giovedì 30 giugno 2011

Scrapbook Giugno

Lo so, lo so... gli scrapbook di solito si fanno su LJ. Però io odio LJ, ed amo blogger. Ergo lo faccio qui :) alla fine del mese, ogni mese. Se mi ricordo. 




Cos'è uno scrapbook?
Il riassunto, per immagini, parole, canzoni, eccetera, del mio mese, riportato sul blog. Libri letti, film visti e amati, canzoni particolari, e tutto ciò che vuoi. Perché, insomma, sotto il fard ed il mascara ho anche un'anima! E perché voglio far vedere "chi" scrive, vertendo, ogni tanto, più sul personale. 

Ed ora, scrapbook! (post eterno e pieno di immagini, vi avverto)

mercoledì 29 giugno 2011

California Kissin' lip gloss, Benefit

Pro: luminoso, mentolato, pieno di brillantini, versatile...
Contro: il prezzo? Forse.
Prezzo: 19,50 euro.
Dove: Sephora. 

lunedì 27 giugno 2011

Haul Benefit + Sephora


Entro per ricomprare l'Erase Paste. Eco con: Erase Paste, nail patch di Sephora, California Kissin', ombretto Skinny Jeans. E una minitaglia di POREfessional.
No, davvero, com'è stato possibile?
A presto con le reviews e gli swatches! 

sabato 25 giugno 2011

Stay with me longlasting lipgloss, Essence

01 e 02
Pro: lucidissimi, confortevoli, secondo me idratano anche un po'.
Contro: la durata non è che sia questa cosa eccezionale...
Prezzo: 2,49 euro.
Dove: Coin o OVS.


Ci credete che non li avevo ancora comprati da quando erano usciti a marzo? Un po' perché non trovavo i colori che mi piacevano, un po' perché ne avevo talmente tanti, di gloss, che mi vergognavo da sola a comprarne altri >.<
Poi ho visto i colori che puntavo, 01 My favorite ice cream e 02 Me and my milkshake, e li ho comprati.
Lo 01 è un rosa confetto, che sulle labbra è leggermente lattiginoso. Nella confezione sembra un rosa carico, in realtà una volta steso è piuttosto tenue.
Lo 02 invece è più nude, con una bella nota di corallo che mi fa impazzire. Tra i due, questo è il mio preferito.
Il colore di entrambi è un poco trasparente, io li classificherei entrambi come "nude" anche se uno è un rosa. Io li porto da soli, ma immagino che su di un rossetto, magari un poco più scuro, stiano molto bene. In ogni caso sono davvero molto lucidi e, cosa che sto davvero apprezzando, assolutamente privi di brillanti e luccichii molesti! Non so perché ma adesso non porto quasi più lucidalabbra con brillantini.

Il nome promette una lunga durata... diciamo che, innegabilmente, durano più a lungo di molti altri gloss, anche più costosi, in circolazione. Ma non sono molto longlasting: dopo un paio d'ore sono quasi spariti. Però lasciano a lungo le labbra morbide ed idratate, questo sì! Ed è stata una piacevole sorpresa perché non me lo aspettavo e sulla reclame e sul sito non c'era scritto.

01 My favorite ice cream
La particolarità di questi gloss è l'applicatore: la forma, leggermente "a clessidra", si adatta perfettamente a quella delle labbra, così l'applicazione è veloce e a prova di errore. Preleva poco prodotto però, di solito io faccio un paio di passate.
Come sempre il rapporto qualità/prezzo di Essence è incredibile! Adesso comprerò anche gli altri colori, ne sono certa.


