lunedì 28 marzo 2011

L'oggetto (inutile) del desiderio #2

Da qualche tempo a questa parte i miei sogni di fanciulla non sono più popolati dal bruno bibliotecario che vedo ogni giorno in facoltà, ma da questa palette.
Cosa sia più difficile da ottenere, se il bibliotecario o una palette Urban Decay, è difficile dirlo... entrambi sono per me pressoché irraggiungibili.
La palette lo è non tanto per il costo -un 34 $, ossia immagino circa 40 euro- ma perché il sito non spedisce oltreoceano, su Asos.com non c'è e le commesse di Sephora mi dicono che boh, sì, Urban Decay arriverà... forse... 
Lei si chiama Feminine, ed è un inno alla primavera e alle sue giornate rosa e frizzanti; sei ombretti che spaziano dal bronzo all'azzurro marino perfetti con i colori di maggio e giugno. Più la solita matita e la mini size di primer potion.

E' splendida, bellissima. Devo averla.

(o lei, o il ragazzo della mia facoltà!)

giovedì 24 marzo 2011

Erace, Max Factor

Pro: coprentissimo e a lunga tenuta.
Contro: secca un po' la pelle e se usato in maniera abbondante tende a fare un po' l'effetto maschera.
Prezzo: intorno ai 12 euro. Spesso è accoppiato ad altri prodotti, specialmente fondotinta... io l'ho comprato assieme al Miracle Touch, il tutto per 17 euro.
Dove: grande distribuzione.

Il correttore in stick è un retaggio adolescenziale... lo usavo quando ho iniziato a truccarmi per poi passare a quelli in barattolino o cialda -come Boi-ing ed Erase Paste.
Ma quelli sovracitati hanno un difetto mica da poco: costano intorno ai 30 euro.
Cercando un'alternativa economica (almeno per il momento... non abbandonerò mai l'Erase Paste) ho trovato questo Erace, che se all'inizio mi aveva resa leggermente scettica, adesso invece amo.
E' in stick, dicevo, quindi si ha un'applicazione assolutamente precisa, su occhiaie, brufoletti, discromie e qualsiasi altra cosa vogliate nascondere. E' ben sfumabile, naturale e non si muove di un solo millimetro durante l'arco della giornata.
E' davvero naturale... ovviamente solo se usato in dosi ragionevoli: la volta in cui ne ho usato troppo sembravo uscita da un film muto '20! (anche se credo che questo sia applicabile un po' a tutti i prodotti di make up).
Credo sia adatto a pelli decisamente oleose perché secca un po' la mia pelle, che è misto-sensibile.

Dicevo che è spesso accoppiato ad altri prodotti Max Factor... io l'ho comprato col Miracle Touch, che è tra l'altro un fondotinta grandioso, per 17 euro.
Non male.

martedì 22 marzo 2011

Novità Maybelline!

Ed ecco che sono di nuovo qui a pensare: ma questa linea, la vedremo mai in Italia?
Dubito, e la cosa mi spiace, perché la linea FitMe sempre piuttosto interessante.
E' composta da fondotinta, correttore, cipria, blush e bronzer e promette un risultato impeccabile ma naturalissimo, unito a leggerezza e lunga durata.

Tra l'altro, guardando i bei packaging di questa linea, noto che Maybelline sta cercando di porsi su di un range appena più "elevato" di quelli abituale -un processo in corso da alcuni anni, secondo me... quando ero piccola Maybelline veniva un po' snobbata-; non sembra anche a voi?

lunedì 21 marzo 2011

XXL Shine Nail Polish - N.74 Fall For Me

Pro: Una range di colori pressoché infinito; con un buon top coat dura a lungo. Tra l'altro è lucidissimo.
Contro: gli anni che impiega per asciugarsi...
Prezzo: 1.79 euro.
Dove: Coin, OVS.

Teoricamente oggi sarebbe il primo giorno di primavera. In realtà fa un discreto freddo e il cielo qui è piuttosto polemico.
Ma io ho comunque deciso di abbandonare lo smalto "invernale" (rosso, prugna, Paradoxal) per qualcosa di più allegro, colorato, estivo.



sabato 19 marzo 2011

Ageha

Nonostante il rimpatrio forzato e improvvisato, mio zio mi ha portato dal Giappone, appena prima di partire, una rivista di make up. Adorabile, non c'è che dire, lui e anche la rivista!
Si chiama Koakuma Ageha -farfalla, in giapponese- e si rivolge ad un target di giovani donne tra i 19 ed i 25 anni circa. E' piena di meravigliosi tutorial su trucco&parrucco, belli complessi, e che, ça va sans dire, proverò a realizzare alla prima occasione!
Ho scattato qualche foto!

venerdì 18 marzo 2011

Studio nails top sealer, Essence

Pro: il-migliore-top-coat-del-mondo! Lucido lucido, resiste giorni e giorni...
Contro: bah, nessuno. A parte la cronica indisponibilità di Essence, dico...
Prezzo: 2,99 euro.
Dove:  Coin e OVS Industry.

