lunedì 28 novembre 2011

Haze's hair care.

Qualche giorno fa scrivevo su FB che sto cercando di passare agli shampoo con gli INCI puliti. 
Sono stata convinta da quello che leggo da diverse blogger -mi colpì un commento di La Dama Bianca che diceva che sì all'inizio è dura ma non tornerebbe mai indietro-
Ho deciso di iniziare a scrivere di questo "percorso" in maniera un po' più approfondita, più che altro per riuscire a resistere... cosa che non sto facendo molto bene, temo. Oppure è un'occasione per parlare, più in generale, della cura dei capelli, cosa che non faccio quasi mai.

venerdì 25 novembre 2011

Mousse detergente con estratti di Riso Venere, Bottega Verde.

Pro: strucca delicatamente, senza dare sensazioni di secchezza o irritare la pelle. La mia pelle lo tollera tantissimo. Le esperte di INCI, poi, saranno contente.
Contro: per struccare bene bisogna usarne davvero un'infinità. Inoltre il profumo potrebbe non piacere.
Prezzo: 8,90 euro per 100 ml.
Dove: monomarca BV oppure online qui.

Partiamo sempre da quello, dal profumo. Chi mi legge sa che ho recentemente trovato la crema mani della mia vita, e che il suo profumo mi lasciava tutta via perplessa. Profumo che è identico -grazie, sono della stessa linea- in questo detergente. Qui è meno forte, mi piace di sicuro di più. In ogni caso il profumo non sarebbe un problema visto che questa mousse fa il suo dovere egregiamente.
Strucca abbastanza bene, ma il problema reale è che per farlo funzionare bisogna usarne davvero tanto. Altro che due noci di prodotto, come c'è scritto sulla confezione! E questo un po' mi secca perché in effetti sta già terminando.

In ogni caso lo ricomprerò, ne sono quasi certa, perché è uno dei pochi detergenti che non mi seccano la pelle. Al contrario dopo averlo usato sento la pelle liscia e morbida; di solito tira sempre un po'.
Lo uso da quasi tre settimane ogni sera e non ho riscontrato "danni collaterali" di sorta. Nessuno sfogo, nessun brufoletto, niente rossori. Una pelle a tendenza mista lo tollererà di sicuro senza fare brutti scherzi.
Ha un inci molto buono; lo riporto qui.

 AQUA (solvente) 
 GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente) 
 DECYL GLUCOSIDE (tensioattivo) 
 SODIUM MYRISTOYL SARCOSINATE* (tensioattivo) 
 COCOYL PROLINE 
 PARFUM 
 ORYZA SATIVA EXTRACT (abrasivo / assorbente / volumizzante / condizionante capelli / condizionante cutaneo) 
 SODIUM BENZOATE (preservante) 
 CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante) 
 POTASSIUM SORBATE (conservante) 
 BENZYL SALICYLATE (Allergene del profumo) 
 LIMONENE (Allergene del profumo) 

In definitiva, sto amando la linea Riso Venere. Vorrei provare anche la crema per il corpo ma temo che il profumo lì sia davvero forte.

martedì 22 novembre 2011

Totally Random #1

Benvenute nel primo post della serie "che cazzo ce ne frega di cosa pensa 'sta qui tutta la settimana".

Aqua Cream, Make Up For Ever

Pro: una bella gamma di colori, una discreta durata.
Contro: non sono proprio semplici da utilizzare, e il prezzo non è proprio invitante...
Prezzo: 23 euro.
Dove: monomarca MUFE o Sephora.

Ho potuto provare questi Aqua Cream in due diverse occasioni: la prima è nella foto, ossia in campioncini.
La seconda è stata quando ho fatto il corso di trucco sopracciglia+occhi alla Truccheria di Bologna, monomarca di MUFE.
Oltre a poterli provare in tutta tranquillità, in quell'occasione ho anche potuto vedere ed usare tutta la -impressionante, c'è poco da dire- gamma di colori.

sabato 19 novembre 2011

Giveaway su Make Up Deer!