02 Me and my milkshake
01


02

01

02

venerdì 24 giugno 2011

True Blood Collection by Tarte



Ho una confessione da farvi.
AMO True Blood.
Solitamente detesto cordialmente tutto ciò che ha a che fare con vampiri (Twilight! Odio odio odio), ma TB... beh, il 26 (dopodomani! Oddio! Fangirl mode: ON) comincia la quarta stagione, e sono davvero impaziente.
Mi sembrava strano che nessuno vi avesse ancora dedicato una linea cosmetica, anche perché la serie, dal punto di vista del look, è sempre ineccepibile e dà ottimi spunti (Pam! Oh, Pam...!).
Ci ha pensato Tarte, linea che non conosco, ma insomma, già quel blush in stick mi sta facendo letteralmente sbavare.

Vi sono una palette di ombretti con eyeliner, mascara ed eyeprimer; un blush in stick rosso sangue con brillantini e un lip tint intonato. Cosa vi ispira? A me TUTTO (anche perché i prezzi sono ragionevoli. Ma la distribuzione, temo, non lo sarà).

P.S.: domanda obbligatoria per quelle di voi che guardano la serie: Eric, Bill, o Sam? Per me Sam. 

Via Sephora

Sapone fresh farmacy, Lush

Pro: purifica davvero! Tiene a bada pelle lucida ed impurità in modo eccellente.
Contro: l'odore mi sembra... particolare, ecco. Non cattivo, semplicemente non usuale. Poi bisogna avere un negozio Lush nei dintorni, oppure comprare su internet.
Prezzo: altino: 100 grammi per 6,75 euro. Ma dura abbastanza a lungo devo dire.
Dove: negozi Lush oppure online qui.

In questi giorni mia madre è via per lavoro. Prima o poi io e mio padre ci decideremo ad andare a fare la spesa; nel frattempo accadono cose strane: tipo lui che apre il frigo e ne tira fuori un cartoccio di Lush convinto che sia qualcosa di dolce. Mmmh, no.
Ho deciso di aprirmi a Lush, quindi. Specialmente per i nomi. Come si può resistere a saponi che si chiamano Erbalibera, Brufolo Bill e, appunto, Fresh Farmacy? Ben decisa a provare tutta la linea viso, ho iniziato da questo. Viene descritto come "una gomma cancella brufoli". Ambizioso, non c'è che dire. Per acne, brufoletti sottopelle, e pelli problematiche in generale.
La sera mi strucco col latte Clarins, bifasico sugli occhi, e poi provo questo pezzo di sapone. L'impatto iniziale non è buono: per produrre anche poca schiuma ci vuole un po' di tempo. Ora, le amanti dell'ecobio mi diranno che è un bene che no sia schiumogeno perché significa che non ci sono schifezze dentro eccetera. Ma io amo le cose schiumogene, lo sapete.
Comunque. Ho trovato più pratico passare il pezzo di sapone direttamente sul viso. Così, devo dire, funziona a meraviglia.
Però... pizzica. Un pò, eh, nulla di che o di fastidioso. Forse perché ho diverse imperfezioni in questi giorni e credo che nel sapone ci siano ingredienti che, per quanto naturali, sono piuttosto aggressivi, come l'argilla. Sentivo la pelle un poco secca quindi ci ho passato sopra un batuffolo con il mio tonico Eclat du Jour (freddo ghiacciato di frigo! Fantastico!) di Clarins, il mio preferito. Poi nanna. Al mattino dopo... miracolo! Pelle liscia, soffice, pulita proprio per bene. Chiaro, le mie imperfezioni erano ancora tutte lì, ma in visibile via di guarigione.
Adesso lo uso mattino, sera, e prima di truccarmi. Ne sono davvero entusiasta! Pulisce proprio per bene.
Lo sconsiglio ovviamente alle pelli secche/sensibili perché secca e quindi ha bisogno di un tonico dopo; in inverso magari anche una crema.
Sul forum di Lola leggo è poco più di un sapone per piatti. Mi sembra esagerato, contando anche il fatto che l'INCI è piuttosto pulito. Mistero. In ogni caso l'utenza sembra divisa: chi lo sta amando (come me) e chi appunto ritiene che sia buono solo per i piatti ed il bucato.

