglia!!).
    e grazie per averci segnalato il dupe kiko!!
    ciao
    gaia

    RispondiElimina
  10. Che peccato, però è assurdo che si veda così poco, almeno un po' di iridescenza. Sapevo anche io questo lato oscuro di Benefit, prodotti miracolosi e prodotti cantonata tutti sotto lo stesso brand, il problema maggiore sono i prezzi, piange il cuore acquistare a caro prezzo qualcosa e vedere che è una bufala colossale.
    Credo che Il popolo delle fogne abbia ringraziato per tanta grazia satinata piovutagli dal cielo.

    Un bacione

    RispondiElimina
  11. @Lift: davvero anche a te non è piaciuto? Ogni volta che lo dico vengo presa per pazza! Anche per me è stato "il primo".
    Posso consigliarti qualcosa di Benefit da provare per riscattare quella delusione? :) gli ombretti in crema Creaseless oppure la matitona illuminante Eye Bright. O anche il blush CORALista. Secondo me sono ottimi.

    @Biancaneve: mi consolo, dai XD

    @A.G.: sì, con Benefit è spesso un prenderci. Che dire, mi va bene il 99,9% delle volte, e sono contenta così. Magari posso provare a riciclarlo come illuminante…?

    RispondiElimina
  12. Benefit spesso è tutto fumo e niente arrosto. Confezioni splendide che spesso contengono prodotti che non sono niente di che.

    RispondiElimina
  13. Grazie dei consigli! Mi attirano soprattutto i blush, anche se prima dovrò smaltire un po' di quelli che ho accumulato, assieme ai mascara sono la mia droga.
    Il Kinda Gorgeous comunque è veramente pessimo, almeno per la mia pelle. Troppo scuro, troppo pastoso e grasso, difficile da stendere e festival del punto nero ogni volta che lo usavo e_e

    RispondiElimina
  14. davvero un peccato, il packaging è bellissimo e anche il colore a vederlo nella cialda è molto piacevole ma 19€ per un ombretto sono già un'eresia per me, peggio che mai se non scrivono :/

    RispondiElimina
  15. Hai detto la parola giusta: "eresia". Neanche gli UD costano così tanto! O.O

    RispondiElimina
  16. @Lift: il Some Kind-A Gorgeous mi lasciava letteralmente chiazzata. Durava poco, ungeva, era troppo scuro... però la scatolina è un amore, concediamoglielo.
    I blush Benefit sono ingannevoli. Nel senso che alcuni (coralista, bella bamba) sono deliziosi e scriventi. Alti, come il Throob, non sono nulla di più che ciprie lievemente colorate, cose pressoché invisibili.
    Comunque se vuoi provare il Benetint senza spendere quell'eresia che sono i 32 euro, c'è il pocket pal che è Benetint + lip gloss, tutto minitaglia :)

    RispondiElimina
  17. Secondo me l'ombretto si è accorto da solo della sua scarsa qualità e ha tentato il suicidio nel lavandino :p

    RispondiElimina
  18. ...di questa marca ho solo due illuminanti...high beam e watt's up...e mi piacciono!!!...non ho provato altro...anche se spesso sono tentata dai blush e da altri prodottini con confezioncine carinissime ma non mi convincono del tutto!!!
    ...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina

Back to top