Il primissimo giveaway a cui partecipo è quello di Xasperadastra su Make Up Deer.
Non potevo non partecipare ad un giveaway che ha a tema i Muppets! 
Mi sono innamorata degli swatches dell'Excuse Moi. 
Poi vabbè, ci sono dei rossi in mezzo, quindi non potevo non provarci :P


Limited Edition Palette Essence (swatch + review)

Avete presente la favoletta di Pierino ed il lupo? Quella dove lui diceva sempre "al lupo, al lupo!" senza che il lupo effettivamente ci fosse, e alla fine nessuno gli credeva più?
Ecco: in ogni blog io abbia visto questa palette ho detto "oh, no, non mi piace più di tanto, non la comprerò".
Ed indovinate? L'ho comprata. Per dirvi che quando sbandiero ai quattro venti che non comprerò una cosa, ormai non mi crede più nessuno. Neanche io mi credo. 

giovedì 17 novembre 2011

Beauty from the past.

Mentre pensavo a che grafica mettere sono incappata per caso (la verità è che le ho accuratamente cercate) in queste pubblicità d'inizio secolo (quello scorso, non questo) di cosmesi e make up. Pensavo inizialmente di fare un banner in questo stile; magari lo farò in futuro.
Comunque, complici queste foto stupende ed un libro che ho letto questa estate per preparare un esame di Storia Contemporanea ho pensato di postarvene qualcuna. Io le trovo semplicemente bellissime; a voi piacciono? Il libro si intitolava "L'Impero Irresistibile"; e parlava di come l'America ha imposto al mondo il proprio stile di vita. Alcuni capitoli trattavano anche di profumerie, grandi magazzini... consumismo tutto al femminile; e soprattutto delle prime pubblicità e dell'impatto che avevano sulle donne. Alcune erano vere e proprie opere d'arte, disegnate da artisti del calibro di Toulouse-Lautrec.
Potrei parlare giorni sull'argomento -non scherzo!- ma magari vi annoierei.

Comunque di alcune si riescono ancora a leggere i testi che oggi verrebbero considerati assolutamente politically incorrect. Cose del tipo "volete essere attraenti per gli uomini". D'accordo, se le leggessi ora non mi urterebbero più di tanto, anzi per nulla, ma certe donne scatenerebbero il finimondo!

(Not so) fun fact: ormai mi viene l'orticaria a leggere "vintage": non trovate che sia abusatissima come parola?

Le foto dopo il cut; ne avrei volute mettere molte di più!

mercoledì 16 novembre 2011

Puravida crema detossinante alla bardana e pompelmo, Camorak

Pro: oh, le esaltate degli INCI perfetti la ameranno di sicuro...
Contro: ...prima di scoprire che lascia la pelle unta, lucida, arrossata e con una bella fioritura di punti neri.
Prezzo: 24 euro per 50 ml.
Dove: in erboristeria, negozi "verdi" o online qui.

Signore, sarò breve. Questa crema è il demonio.

lunedì 14 novembre 2011

(Uni) haul Essence!

Post molto breve e molto sciocco per dire, fondamentalmente: AH!
Ossia: in barba a tutto quello che pensavo ho trovato la palette LE di Essence.
Non ci credo manco io! Dite che un unico acquisto, per quanto felice et fortuito, si può definire haul? Mah. Motivo per cui lo chiamo uni haul. 

A breve review e swatches ^^

(e poi mi scuso ovviamente per la mia scarsissima presenza in questi giorni... ma sono assorbita dal Cinquecento, dal Seicento, dal Settecento e dai Maya. Insomma a breve ho gli esami!)

Baci!
L. 

sabato 12 novembre 2011

The POREfessional, Benefit.

Pro: non è che non funzioni... ma è troppo sintetico persino per me!
Contro: costa, e molto; e secondo me è dannoso per la pelle.
Prezzo: 32,50 euro.
Dove: Sephora.