Polvere di Calamina (Calamine), Propylene Glycol, Decotto di Camomilla (Anthemis nobilis), Decotto di Sambuco (Sambucus nigra), Olio di Colza; Olio di Cocco (Brassica napus; Cocos nucifera), Sodium Lauryl Sulfate, Sodium Stearate, Sodium Hydroxide, Acqua (Aqua), Olio Essenziale di Lavanda (Lavandula augustifolia), Olio Essenziale di Camomilla Blu (Matricaria chamomilla), Olio Essenziale di Tea Tree (Melaleuca alternifolia), Essenza Assol uta di Rosa (Rosa damascena), Glicerina Vegetale (Glycerine), Sale (Sodium chloride), EDTA, Tetrasodium Editronate, *Limonene, *Linalool, Profumo (Parfum).

P.S.: digitale di nuovo in sciopero. Qualcuna mi consiglia una macchinetta decente, nell'attesa di comprarmi qualcosa di più serio?

martedì 21 giugno 2011

Lashes to Kill Ultra Black Mascara, Catrice

Pro: infoltisce le ciglia, volumizza, nerissimo.
Contro: non pervenuti!
Prezzo: 3,99 euro.
Dove: Coin.

Vivendo in un mondo pieno di pubblicità ingannevole, è bello ritrovarsi tra le mani un mascara che fa esattamente quello promette. No, non uccide, ma dona ciglia che potrebbero comodamente farlo con un solo sguardo.
Volume, lunghezza, un minimo di incurvatura. Ed è nero, nerissimo!



lunedì 20 giugno 2011

Top 5: Foundations

Click per ingrandire.
Dopo i correttori, i fondotinta.
Come sempre, non sono i migliori in senso assoluto ed io stessa non ho una "classifica": rispondono a diverse esigenze ed appartengono ovviamente a diversi range, dai 5 ai 30 euro.
Spero vi piaccia! ^^

  • Lui, lui: l'HD Foundation di MUFE. 29 euro di prezzo circa, coprente e a lunghissima durata, molto fedele: diciamo che è come se fosse la vostra pelle... però perfetta! L'ho recensito meglio qui.
  • Essence Soft Touch Mousse: una mousse impalpabile e modulabile; uno dei fondi più opacizzanti EVER: 3,90 euro!
  • Miracle Touch di Max Factor: da solido a liquido resta comunque naturale. Coprenza modulabile, ma assolutamente sconsigliato alle pelli unte/grasse! 17 euro circa.
  • Lily Lolo Mineral Foundation: leggero, minerale al 100%. Durata medio-bassa ma naturalissimo, si fonde perfettamente con la carnagione. A prova di allergie. 12.49 sterline, sul sito Lily Lolo. Recensito qui.
  • Bourjois Healthy Mix Foundation: luminoso e a lunga durata; a mio avviso non troppo adatto alle pelli miste perché tende a lucidare. Recensito completamente qui.
(e perdonatemi l'assenza forzata et prolungata :P)

mercoledì 15 giugno 2011

Chiuso (temporaneamente) per studio.


Mie care ragazze, dato che ho esami il 20 ed il 28 giugno ed anche l'11 luglio, sarò un po' assente qui sul blog! A esami passati - o anche dopo il 28 giugno direi- sarò ovviamente più presente di adesso.
Baci (e, se come me avete esami, in bocca al lupo!).

domenica 12 giugno 2011

Paradoxal VS. Love, Peace and Purple (You Rock limited edition Essence)


Il metodo migliore per verificare l'"attendibilità" di un dupe è quella di mettere l'originale in una mano, il dupe nell'altra e andarci in giro un paio di giorni. Se nessuna ti guarda come se fossi pazza, il dupe è perfetto allora.
E così io ho fatto.

sabato 11 giugno 2011

Exfoliator and mask, Mudd

Pro: esfolia in modo profondo ma anche delicato, insomma non secca e non arrossa.
Contro: mah, se proprio dovessi dirne uno, la reperibilità.
Prezzo: circa 6 euro per 80 ml.
Dove: io l'ho trovata nella catena Acqua e Sapone.

