venerdì 28 aprile 2017

Oh K! Intense Hydration Snail Sheet Mask

Pro: idrata abbastanza e si assorbe bene.
Contro: non idrata così tanto e non amo molto le maschere in tessuto...
Prezzo: circa 3€
Dove: l'ho comprata da OVS.

Ah, i coreani e la loro ossessione per la pelle perfetta ed il packaging adorabile. Io sono d'accordo nel combinare le due cose, e soprattutto nel farle arrivare in Italia.
Questa maschera idratante è stata la prima cosa che ho provato del brand OhK!, e sinceramente... meh.
Il packaging parla da sé: il panda è molto carino ed infatti non mi vergogno di dire che l'ho ritagliato ed attaccato nell'agenda :) Una cosa positiva di questa maschera è che c'era davvero molto, molto prodotto. Insomma era ben "inzuppata". Il profumo era delicato e gradevole, non persistente.
Ora, io non sono una gran fan delle maschere in tessuto. Sono "viscide" e fredde. Sono una vecchio stile, amo le mie maschere fangose e pesanti.
L'ho lasciata sul viso una ventina di minuti durante i quali non ho fatto altro che rimetterla a posto -lo so, sono pessima. Non so, non stava sul mio viso: probabilmente io ho la faccia piccola ed il naso strano*.
Però ha funzionato bene, direi. Dopo i venti minuti la pelle era liscia e luminosa. Ho seguito le istruzioni e massaggiato il liquido restante fino al completo assorbimento, invece che sciacquare con acqua tiepida. Che si assorbisse completamente non era cosa così scontata: un'altra maschera in tessuto (di cui ancora debbo parlarvi) mi ha lasciata bisunta per ore. 
Il problema è che quando hai un blog e recensisci cosmetici ti aspetti che ti colpiscano. Nel bene e nel male -si spera sempre nel bene, dato che qua mi "autoforaggio" al 99,9%, ma che comunque non ti lasciano così... indifferente. Com'è questa maschera, quindi? Ha un bel packaging, è molto "umida", idrata abbastanza, ma come avrete capito meno di altre che ho già provato. Constatando che costa circa 3€, che io ho bisogno di un po' più di idratazione e che del packaging di una maschera (packaging che quindi non tieni nel beauty case, come potrebbe essere per un illuminante troppo kitsch di cui vi parlo a breve) non mi importa troppo... io non la ricomprerei, ecco. 

Voi avete dei prodotti... ? :D 

*ho ovviamente provato con risultati atroci a farmi un selfie. Bruttissime cose.

domenica 16 aprile 2017

Sfondo marmo DIY :D

Diciamocelo: quanto sono sciccosi quegli sfondi in marmo che vanno ora su Instagram? Molto, ve lo dico io. Problema: a casa in
marmo non ho nulla. Comprare un tavolo in marmo mi sembrava poco pratico oltre che costoso. E l'altro giorno, mentre girellavo da Leroy Merlin, ho visto qualcosa che mi ha dato un'idea: un pannello in finto marmo. Facile da fare, sotto i 10€, e lo posso riporre sotto al letto quando non lo uso. Il risultato mi ha stupita! 

lunedì 10 aprile 2017

Mini Haul coreano + Make Up Revolution

Ogni tanto fa bene uscire di casa: si scoprono un sacco di cose interessanti, tipo che da OVS vendono maschere coreane e Make Up Revolution. Che poi magari voi lo sapevate già -anzi ne sono certa- ma io ormai sono indietro su queste cose. C'era anche lo scontro del 30% su tutto il make up, e non era stato tutto tutto tutto saccheggiato quindi ho preso qualcosa...
Disonore su di me (e sulla mia mucca): non avevo ancora provato nulla di Make Up Revolution. Il motivo? Banalissima pigrizia! Mi dicevo sempre che avrei fatto un bell'ordine sostanzioso, magari dividendolo con parenti/amiche... seh, vabbè, crediamoci :D oggi sono quindi stata più che contenta di vedere diversi espositori e ho comprato la palette Naked Chocolate e un blush -che a me sembra più un illuminante, ma devo ancora provarlo sul viso- molto grazioso, a forma di cuore.
C'erano anche diverse cose coreane: ho scelto una maschera idratante, marca Oh K!, mi ispira ma è così carina che non voglio aprirla :D 
Se mi dite che è buona io la apro eh... vado? 

lunedì 27 marzo 2017

Neve Cosmetics Dessert à Levres #10 Sakura Mochi

Pro: pigmentato, durevole... idratante! Giuro!
Contro: nessuno! Vale ogni centesimo.
Prezzo: circa 12€
Dove: io l'ho acquistato nella bioprofumeria Thymiama in via Saragozza, a Bologna.

Dato che la scorsa settimana ho recensito pessimamente (ma proprio tanto) un rossetto, ho deciso di ri-equilibrare l'universo -o qualcosa del genere- e recensire quello che invece sto amando. Quale? Beh, direi che già la confezione, carinissima, si fa riconoscere!

Con un ritardo di diversi anni ho ceduto e preso un Dessert à Levres di Neve Cosmetics. Già sapete quanto io ami questa azienda, ma avevo sentito parla abbastanza male di questi rossetti: avevo sentito, in particolare, che fossero poco pigmentati e resistenti.

lunedì 20 marzo 2017

New Unlimited Stylo; Kiko, in 10 Rosa Fragola*

Pro: *momento di imbarazzo*
Contro: secca, si sfalda sulle labbra.
Prezzo: 8,95€
Dove: negozi monomarca Kiko oppure online qui.

Nei periodi in cui ho poco tempo per il mio blog (tipo questo) preferisco parlarvi dei prodotti che mi hanno molto colpita, nel bene e nel male. Questo mi ha colpita con la forza di mille tir... e purtroppo non in una accezione positiva.
Il colore è un bel fucsia, sottotono freddo, acceso, molto anni '80, e la cosa mi piace (anche se "nominalmente" è il n. 10, Rosso Fragola); il packaging, come tutti quelli Kiko, soprattutto negli ultimi anni, è curato ed elegante.  La formulazione, invece, mi è subito piaciuta meno: già sulle labbra facevo fatica a stenderlo, lo sentivo "duro", come se il colore fosse dipinto sullo stick e non fosse vero pigmento: è un peccato soprattutto perché è pressoché impossibile usare un pennellino per stenderlo con precisione. Il profumo è invece molto gradevole, leggero e zuccherino, ma non chimico o persistente. 


La sensazione sulle labbra non è stata delle più gradevoli: invece di una texture che si fonde con le labbra -come dovrebbe essere, ecco- mi sembrava di avere le labbra come "sigillate", con il prodotto solo applicato sopra.
Il colore è perfettamente matte, e mi sarebbe piaciuto anche moltissimo, se non... se non che dopo neanche mezz'ora ha iniziato a sfaldarsi. Avete presente quando il mascara si sgretola e vi ritrovare mille puntini neri sotto gli occhi? Ecco, stessa cosa, ma col rossetto. Metto la foto sotto spoiler, in fondo al post, perché insomma, è quasi ora di pranzo e non voglio responsabilità. Il punto è che questo inconveniente non dovrebbe accadere neanche dopo otto ore, figuriamoci dopo mezz'ora!
A quel punto ho tolto tutto ciò che era rimasto -ossia un vago alone fucsia-, ho passato l'acqua micellare, ho messo un balsamo labbra e ho cercato di riprendermi dallo shock. 

E voi avete mai subìto shock del genere? :D 
Back to top