Ho provato il POREfessional in un campione che mi hanno dato da Sephora secoli fa e non mi piacque fin dalla prima applicazione.
Chiariamoci subito: funziona. Eccome se funziona! Può essere applicato sia sopra che sotto il trucco. Sotto come base ha un'azione lisciante, "riempie" i pori e li minimizza; sopra il trucco opacizza e fissa. Dura a lungo e, insomma, il suo lavoro lo fa.
La consistenza è vellutata, ma plasticosissima, un po' come l'odore. Il colore è rosa carne per essere messo anche, appunto, sopra il trucco finito.
Il problema è che provando questo prodotto non ho potuto fare a meno di pensare alla base levigante di L'Oréal e l'impressione non era stata positiva al cento per cento.
Qual'è il problema, dunque? E' che è plastica pura. Come nel caso di quella base, mi chiedo: una persona che ha bisogno di nascondere/minimizzare i pori ed attenuare le piccole imperfezioni, fa bene a spalmarsi proprio in quelle zone critiche un prodotto che nella migliore delle ipotesi le soffoca e ne farà spuntare altre come funghi?
Conoscete il mio atteggiamento verso gli INCI: sono molto tollerante... spesso neanche vado a cercarli: basta che un prodotto funzioni. In questo caso ho fatto una ricerca per postarlo.
Eccolo; e persino una neofita come me può capire che dev'essere il peggio del peggio:

Cyclopentasiloxane, dimethicone, dimethiccone/vinyl dimethicone crosspolymer, isononyl isononanoate, silica, dimethicone crosspolymore, isodedecane, phenoxyethanol, polymethyl methacrylsate, titanium dioxide (CI 77891), cyclohexasiloxane, tocopheryl acetate, fragrance (parfum), mico, iron oxides, (CI 77492), limonene, iron oxides (CI 77491), iron oxides (CI 77499), triethoxycaprylylsilane, BHT.


Poi ho messo il tutto nel biodizionario, così, for teh lulz. Il primo è un doppio rosso, il secondo pure, il terzo anche e insomma potete immaginarvi il resto.
Tirando le somme: è un prodotto che funziona e non posso negarlo. Il trucco dura più a lungo, i pori sono invisibili, la pelle è opacizzata; insomma una meraviglia.

Ma ne vale la pena? (dato che costicchia anche...?)

mercoledì 9 novembre 2011

Particulère vs. Kiko 321

Sembra che io provi un particolare piacere sadico a maltrattare gli smalti di Chanel -ed infatti è anche vero- ma è un dato oggettivo che gli smalti di Chanel sono quanto di peggio ci sia in giro.
Tempo fa pubblicai su FB una foto del Particulière messo dodici ore prima e già sbeccato... una cosa oscena. Lo stesso giorno comprai questo smalto Kiko pensando fosse un buon dupe, e mi accingo ora a fare qui la stessa cosa fatta mesi fa qui ossia girare come una scema per qualche giorno con uno smalto in una mano ed un altro nell'altra. La regola è la stessa: se nessuno ti interna, vuol dire che è un buon dupe. Indovinate? Sono ancora qui!

martedì 8 novembre 2011

Crema per le mani con estratto di Riso Venere bio ed amido di riso.

Pro: si assorbe molto velocemente senza ungere; e anche l'INCI è buono.
Contro: il profumo non mi convince del tutto, ma non posso dire che non mi piaccia... mia madre dice che è troppo dozzinale.
Prezzo: circa otto euro per 75 ml.
Dove: monomarca Bottega Verde.
Altro: nella linea "Riso venere" ci sono anche mousse detergente, latte e crema corpo, scrub, crema viso...


Ho provato questa crema in un campioncino che mi hanno dato quando ho acquistato la mousse detergente della stessa linea
Era da tempo che non sentivo le mie mani così morbide! Abituate ad estenuanti sessioni di fotocopiatura ed anche al ricamo e al cucito fin da quando sono piccola, le sommergo quotidianamente di ogni genere di crema idratante. Neutrogena,  quando la trovo in giro. Altrimenti quella Essence. Se quella Essence finisce, mi accontento della Nivea nel barattolone blu.
Ecco, dopo aver provato questa credo che acquisterò la full size al più presto perché la adoro. E' più liquida della mia amata Neutrogena ma si assorbe decisamente più in fretta. Non lascia le mani unte, assolutamente, ed idrata a lungo.
Una cosa della quale non mi importa nulla ma che può essere un più per molte è che ha un buon INCI.