Per avere una pelle luminosa e liscia bisogna esfoliare, esfoliare, esfoliare. E' una cosa che sappiamo tutte e che ci viene ripetuta da così tanto tempo che ormai abbiamo la nausea.
Ho passato tre-quattro giorni da panico con la pelle: vuoi il clima afoso, vuoi un po' di pazzie nel cibo o l'ansia da esami, e la mia pelle solitamente a prova di bomba è... esplosa.
Andata da Acqua e Sapone ne sono uscita trionfante con maschere, esfolianti, scrub vari, gel... insomma ho fatto la spesa.
Il primo che ho provato è stata questa maschera/esfoliante di Mudd. Mi ricordavo questo brand, da più piccola lo usavo con una certa regolarità, sinceramente non so perché non l'ho più ricomprato perché questa maschera è, onestamente, ottima. 
Può essere usata in due modi: scrub tradizionale oppure maschera. Il mio utilizzo preferito è il secondo: va stesa uniformemente su tutto il viso, lasciata in posa 10-12 minuti e poi rimossa. Sulla confezione dice "rimuovere con un panno inumidito", ma la sensazione dopo è un poco unta. Preferisco quindi rimuoverla come se fosse uno scrub, massaggiando delicatamente ed emulsionando con acqua tiepida.
Avete presente il benessere assoluto? Ecco. Pelle liscia, luminosa e proprio fresca. Poi la grana è affinata e se usate questa maschera con regolarità i brufoletti e punti neri batteranno in ritirata.
Anche come scrub non è male: assolutamente non schiumogeno, coi grani di diverse dimensioni che si fanno sentire; i pori sono puliti proprio per bene.

Ah, è anche piuttosto verde direi. Insomma, una lista così corta non può essere malvagia XD
Contiene estratti di gusci di noci. Riporto qui l'INCI:
aqua, stearic acid, peg-8, juglans regia, solum fullonum, c12-15 alkyl benzoate, triethanolamine, disodium cocamido mipasulfosuccinate, glyceryl stearate, ground luffa, imidazolidinyl urea, parfum, potassium hydroxide, methylparaben, propylparaben.

Di Mudd c'è un'altra maschera all'argilla, che adesso sono curiosissima di provare! E se non volete prendere il tubetto grande, credo che queste maschere si trovino anche in bustine da 1/2 dosi.

P.S.: non l'ho fotografata, ma la ragazza della foto sulla scatola è talmente photoshoppata da avere le pupille quadrata. Just for the lulz. 

venerdì 10 giugno 2011

50 followers!


So bene che per alcune blogger 50 followers sono ben poca cosa, ma insomma, quando ho iniziato il primo gennaio pensavo che non avrei mai raggiunto i dieci e che gliel'avrei data su dopo un paio di settimane.
Quindi, grazie ragazze (e ragazzi, ovviamente)! 
Appena arrivo a cento scatta il giveaway, per il quale ho già un'idea... 
Ed ancora grazie, grazie, grazie!

giovedì 9 giugno 2011

Fix Wet&Dry Foundation, Kiko

Pro: opacizza discretamente.
Contro: mah, io tutta questa coprenza non la vedo.
Prezzo: 9,90 euro. Adesso credo costi addirittura 5,90
Dove: monomarca Kiko oppure online qui.