E' mai possibile che, anche quando penso "questa collezione non mi interessa", alla fine compro qualcosa? Non sono normale.
Ma i top coat sono sempre una sfida, per me: vediamo quanto riesco a far durare lo smalto... una caccia al top coat perfetto insomma.
La linea Better Than Gel non mi diceva nulla. Odio cordialmente la french manicure e il gel sulle unghie mi è sempre parso, senza offesa, piuttosto volgarotto.
Ma questo top coat, della linea Better Than Gel, è fenomenale.

La sua particolarità sarebbe quella di asciugarsi in fretta, e no, questo non è vero. Ma insomma, possiamo attendere un paio di minuti in più, no?
Perché una volta steso e asciugato -raccomandano due mani!- risulta lucidissimo, davvero bello. Io l'ho steso sul mio rosso favorito, il Late Nite di Essece XXXL Shine, che di solito si scheggia e diventa opaco solo a guardarlo; e che invece adesso, mentre scrivo, è lucido, brillante, e so dall'ultima volta che ho usato questo top coat, che resisterà diversi giorni.

Come il gel, ma meno volgare ;) consigliatissimo.

mercoledì 16 marzo 2011

30 days extension night&day treatment, Kiko

Pro: allungano e infoltiscono le ciglia per davvero! Il mascara poi è uno dei migliori, secondo me.
Contro: nessuno.
Prezzo: 3,90 euro l'uno, in offerta.
Dove: monomarca Kiko, oppure online qui.

Ragazze, oggi vi rivelo quello che è il mio segreto di bellezza n.1
Come faccio ad avere ciglia da Bambi, lunghe e folte? XD


Semplice: Kiko.

sabato 12 marzo 2011

Eyeliner pencil, Catrice

Pro: illumina bene, in effetti...
Contro: ...per circa cinque minuti.
Prezzo: 2,45 euro.
Dove: indicativamente da Coin.
Altro: fa parte della adorabile collezione "Floralista", leggera e colorata come la primavera.

Limited edition vuol dire, in parole povere: compralo adesso che tra due-tre mesi lo togliamo dal mercato (Chanel ed Essence lo sanno bene).
E così io ho fatto, galvanizzata anche dal fatto che non avevo mai visto Catrice da Coin.

Il packaging di questa matita è graziosissimo, sembra di super lusso, con quei decori argentati...
E l'argento che si posa sul nostro sguardo è in effetti davvero bello. L'ho provato sia di giorno con un trucco soft che di sera con gli smokey eyes, ma il mio giudizio è ugualmente riassumibile in una parola: peccato.
Peccato che duri così poco, prima di tutto. Si stende bene, illumina bene e il colore come dicevamo è portabile, ma dura davvero un quarto d'ora d'orologio.
Peccato inoltre che la mina sia nel contempo morbida e sfumabile, ma si rompe appena premi un po' di più sull'occhio.
Peccato che il mio primo incontro con Catrice sia stato così negativo.

domenica 6 marzo 2011

Rouge Coco Shine, Chanel - EDIT 17/03

Pro: ah che meraviglia! Un colore meraviglioso, luminoso e brillante, durevole.
Contro: il prezzo, e il fatto che non sia così idratante come dicono.
Prezzo: 28 euro... argh!
Dove: ogni profumeria.

Ragazze, voi avete trovato l'amore?
Io, a parte un ragazzo dietro al quale sospiro ogni giorno a lezione, credo di aver trovato l'amore con questo rossetto. E come sempre, è stato sia "litigarello", come dice sempre mia madre, sia improvviso...

martedì 1 marzo 2011

Mini haul Essence + Catrice

Oggi sono passata da Coin, e cosa vedo? La Essence che svende alcuni prodotti che sta per mettere fuori produzione.
Ne ho approfittato per comprare un paio di cose: un lipgloss trasparente, una minipalette di ombretti Sun Club, e un detergente della linea Pure Skin. Poi mentre mi dirigevo alla cassa ho visto un piccolo stand Catrice (che  la linea "costosa", per così dire XD, della stessa casa di Essence) e ho comprato una matita illuminante per gli occhi, dall'effetto perlato. Il tutto per 5,50 euro.
Le recensioni nei prossimi giorni!

Back to top