Il profumo mi lascia perplessa. Per inciso è lo stesso della mousse. All'inizio mi piaceva, poi ha iniziato a nausearmi... e dire che in certi forum lo descrivono come "delicato"! Mia madre dice che è dozzinale. In effetti adesso mi da un po' ai nervi visto che non se ne vuole andare.
Comunque sono decisissima a comprarla al più presto perché è già amore.

domenica 6 novembre 2011

Work in progress


Come (forse) vi sarete accorte, ho cambiato la grafica. Sempre semplice, sempre pulita... 
devo ancora sistemare un paio di cose, è probabile che per qualche giorno continui a modificare qualcosa qua e là. 
Poi: ho aggiunto la pagina Links Love per... beh, ovviamente per i links! Se a qualcuna andasse uno scambio di link, mi lasci un messaggio!

L. 



sabato 5 novembre 2011

Lingerie de Peau Guerlain

Pro: come posso spiegare tutto l'amore che provo verso questo fondotinta? E' perfetto. Leggero, luminoso, coprente...
Contro: indovinate un po'...
Prezzo: 46 euro per 30 ml. Esatto.
Dove: profumeria.




Su FB vi ho assillate per due giorni dicendo che l'avevo comprato, che lo amavo... esagerata? Assolutamente no, perché questo è il miglior fondo che io abbia mai comprato. E vi assicuro che ne ho provati parecchi, di ogni genere e fascia.
Possiamo dirci che il fondo di Essence è buono -e lo è-, che quello di Max Factor fa una pelle divina -e la fa- ma questo è tutt'altra cosa.

venerdì 4 novembre 2011

Risultato giveaway

Ma quanto vi adoro, ragazze? 
Detesto ripetermi, ma lo devo fare, quindi ancora grazie.
Mi sarebbe piaciuto rispondervi nei commenti del post del giveaway ma ovviamente non l'ho fatto perché altrimenti avrei "falsato" tutti i commenti... e se poi il random ne estraeva uno dei miei? :) 
In ogni caso siete state tutte carinissime; per aver partecipato, naturalmente, ma soprattutto per quello che avete scritto -sapete, cose come "non conta la quantità ma la qualità"... odio anche le frasi fatte, ma in questo caso è proprio vero!
Bien, dopo il cut lo screenshot...

giovedì 3 novembre 2011

Kiko Precision Eye Pencil

Pro: mi piace come illumina e crea punti luce, ma...
Contro: ... ha una durata davvero limitata.
Prezzo: 4,20 euro.
Dove: monomarca Kiko oppure online qui.

Sarò sincera: ho una dipendenza da Eye Bright di Benefit ed ogni volta che lo devo temperare è un piccolo dramma perché nonostante io sia certa di possedere almeno 4 temperini grossi, non ne trovo mai uno. Quindi come risolvo la cosa? Facile: comprando altre matite simil-bianche, forse anche nella speranza di trovare un buon dupe che non costi oltre i venti euro (ahi! Fa male anche solo a dirlo!).




Questa matita mi piace molto ma non può essere usata come l'Eye Bright. Innanzitutto per il colore: il "bianco perlato" (305) è decisamente più vistoso per cui io lo metto solo sulla rima inferiore e nell'angolo interno (l'Eye Bright lo uso anche sull'arcata sopracciliare).

All'inizio è stata dura perché non è molto scrivente, ho dovuto insistere un po'. Ma "premendo" bene e sfumando mi è proprio piaciuta. Invece mi è piaciuta meno la durata. Nonostante Kiko ne pubblicizzi la lunga durata (oltre le sei ore, dicono...), dopo tre ore al massimo era completamente svanita. Un vero peccato.

Continuo a cercare un dupe dell'Eye Bright, comunque. Idee?

(domani estraggo la vincitrice del giveaway!)

martedì 1 novembre 2011

Kiko Nail Lacquer in #239 Rosso Vermiglio.

Pro: io-amo-questo-colore! E' un rosso sgualdrina perfetto!
Contro: non è molto lucido e la durata è quella che è...
Prezzo: 3,90 euro.
Dove: monomarca Kiko oppure online qui.
Sono una ragazza poco fantasiosa, lo ammetto. Ho smalti rossi, viola, taupe, rossi, un paio di azzurri, e oh, ho già detto rossi?
Back to top