domenica 31 luglio 2011

Scrapbook luglio 2011

Just Bitten Lipstain and Balm, Revlon

Pro: sinceramente non ne ho trovati.
Contro: secca le labbra e non dura niente!
Prezzo: circa 13 euro.
Dove: grande distribuzione.

Ragazze, sono delusa. Da quando un anno fa su Harper's Bazaar avevo visto questo lipstain, l'avevo desiderato. Desiderato? No, di più! Già la tipologia lipstain mi fa impazzire, poi il packaging pratico mi interessava proprio.
Arrivato da noi con un ritardo vergognoso, ho soddisfatto la mia curiosità e il mio verdetto finale è: 13 euro buttati.
Vi illustro nel dettaglio i motivi del mio disappunto:

venerdì 29 luglio 2011

Haul... eco bio!


Come dicevo via FB non sono impazzita: mia cugina mi ha regalato un buono da Verde Essenze, un negozio proprio carino (se siete di passaggio a Bologna, fateci un salto! La ragazza è carinissima, ti riempie di campioncini ed è molto gentile). Ho comprato mousse e maschera detergente della linea al riso de L'Occitane e la famosa maschera al biancospino de L'Erbolario, tanto decantata dalle blogger. Ah, anche una maschera super idratante ed una purificante, in tessuto, di Incarose.
Magari è la volta buona che divento meno prevenuta verso questo genere di prodotti, chissà...


P.S.: 65 lettrici! Grazie a tutte, davvero! Appena arrivo a 100 faccio un giveaway per festeggiare. Dai, che ne ho voglia.

Correttore Erase Paste, Benefit

Pro: copre, non c'è che dire.
Contro: essere Benefit, il che si traduce in termini di prezzo e reperibilità.
Prezzo: 25 euro per 4,40 gr di prodotto. Ahia!
Dove: Sephora oppure online.

Mie care, oggi vi parlo di uno dei miei correttori preferiti. L'Erase Paste è piuttosto famoso: una fama molto ben meritata.

Il packaging, innanzitutto. Un barattolino viola con allegata una graziosa spatolina pressoché inutile (è carina, ma chi di voi l'ha usata? Io mai e sono al secondo barattolo). Pratico perché abbastanza piccolo da entrare in qualsiasi trousse ma alcune potrebbero trovarlo poco igienico. Comunque in molti kit Benefit c'è un pennellino per correttore -che io non riesco ad usare e lo applico sempre con le dita. Trovo che sia il metodo più preciso.

La particolarità di questo correttore è appunto la consistenze: è denso e pastoso, appunto, davvero stendibile e molto ben sfumabile. E' famoso anche per avere un effetto illuminante, specialmente sulle occhiaie dove però personalmente lo trovo un po' pesante (ma contate che io di occhiaie non ne ho quasi).

A parte l'effetto illuminante, questo correttore si fa notare per la coprenza davvero alta. Ne basta pochissimo per coprire anche il più malefico dei brufoli o quelle odiose macchiette post-brufoli. La durata poi è eccezionale: si sfuma e si stende bene, ma si fissa e resiste tutto il giorno senza seccarsi o scivolare via.

E' disponibile in tre tonalità; personalmente uso la più chiara ma devo ammettere che non c'è molta differenza tra la prima e la seconda, specialmente se si è un minimo abbronzate.
Personalmente non mi ha dato problemi di reazioni, neanche con un utilizzo prolungato e penso possa essere usato tranquillamente da ogni tipo di carnagione.

Le dolenti note: 25 euro non sono pochi. E 4,40 gr non sono molti. Però il mio primo barattolino mi è durato circa sei mesi, sicché il costo viene bene ammortizzato.
L'INCI, ho letto in giro, è pessimo. Lo riporto anche se, come voi ben sapete, la cosa non mi tange troppo.
 PETROLATUM (antistatico / emolliente)
 LANOLIN (antistatico / emolliente / emulsionante)
 ISOPROPYL PALMITATE (antistatico / legante / emolliente / solvente)
 PARAFFIN (emolliente / viscosizzante)
 EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX (emolliente / filmogeno)
 SOYBEAN OIL (emolliente / profumante / condizionante cutaneo)
 TOCOPHEROL (antiossidante)
 PROPYLPARABEN (conservante)
 RETINYL PALMITATE (additivo)
 TITANIUM DIOXIDE (opacizzante)
 IRON OXIDE (additivo) 

mercoledì 27 luglio 2011

L'Associazione delle Beauty Bloggers...