Innanzitutto, perdonate l'assenza di foto/swatches, ma la mia amata compatta sta facendo i capricci >-<

Ho comprato questo fondo ormai due mesi fa. Perché ne parlo solo ora? Perché non riuscivo -e non ci riesco bene tutt'ora- a farmene un'idea precisa.
Ho fatto una ricerca per vedere cosa ne dicono altre blogger, e sembra che solo io non ne sia del tutto convinta. Anzi, molte ragazze lo consigliano definendolo "perfetto"ed "coprentissimo"
Il fatto che è che mi sembra troppo polveroso (e quindi a rischio maschera :P) da asciutto, e troppo trasparente (e quindi a rischio inutilità) da bagnato.
Come fondotinta non mi ha convinta affatto in realtà perché semplicemente non copre e rischio di venirne fuori tutta a macchie. L'ho quindi archiviato per un po' di tempo, e rispolverato ultimamente, messo velocemente in qualche borsetta come specchietto-e-cipria per i ritocchi veloci fuori casa e credo che così renda al massimo.
In questi giorni ho una pelle che non esito a definire pessima, e ho provato diversi fondi: questo ha dato pessimi risultati, facendo risaltare i brufoletti di fronte e mento ancora maggiormente.
Opacizza piuttosto bene, però, ed anche a lungo, ma secondo me oltre a questo non va.
Tutto questo usandolo da asciutto, ovviamente.
Bagnando la spugnetta non opacizza neppure, e sembra quasi che il prodotto non venga neanche prelevato.
Sono ancora dell'idea di provare altri fondotinta di Kiko; magari il Soft Focus. Qualcuna lo conosce?

Insomma è una discreta "cipria colorata" se così si può dire, ma se cercate un fondotinta compatto, magari con effetto asciutto/bagnato ed anche coprente, statene alla larga.

martedì 7 giugno 2011

You Rock Edition Eyeshadow Palette, Essence

Pro: sei begli ombretti diversissimi tra di loro, una discreta matita, per neanche 5 euro.
Contro: la durata è ovviamente quella che è... come la reperibilità del resto.
Prezzo: 4,29 euro.
Dove: Coin o OVS.
Altro: avevo già parlato di questa limited edition qui e a breve posterò lo smalto.

lunedì 6 giugno 2011

Fancy lashes, Essence

Ciao, mi chiamo Laura e ho una dipendenza da ciglia finte da circa un anno.
Ciao Laura, nessuno è qui per giudicarti. 

L'oggetto (inutile) del desiderio #3

Di solito amo il kitsch made in Benefit, ma forse questo è troppo, non mi piace.
Quanti mascara ho? Tanti, visto che spesso per affetto tengo anche quelli finiti.
Quindi uno in più non mi farà male. Specie se Benefit. Ora, non sono una gran fan del loro famoso BadGal, ma questo mi sembra molto bello.

Si chiama "They're real!", e promette ciglia lunghe e folte e curve ma... naturali. Verrà lanciato il 10 giugno in alcune città americane e "mondialmente" a luglio. Immagino che il costo si aggirerà sui soliti 28 euro.
E sì, sarà mio.

P.S.: sto lavorando su una nuova Top 5... questa volta, fondotinta! 

giovedì 2 giugno 2011

You Rock Edition Lip Stain Pen, Essence

Pro: un colore che può essere intenso o leggero, una discreta durata, e la praticità del packaging.
Contro: attente a non passarci sopra la lingua... è amarissimo!
Prezzo: 2,49 euro.
Dove: Coin, indicativamente.

Da bambina io odiavo colorare coi pennarelli. Odiavo i compiti dove mi dicevano di colorare le figure. Preferivo usarli, i pennarelli, sulle mie labbra (così come le tempere sulle unghie!), finendo con labbra verdi e blu.
Se mi avessero detto che a vent'anni sarei tornata a farlo, non ci avrei mai creduto...

Sunproof Lipstick SPF15, Kiko

Pro: idrata davvero! Inoltre ha un buon fattore di protezione solare; ed è anche molto lucido.
Contro: la durata, senza dubbio.
Prezzo: 7,50 euro.
Dove: monomarca Kiko oppure online qui.

Io e le "collezioni solari" non andiamo proprio d'accordissimo. Un po' perché non amo troppo il mare e soprattutto perché, se ci devo andare, evito accuratamente di truccarmi.
Ma questo rossetto mi ha fatta innamorare.

Back to top