... è proprio un'ottima idea! E mi sto pre-iscrivendo qui, perché mi piace soprattutto l'idea di poter conoscere meglio le mie "colleghe". Perché non lo fate anche voi? 


Mascara Sexy Curves, Rimmel

Pro: il packaging è proprio grazioso.
Contro: non volumizza, non allunga e riempie di grumi.
Prezzo: circa 10 euro.

Dove: grande distribuzione.


Ciao ragazze, sono la Rimmel. Sono nata nel 1834 e Laura non riesce a capire perché dopo circa 170 anni io non sia ancora fallita, perché un buon 80% dei miei prodotti è semplicemente pessimo.

domenica 24 luglio 2011

Mascara Volume Milioni di Ciglia Luminizer, L'Oreal

Pro: è un buon mascara: voumizza, allunga e incurva a dovere...
Contro: ma dove sono i miei brillantini? Eh? Eh? 
Prezzo: 16, 90 euro. Piuttosto ingiustificati.
Dove: grande distribuzione.
Altro: è disponibile per occhi marroni, nocciola, verdi e blu. Pur avendoli nocciola, io ho preso quello per occhi marroni.

Come nel piccolo riassunto: dove sono i miei dannati brillantini? Non potere mostrarmi una pubblicità dove Jennifer Lopez (che mi piace molto, tra l'altro) sbatte infinite ciglia uberkitsch e tutte brillantinate e dorate e poi rifilarmi un mascara praticamente senza brillantini. che poi, è ingiusto dire che non ci sono: ho passato un po' di mascara su una mano e ci sono. Solo che sulle ciglia non si vedono, e se si vedono, è quando il mascara inizia a sgretolarsi a fine giornata. Che poi magari è un problema della tonalità per occhi marroni, che vira su un grigio/violaceo con brillantini dorati, viola e lilla; magari nelle altre tonalità si notano di più.
Comunque è un buon mascara: ad esempio, il packaging regola una fuoriuscita del prodotto ottimale. Lo scovolino scarica il prodotto in eccesso e così le ciglia non sono incollate, anzi, sono molto ben definite. 
Volumizza proprio bene (ho notato che gli scovolini ciccioni volumizzano di più; quelli sottili allungano) e, cosa rara per un mascara, incurva anche. Non allunga moltissimo, ma secondo me è una cosa trascurabilissima.
Avevo già sentito parlare bene della versione 
"base" del Milioni di Ciglia e ho aspettato questa 
versione 2.0 per provarlo. Non è che ne sia proprio soddisfattissima in quanto non si nota quella che dovrebbe essere la sua caratteristica base ossia i brillantini per illuminare il colore dell'occhio. Qualcuna che ha la versione base mi saprebbe dire com'è, tanto per curiosità?
Tra l'altro, discorso piuttosto venale, costa quasi 17 euro. Onestamente, per questa cifra, potevano darmi qualche brillantino in più.

P.S.: adesso creo una mini clique per le mascara addicted XD 

sabato 23 luglio 2011

Nuovo The Colossal Volum'Express, Maybelline

Pro: allunga molto.
Contro: non incurva, non volumizza, non separa.
Prezzo: circa 12 euro.
Dove: grande distribuzione.

A me sinceramente le pubblicità Maybelline fanno un po' ridere. Tralasciando l'espressione "look felino" che si commenta da sola, questa volta hanno sfornato un buon mascara. Buono, non ottimo: vediamo il perché.

mercoledì 20 luglio 2011

Smalto Shine Tech (13), Deborah

Pro: ehm, quali pro?
Contro: si sbecca dopo, diciamo, tre ore?
Prezzo: 7,80 circa.
Dove: grande distribuzione.

giovedì 14 luglio 2011

Creaseless cream shadow/liner (Skinny Jeans), Benefit

Pro: un colore modulabile e duraturo, luminosissimo...
Contro: quelli tipici Benefit, ossia prezzo e disponibilità.
Prezzo: 19 euro circa.
Dove: Sephora.

Buongiorno ragazze! Oggi vi parlo di quello che al momento è il mio ombretto preferito.
Dei magnifici Creaseless Cream Shadow avevo già parlato qui: il colore RSVP è, credo, l'ombretto che amo di più in assoluto, più che altro per la versatilità.
Ho deciso di investire in un altro colore, un po' più deciso.

Poudre Libre Sublimatrice, Sephora

Pro: illumina, scolpisce ed opacizza... in una confezione assolutamente intelligente.
Contro: personalmente non ne ho trovati. Ma magari ad alcune potrebbe non piacere il pennello.
Prezzo: 12,50 euro circa. Spesso in sconto.
Dove: Sephora.


Io e Sephora, come avrete già avuto modo di capire diverse volte, abbiamo un rapporto amore/odio. Odio per il fatto che NON C'E' ANCORA URBAN DECAY (sì, a lettere maiuscole perché certe cose scatenano la bimbaminkia che è in me) e non c'è manco Too Faced. Cioè, c'era e l'hanno tolta.

Amore per ciprie come questa.

lunedì 11 luglio 2011



Lo ammetto candidamente: io sono una secchiona.
Sono una di quelle odiose persone che sputano sopra ai 28 e che quando ne prendono uno si sentono mortificate e iniziano a lamentarsi. Inoltre la sera prima di un esame vago disperata gemendo frasi sconnesse del tipo "non so niente, cazzo, non so niente".
Sì, in certi momenti mi odio da sola; ma per lo studio sono davvero competitiva.
Oggi ho preso il primo 28 della mia vita. Ed ero preparata da 30, porco mondo.
Potete anche non leggere il resto, che tanto è un inutile sfogo, eh :3

sabato 9 luglio 2011

MAC 41 Lash

Né pro né contro per questo prodotto :D al massimo il prezzo (11,50 euro!) e il dove (MAC Store, a Bologna). Perché davvero non sono riuscita a farmene un'idea.
Belle -lo vedete anche voi- lo sono. Bellissime, anzi. Quell'effetto "incrociato" dona al nostro sguardo volume e profondità... o almeno così dovrebbe essere.
Infatti, queste belle ciglia finte di MAC sono inutilizzabili. Sono troppo rigide!
Mi spiego meglio. Sono di buona qualità, e le abbino ad una buona colla (Duo Adhesive) ma non si attaccano alla rima palpebrale in quanto sono troppo rigide. Non si adattano alla forma dell'occhio (nonostante io avessi già provveduto a controllarne la lunghezza e le avessi accorciate di un paio di millimetri): mentre premo nell'interno dell'occhio, si staccano all'esterno, e viceversa. Per 40 minuti.
Mi hanno regalato uno sguardo impiastricciato di colla e molto arrossato. 


Ci riproverò, ovvio, ma per ora il giudizio è assolutamente negativo. 

venerdì 8 luglio 2011

MNY Varnish

Pro: un colore brillantissimo! Quasi fluo. In più si asciuga molto in fretta.
Contro: non è molto coprente; inoltre la MNY è davvero difficile da trovare.
Prezzo: intorno ai 3 euro.
Dove: io l'ho trovato al Carrefour.

mercoledì 6 luglio 2011

Di uomini e cosmetici...



"Make up" è un termine davvero soggettivo. Per alcune significa burrocacao e basta, per altre un velo di cipria e un passata di mascara, per alcune un make up "completo" anche solo per andare a buttare la spazzatura. Per me, e parlando di giorno -ad esempio: università alla mattina- vuol dire correttore, fondotinta, base ombretto, un ombretto chiaro, eye-liner, mascara e gloss trasparente. 
Per altre significa qualcosa di più "pesante" (dai, che avete capito cosa significa… non fatemi essere cattiva!); e qualche tempo fa, a lezione, guardando una ragazza conciata onestamente da marciapiede -ombretto azzurro carico, fondotinta di un paio di toni troppo scuro e tanto, tanto, tanto bronzer- mi sono chiesta: ma ai ragazzi, cosa piace?

Quando -e se... sigh- mai avrò un ragazzo, sarà probabilmente una delle prime cose che gli chiederò. 
Non so onestamente quanto un ragazzo possa distinguere il nostro make up: riuscirebbe mai a dire che il nostro incarnato di pesca è in realtà frutto di base+correttore+fondotinta HD? Diciamo una mezz'oretta di faticaccia immane? :D 
C'è il famoso "topos" del ragazzo che la sera rimorchia una ragazza da sogno e la mattina dopo si sveglia accanto ad una donna non tanto brutta quanto completamente diversa: via trucco e parrucco, quel che resta è la realtà. Questo ci dice che un ragazzo vede tutti i nostri trucchi come "bugie", forse? (e sarebbe auspicabile che il nostro ragazzo ci amasse allo stesso modo sia sfavillanti la sera che completamente sfatte la mattina!).
Andrebbe distinto ovviamente tra il trucco che una donna utilizza per esaltare la propria naturalmente bellezza e quello che ti rende una donna completamente diversa (il che ovviamente, ogni tanto, non è male: è il bello del trucco... il potersi cambiare a proprio piacimento!). 

Parlandone con un amico lui mi ha detto una cosa che in realtà già sapevo, ossia che i ragazzi tenderebbero (dico "tenderebbero" perché i maschi... bah, io ci ho rinunciato a capirli) a preferire una ragazza "acqua e sapone" ma ovviamente curata. Quindi via lo smokey eyes? No: in camera da letto è sexy, mi ha detto, specie se sbavato.
Ecco, magari evitiamo una cosa del genere per andare a lezione :D
Una donna multiforme, allora? Acqua e sapone di giorno, sexy e smokey di notte.
In che mi ha portata ad un ragionamento logico: sexy sì, ma solo per lui. 

LIo posso onestamente dire che mi trucco per me stessa: mi piace sperimentare, vedere com il mio viso può cambiare. E sì, lo ammetto: il  trucco mi rende un pochino più sicura. Mi sento più bella, quindi, perché no? Non certo per gli uomini, di questo ne sono certa. E' però vero che se so che "ci sono dei ragazzi" (ad esempio quando si esce in compagnia, eccetera) faccio un po' più di attenzione. 

Lui c'entra poco ma è tipo il mio ragazzo ideale :D
Aspetto con ansia vostri pareri! E' un argomento che mi fa riflettere...


P.S.: per favore, non iniziamo a fare flame del tipo "alla fine importa quello che hai dentro" e bla bla bla. Lo so io, lo sapete voi, lo sappiamo tutte. Qui si discute di aspetto esteriore e i discorsi interiorità/esteriorità sono triti e ritriti.


P.P.S.: le foto sono totalmente a random. 

martedì 5 luglio 2011

Water blush (Mandarin Fizz), Kiko

Pro: naturalissimo! Confortevole, non crea stacchi e si stende bene.
Contro: poco visibile, senza dubbio.
Prezzo: 6,90 4,80 euro in saldo! Il contenuto del tubetto è di 15 ml.
Dove: store Kiko oppure online qui.

Oggi lezione di grammatica ragazze! Perché Kiko pare avere le idee confuse a riguardo.
Lungo = aggettivo; lunghissimo = aggettivo superlativo. Fissiamoci bene in mente questo concetto ed iniziamo la review.
Questo bel Water Blush viene descritto come "blush liquido ultra sottile a lunghissima durata". Sul liquido ci siamo anche se personalmente lo descriverei più come un gel-liquido. Comunque è molto fresco ed ha una texture davvero piacevole, affatto pesante.
Poi, l'ultra sottile: oh, sì. Decisamente! Non sembra quasi di averlo. L'ho messo sulle guanciotte nude, senza altro sotto e, oltre ad essere ultra sfumabile (quindi a prova di antiestetici stacchi di colore) non è fastidioso, nel senso che non crea nessuno stacco con la pelle al contrario di molte polveri; proprio una seconda pelle. Discreto quindi, e per me persino più naturale del famoso Benetint (!).



Ecco, la lunghissima durata. Mmmh, no. Lunga, sì. Lunghissima, no. Diciamo un quattro ore, poi inizia a dissolversi. La buona notizia è che però con più strati regge più a lungo e che questi "strati" rimangono comunque naturali e affatto vistosi. Contate comunque che io ho la pelle normale/mista (poco). Su una pelle grassa o comunque oleosa risulterebbe pressoché invisibile e durerebbe in effetti un'inezia.
Lo applico direttamente dal tubetto: lo picchietto e poi lo sfumo direttamente con le dita. Si sfuma bene, si asciuga subito.

Io ho scelto il colore N.02 Mandarin Fizz, un rosa/corallo molto carino con invisibili (me ne sono accorta alla seconda applicazione!) brillantini dorati ma comunque discreti. Vi sono in totale quattro colorazioni; anche se le altre tre non mi piacciono molto (un rosa carico, un bronzo, un mattone).

Riporto l'INCI molto poco apprezzato -ma sapete che non è un problema per me.
aqua, butylene glycol, dimethicone, cetearyl ethylhexanoate, squalane, aluminum starch octenylsuccinate, nylon-12, glycerin, hexyldecanol, glyceryl isostearate, glyceryl stearate, phenoxyethanol, potassium cetyl phosphate, bis-peg-18 metyl ether dimethyl silane, polycrilamide, mica, sodium acrylate/sodium acryloyldimethyl taurate copolymer, cetyl alcohol, sodium dehydroacetate, potassium sorbate, isohexadecane, caprylyl glycol, c13-14 isoparaffin, ceteryl glucoside, cetearly alcohol, alumina polysorbate 80, hexylene glycol, laureth-7, polyperfluoroethoxymethoxy difluoro-ethyl, peg phosphate, tetrasodium edta, ascorbyl palmitate, tocopherol, hibiscus sabdariffa flower extract, rosa gallica flower extract
Main contein : CI 77891 (titanium dioxide), CI 77491 - CI 77492 (iron oxides), CI 77007 (ultramarines), CI 73360 (red 30 lake)

Sul web ho letto recensioni a dir poco furiose riguardo a questo blush; molte ragazze lamentano il fatto che sia poco visibile. Loro dicono "poco visibile", io dico "modulabile", parola che nel make up è sempre ben apprezzata :D insomma sono una delle poche a cui piace (e quanto mi piace!).
Adesso che è in saldo a 4,80 (manco lo sapevo!) vi consiglio caldamente di provarlo.

domenica 3 luglio 2011

Essence Stay With Me Longlasting Lipgloss (Kiss Kiss Kiss)

Mi sono piaciuti talmente tanto i gloss Longlasting di Essence che ne ho comprato un terzo colore, completamente diverso.


Questo, sarà per la pigmentazione maggiore e densissima, resiste fino a quattro ore!
Sembra scuro, "flash" e volgarotto; in realtà è molto modulabile. Per il resto, è come i fratellini di cui ho già scritto: bell' applicatore, e comodo, e sorprendentemente idratante e profumato. Il colore è lo 07 Kiss Kiss Kiss, un bel rosso fragola da portare rigorosamente con occhi sottotono. Avete provato anche questo colore o vi siete mantenute su toni più soft come gli altri?

venerdì 1 luglio 2011

Pro: mi spiace, io proprio non ne ho trovati!
Contro: è una base per ombretto che non dura, e ho detto tutto.


Prezzo: 4,49 euro.
Dove: Coin.

Le  basi per ombretto sono il classico cosmetico che quando inizi a truccarti ritieni totalmente inutile; arrivata ai vent'anni, invece, non riesco quasi a farne a meno. Il problema è che il mondo è pieno di ombretti deliziosi ma che durano davvero troppo poco.
Purtroppo anche questa base dura davvero troppo poco!

Back to top